Stai leggendo: Grey's Anatomy 15: cosa è successo nell'episodio 16, Sangue e acqua

Letto: {{progress}}

Grey's Anatomy 15: cosa è successo nell'episodio 16, Sangue e acqua

La recensione dell’episodio 16 della stagione 15 di Grey’s Anatomy.

0 condivisioni 0 commenti

Indice: Pagina 1 Grey's Anatomy 15: cosa è successo nell'episodio 16, Sangue e acqua

Dopo il corale episodio dei record di Grey’s Anatomy, grazie al quale lo show creato da Shonda Rhimes è diventato il medical drama più longevo della TV americana, la puntata 16 della 15esima stagione della serie è stata incentrata tutti sul rapporto tra genitori e figli.

Non a caso l’episodio, dal titolo Sangue e acqua, si apre mostrandoci il ritorno di Ellis Grey la quale appare in sogno a Meredith dandole un misterioso spunto per una nuovo studio medico racchiuso in quattro semplici parola:

La luce nel sangue

A proposito di genitori - tanto geniali, quanto invadenti e folli - una delle storyline più interessanti di questa puntata di Grey’s Anatomy 15 è quella che riguarda il motivo dell’arrivo di Vincenzo DeLuca, il padre di Andrew e Carina, a Seattle. Il dottore italiano infatti ha deciso di rivolgersi Grey Sloan Memorial per avere l’opportunità e i fondi per sperimentare e perfezionare un utero artificiale al cui interno è possibile far crescere fino alla completa formazione i bambini nati troppo prematuri. L’idea di DeLuca ovviamente stuzzica non poco il capo ad interim Alex Karev - che è specializzato proprio in chirurgia pediatrica - ma d’altra parte preoccupa Carina, consapevole del fatto che il padre sia psicologicamente instabile e affetto da pericolose manie di grandezza. Nonostante i dubbi di Carina, che Meredith cerca di far capire ad Alex rischiando un crisi con Andrew che invece vuole fidarsi di Vincenzo, Karev decide di sostenere comunque la miracolosa “invenzione" del collega.

Carina e Vincenzo DeLuca non sono l'unica coppia padre e figlia che si scontrano in questa puntata di Grey's Anatomy 15, anche Richard e Maggie passano un momento molto difficile in quanto la dottoressa Pierce durante un intervista per un podcast medico svela per sbaglio di essere nata dalla una relazione extraconiugale di Webber ed Ellis Grey. Cosa che lo stesso Richard, la cui reazione scuote moltissimo Maggie, non prende molto bene almeno fino a quando Webber non trova la forza di perdonarla (e perdonarsi):

Tu sei un miracolo

Alle prese con un invadente genitore è anche Jo che, a causa dei cappellini che la madre di Alex continua a fare a maglia per i suoi "futuri nipoti", entra in crisi per poi confessare al marito che in realtà ha solo paura di poter passare i suoi geni ai loro figli in quanto non sa nulla dei suoi parenti e così decide, proprio in virtù della costruzione di una famiglia con Alex. di fare un test del DNA.

Sempre di genitori e figli tratta anche l’arco narrativo dell’episodio 16 di Grey’s Anatomy 15 che vede come protagonisti Owen e Amelia i quali, reduci dall’ennesima recentissima rottura, si trovano costretti a recarsi da un avvocato per formalizzare l’affidamento congiunto di Leo dopo che il padre e la madre di Betty hanno ufficialmente deciso di affidare il piccolo all’(ex) coppia. Operazione che per i due, che mai avevano messo in conto di dover far fronte a una cosa del genere, risulta complicatissima e riporta a galla antichi rancori tanto che alla fine la Shepherd decide di rinunciare a Leo:

Per lui sarò solo zia Amelia.

Precedente Successivo Grey's Anatomy 15: cosa è successo nell'episodio 16, Sangue e acqua
Indice:

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO