Stai leggendo: Il timballo di maccheroni con la pasta sfoglia

Letto: {{progress}}

Il timballo di maccheroni con la pasta sfoglia

Il timballo di maccheroni è un ottimo primo per il pranzo e un eccellente piatto da portare con sé a un pic nic: scopri la nostra ricetta.

Timballo di maccheroni iStock Photo

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 6 utenti

Il timballo di maccheroni è un primo tipico della tradizione italiana meridionale. Si può gustare, infatti, sulle tavole pasquali di tante regioni, dalla Campania alla Sicilia. Il nome timballo deriva dalla caratteristica forma cilindrica dello stampo in cui veniva cotto originariamente. Oggi lo stampo è a libera scelta della singola massaia, a differenza invece della copertura: il timballo di maccheroni deve essere avvolto da uno strato di pasta brisé o di pasta sfoglia. La nostra ricetta prevede la seconda insieme a un ripieno di pasta, mozzarella, sugo, salsiccia e passata di pomodori.

Il timballo di maccheroni: la ricetta

Il timballo di pasta si può mangiare sia caldo che freddo. È un piatto davvero versatile che ti farà fare bella figura sia a Pasqua che a Pasquetta. E se ne hai preparato troppo, hai persino la possibilità di congelarlo chiuso in un contenitore ermetico.

Sugo, salsiccia, piselli e mozzarella non ti bastano? Allora, arricchisci il tuo timballo con delle polpettine di carne o con delle rondelle di uovo sodo, che renderanno ancora più pasquale questo primo. Scegli il tuo formato di pasta preferito e cimentati con la preparazione del nostro timballo di maccheroni.

Informazioni

Ingredienti

  • Pasta sfoglia già pronta 2 rotoli
  • Ziti/rigatoni 400 gr
  • Cipolla 1
  • Carota 1
  • Costa di sedano 1
  • Salsiccia fresca 250 gr
  • Mozzarella fiordilatte 250 gr
  • Piselli 200 gr
  • Passata di pomodoro 450 ml
  • Sale q.b.
  • Parmigiano grattugiato 60 gr

Preparazione

  1. Fai un trito di carota, sedano e cipolla e sgrana la salsiccia eliminando la pelle esterna. Metti il trito a soffriggere in una padella con un filo d’olio.

  2. Non appena la cipolla è imbiondita, aggiungi i pezzi di salsiccia e i piselli e lascia cuocere per circa 10 minuti versando un mestolo d’acqua.

  3. Trascorsi i 10 minuti, versa la passata di pomodoro e abbassa la fiamma. Fai cuocere a fuoco dolce per circa 20 minuti.

  4. Porta a ebollizione dell’acqua in una pentola per cuocere la tua pasta. Presta attenzione alla cottura che deve essere al dente.

  5. Mentre la pasta cuoce, taglia la mozzarella a dadini.

  6. Quando la pasta è pronta, scolala, trasferiscila in una ciotola capiente e condiscila con un mestolo abbondante di sugo.

  7. Rivesti il fondo di una teglia del diametro di 28 centimetri con la pasta sfoglia e bucala con i rebbi di una forchetta.

  8. Stendi sulla pasta sfoglia il primo strato di maccheroni, coprilo con un mestolo di sugo, aggiungi qualche pezzetto di mozzarella e spolvera con il parmigiano grattugiato. Ripeti la stessa procedura per il secondo strato di pasta.

  9. Copri il tuo timballo di maccheroni con il secondo rotolo di pasta sfoglia e usa la parte eccedente per sigillare bene i bordi.

  10. Inforna a 180 gradi per circa 40 minuti. 

Timballo di maccheroni con la pasta brisé

Ti piacerebbe preparare il timballo con la pasta brisé fatta a mano? Ti servono 200 grammi di burro, 380 grammi di farina e 140 ml di acqua molto fredda.

Riduci il burro in pezzi, mettilo nel bicchiere di un mixer insieme alla farina e a un pizzico di sale e aziona fino a ottenere un composto sabbioso. Trasferisci il composto su un piano da lavoro e inizia a lavorarlo con le mani, aggiungendo l’acqua ghiacciata un poco alla volta. Quando l’impasto avrà assunto una consistenza elastica, forma una palla, avvolgila con la pellicola alimentare e lasciala riposare in frigorifero per circa 40/50 minuti. Dopo aver completato la preparazione della pasta brisé, dedicati alla nostra ricetta del timballo di maccheroni.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE