Stai leggendo: 'Non posso fare un lavoro vero': la polemica sul disperato video dell'influencer Jessy Taylor

Letto: {{progress}}

'Non posso fare un lavoro vero': la polemica sul disperato video dell'influencer Jessy Taylor

I social media in questi giorni sono stati scossi dall’accorato appello dell’It girl americana Jessy Taylor.

Instagram Pixabay

3 condivisioni 0 commenti

In questi giorni sui social media si è sentito molto parlare di Jessy Taylor, influencer americana a cui è stato oscurato il profilo Instagram dal oltre 100 mila follower a causa delle continue segnalazioni degli utenti.

La Taylor in seguito alla chiusura del suo account ha pubblicato un disperato video su YouTube, diventato in poco tempo virale.

In particolare, nel video Jessy (in lacrime) chiede aiuto alla community di YouTube  affinché il suo account venga ri-aperto sostenendo, tra un singhiozzo e l’altro, di non poter fare “un lavoro normale” e di non avere nulla da offrire, nessuna qualifica specifica:

Sto tentando di diventare una persona migliore. A tutti quelli che mi segnalano voglio dire di pensarci due volte perché mi state rovinando la vita, io guadagno tutti i miei soldi online, tutti, e non voglio perderli.

Jessy Taylor prima di diventare un’influencer lavorava a McDonald’s e, come lei stessa si auto definisce, era “una perdente” e non ha nessuna intenzione di tornare a quella vita:

Non sono niente senza il mio seguito. Sono a Los Angeles proprio per non essere una di quelle persone che lavora dalle 9 alle 5.

L’accorato e drammatico appello di Jessy, cha ha raggiunto oltre il milione di visualizzazioni, è stato molto criticato. Tra i tanti commenti, affatto teneri, la maggior parte degli “spettatori” di questa triste storia - molti dei quali convinti che il filmato sia una farsa anche perché il ban di Instagram dovrebbe durare solo un mese -  hanno spronato la Taylor a scendere con i piedi per terra, a vivere una vita reale oltre che virtuale e c’è anche chi le ha giustamente sottolineato:

Se non ti senti nessuno senza follower forse non dovresti averli.

Tutto ciò mentre l'ormai notissima ItGirl si è affrettata ad aprire un nuovo profilo Instagram che in una manciata di giorni è già seguito da oltre 13 mila persone.

Che ne pensate di questa vicenda?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.