Stai leggendo: Ecologia: lo sforzo congiunto di un milione di giardinieri per salvare di api e farfalle nel mondo

Letto: {{progress}}

Ecologia: lo sforzo congiunto di un milione di giardinieri per salvare di api e farfalle nel mondo

Oltre un milione di amanti del verde e giardinieri in tutto il mondo hanno unito le forze per combattere il declino della popolazione globale di insetti impollinatori, e chiunque può seguire il loro esempio.

Una farfalla posata su fiori bianchi Getty Images

24 condivisioni 0 commenti

Oltre un milione di giardinieri professionisti e amatoriali da tutto il mondo, uniti nel National Pollinator Garden Network, hanno superato il traguardo fissato con la Million Pollinator Garden Challenge che si erano prefissati.

Infatti, oltre un milione di amanti del verde, residenti soprattutto negli Stati Uniti, ma provenienti anche dalle altre parti del mondo (Canada, Messico ed Europa in particolare), si sono registrati a questa sfida, che consiste nel coltivare piante amate da api, farfalle e tutti gli altri insetti impollinatori che per colpa del cambiamento climatico e dell’inquinamento globale stanno sparendo in tutto il mondo.

Gli spazi verdi che queste persone hanno registrato nella challenge, di cui la gran parte è costituita da giardini privati e pubblici, ammontano a oltre due milioni di metri quadrati. L’iniziativa è stata lanciata nel 2015, per salvaguardare gli insetti impollinatori, fondamentali per la nostra catena alimentare. “Insieme, grazie alla conservazione collaborativa stiamo ripristinando le popolazioni di insetti impollinatori che sono alla base del nostro ecosistema e della catena alimentare”.

Quando salviamo la fauna selvatica, salviamo noi stessi.

View this post on Instagram

Imagine this, we each add 1-3 pollinator friendly plants per garden and green space across the US (and world) in 2019. This is the goal behind the Million Pollinator Garden Challenge, to create more pollinator-friendly gardens and landscapes, thus increasing access to nectar and pollen sources for our precious pollinators. This is so doable for EVERYONE and can be as simple as buying a $2.50 packet of borage, or lupine seeds and sprinkling them in a patch of dirt this spring. Another easy option, planting a lavender, or rosemary plant and voila, you did it! So, will you join the challenge? Sign up at www.millionpollinatorgardens.org and comment below when you do! 💚 #millionpollinatorgardenchallenge #pollinatorgarden #pollinators #pollinatorpartnership #savethebees #pollinatorpartnership #pollinatorparty #pollinatorfriendly #pollinatorplants #bees #borage #lupine

A post shared by Erika Will 🌿 Little NW Garden (@littlenwgarden) on

Chiunque può partecipare al progetto: quello che viene chiesto è piantare grandi quantità di piante gradite a questi insetti, e varietà erbacee locali, che non siano invasive. Lo spazio dedicato a queste colture dovrebbe anche essere riparato dal vento, esposto alla luce diretta del sole, a una fonte d’acqua e il più possibile libero da pesticidi.

In America, da quando è stata lanciata la campagna, sono molti i vivai che hanno contribuito offrendo piante che si adattino alle richieste, ma anche corsi e servizi che aiutino i cittadini a familiarizzare con questa tematica, che è davvero importante. Ora i responsabili del Network vogliono coinvolgere sempre più persone, chiedendo loro di piantare anche solo una pianta che sia “amica degli impollinatori” in ciascuna stagione dell’anno. “Pensate che trasformazione!”, commenta Mary Phillips.

Anche piante semplici e resistenti come la lavanda, che nella maggior parte della nostra penisola trova facilmente dimora, fanno al caso. L’ideale sarebbe scegliere di piantare almeno tre piante diverse nei nostri giardini (ma anche un piccolo contributo dai balconi è sempre benvenuto), che fioriscano rispettivamente in primavera, estate e autunno.

Dalla fine dell’inverno, in tutta Italia quasi ogni weekend ci sono manifestazioni dedicate al verde: mostre-mercato organizzate nei più bei giardini d’Italia che possono offrire un’alternativa interessante per attività e gite nel fine settimana e dare l’opportunità di avvicinarsi al mondo del verde, parlando con chi dedica la proprio vita alla coltivazione di varie specie di piante. Basta chiedere agli esperti, anche nei migliori vivai, o conversando sui siti online dedicati, e ciascuno di noi può contribuire a questa importantissima iniziativa.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO