Stai leggendo: George R.R. Martin su Game of Thrones: 'Non credo che l'ottava dovrebbe essere l'ultima stagione'

Letto: {{progress}}

George R.R. Martin su Game of Thrones: 'Non credo che l'ottava dovrebbe essere l'ultima stagione'

Manca poco all'inizio dell'ottava e ultima stagione di Game of Thrones e George R.R. Martin, autore dalla saga da cui è tratta la serie, sembra non essere d'accordo con la sua fine: tante sono le storie ancora da esplorare, prima di potere dire addio.

George R.R. Martin Getty Images

2 condivisioni 0 commenti

A pochi giorni dall’inizio dell’ottava e ultima stagione di Game of Thrones, George R.R. Martin è tornato a parlare della sua creatura: Il Trono di Spade è, infatti, l’adattamento televisivo dei romanzi fantasy Cronache del ghiaccio e del fuoco (A Song of Ice and Fire). La saga fu scritta dal 1991 e il primo libro venne pubblicato nel 1996: inizialmente, doveva trattarsi di una trilogia, ma la trama acquisì talmente tanto spessore da portare l’autore ad affermare che ci sarebbero voluti almeno sette volumi per terminarla. Ad oggi, esistono cinque capitoli, in quanto il sesto – The Winds of Winter – è ancora in lavorazione.

Al contrario del ciclo di romanzi, la serie TV creata da David Benioff e D.B. Weiss sta per volgere al termine. In onda dal 2011, finirà – come detto – con l’ottava stagione quando, finalmente, avremo modo di vedere chi siederà sul Trono di Spade e, soprattutto, se gli umani di Westeros ed Essos riusciranno a sconfiggere l’armata degli Estranei.

Intervistato dall’Hollywood Reporter, Martin ha dichiarato di non trovarsi d’accordo sul fatto che Game of Thrones finisca adesso:

Non penso che questa dovrebbe essere l’ultima stagione, ma eccoci qui. Mi sembra che sia tutto iniziato la scorsa settimana. (...) Il tempo è passato così in fretta. (...) So che si tratta di una fine, ma non per me. Sono ancora impegnato a scrivere libri e abbiamo altri cinque show in sviluppo. Penso proprio che camminerò un altro po' per Westeros, mentre gli altri non ci saranno.

Ci sono tante idee sui possibili spin-off della serie e, in lavorazione, c’è già il prequel che vedrà nel suo cast, tra i tanti, Naomi Watts, e, molto probabilmente, nessuno degli attori della serie originale: il prequel sarà, infatti, ambientato migliaia di anni prima rispetto alla storia di Westeros che conosciamo. Come riportato dalla HBO:

Ambientata migliaia di anni prima gli eventi di Game of Thrones, la storia racconta la discesa del mondo dall’Età degli Eroi verso la sua ora più buia.

La serie potrebbe chiamarsi The Long Night – nulla è stato ancora ufficializzato – e vedere la luce nel 2020.

Non sono ancora iniziate le riprese, ma manca poco. Hanno un grande regista e un cast straordinario. Sto seguendo tutto molto da vicino. Incrociamo le dita. Si tratta di una cosa decisamente diversa. È ambientata migliaia di anni nel passato. Westeros sarà totalmente differente. Niente draghi, nessun Trono di Ferro, niente Approdo del Re. Sarà molto interessante vedere la reazione dei fan.

Ha spiegato lo scrittore. Ad ogni modo, è impossibile prevedere cosa accadrà nell’ultima stagione di Game of Thrones: nei libri, ad esempio, Jon Snow è ancora morto per mano del Guardiano della Notte e non si sa se Martin lo farà risorgere come nello show. Certamente, qualunque amante dei libri vi dirà che la trama dei romanzi è molto più ricca e piena di colpi di scena e personaggi rispetto alla serie.

Ma George R.R. Martin è stato coinvolto nella stesura dell’ultima stagione di Game of Thrones o si è dedicato soltanto alla stesura del prossimo libro della saga?

Sono stato in isolamento. Il mio fedele staff mi ha incatenato alla macchina da scrivere.

Game of Thrones, negli USA, tornerà sulla HBO a partire dal prossimo 14 aprile. In Italia, potremo vederlo su Sky Atlantic nella notte tra il 14 e il 15 aprile. Pronti a tornare a Westeros?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE