Fuorisalone 2019: gli eventi di moda da non perdere

Fuorisalone Milano 2019 Gucci temporary store

Si prepara una Design Week da non perdere a Milano; dal 9 al 14 aprile torna il Fuorisalone 2019, in correlazione con il Salone del Mobile 2019. Ecco tutti gli eventi da segnare in agenda, tra inaugurazioni, cocktail e novità.

Dal 9 al 14 Aprile a Milano torna un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti del fashion e del design, il Salone del Mobile e il Fuorisalone 2019. Ci saranno tantissimi eventi caratterizzati dall'incontro tra la moda e le opere dei designer. Ogni anno i due mondi si fondono e danno vita a vere e proprie opere d'alta moda e anche quest'anno gli eventi in programma lasciano ben sperare.

Andiamo allora a scoprire gli eventi da non perdere. 

Marni Moon Walk

Marni presenterà una collezione di prodotti inediti realizzati con materiali mai conosciuti prima; sarà un viaggio nel futuro tra pezzi d'arredo e oggetti di design. Tutti i prodotti sono stati lavorati manualmente da artigiani colombiani che ormai da molto tempo collaborano con il brand.

Dodo

In correlazione col Salone del Mobile, la boutique Dodo di Milano presenterà un interessante progetto curato da Windy Chien, l'artista visionaria cino-americana conosciuta per il suo lavoro The Year of Knots, del 2016.

Giorgio Armani

In occasione del Salone del Mobile Armani presenta la prima mostra dedicata all'architettura; The Challenge. Un tributo alla carriera di Tadao Ando che si compone di schizzi, modelli originali, fotografie, disegni e taccuini di viaggio di Ando. 

9 aprile - 28 luglio 2019, Armani/Silos, Via Bergognone 40, Milano.

Loewe

Loewe presenterà un'esposizione dedicata all'arte del vimini, della calligrafia e della trapuntatura a mano. Questo è il suo quinto progetto per il Salone del Mobile e l'esibizione si intitola Love Baskets, decantando ancora una volta l'artigianato, tema molto sentito dal marchio che da sempre coinvolge i talenti artigiani.

Trussardi 

Si intitola A Friend il progetto che la Fondazione Nicola Trussardi presenta dal 2 al 14 aprile 2019. Si tratta di un'installazione posta ai due caselli daziari di Porta Venezia, realizzata dall'artista ghanese Ibrahim Mahama. La scelta della posizione non è affatto casuale; Porta Venezia per secoli è stata per la città la Porta d'Oriente, a motivo del fatto che segnava il confine con la campagna. E' stata inoltre l'ingresso per la peste del XVII, una figura importante che capitola tra le pagine de I Promessi Sposi, e ad oggi attorno a questa porta si articolano i quartieri multietnici. Con questa installazione Trussardi vuole far riflettere e porre l'accento sul concetto di soglia, sul confine tra due mondi, sull'amico e il nemico.

Gucci

Dal 5 aprile Gucci Décor ha aperto un Temporary Store al 19 di via Santo Spirito, che rimarrà aperto fino a fine giugno. Lo store è dedicato alla collezione di arredo e oggettivi decorativi firmata Gucci, e presenterà sia pezzi esclusivi sia già presenti nella collezione. Il negozio si sviluppa su due piani e le pareti sono rivestite di carta da parti nei classici motivi Gucci, e ospiterà mobili della collezione, pezzi d'antiquariato e unità espositive appositamente sviluppate. 

Ferragamo 

Si chiama The World of Italo Rota il progetto di Ferragamo per la Design Week 2019; negli spazi degli store in via Montenapoleone, dal 4 al 15 aprile, sarà protagonista il genio del grande architetto italiano.

Falconeri

Lo store di Falconeri, in occasione del Salone del Mobile 2019, si dipingerà dell'arte della giovane designer valenciana Raquel Rodrigo; con le sue opere caraterizzate dall'intreccio, la designer racconta di tradizioni e le reinterpreta. 

Maryling

In via Manzoni 37 nella boutique di Marylin si riscoprirà l'oggetto spogliato dal suo volto istituzionale per scoprire la libertà dalle convenzioni; un'idea svilupata da Lappeso che si concentra in particolare agli oggetti appartenenti al mondo della cartomanzia. 

Les Copains

Les Copains ospita nel suo store al primo piano della Maison di via Manzoni 21 Colori Proibiti; un percorso dedicata alla pittura astratta europea e alle sue innovazioni cromatiche. Il progetto è a cura di Chiara Guidi in collaborazione con la Galleria Gentili di Firenze.

Pijama 

Pijama collabora con La Tigre per un progetto home decor: il cuscino ipnotico. Le grafiche de La Tigre sono stampate in seriografia su tessuti ricavati da storiche collezioni del brand. Un vero pop-up store quello di Pijama in via Pastrengo 11, che durerà per tutta la Design Week 2019. 

Versace

Versace presenta la sua nuova collezione Pop Medusa, il connubio perfetto tra cultura pop e mitologia greca. L'opera più iconica di questo progetto è una poltrona in polietilene raffigurante il volto della gorgone mitologica. 

Dolce&Gabbana

Grande ritorno di Dolce&Gabbana e Smeg che collaborano ancora in occasione del Salone del Mobile 2019. Il progetto è ispirato al Carretto Siciliano, e la mostra Artisti&Traditional sarà aperta dal 10 al 14 aprile (16.00 - 21.00) al Metropol in viale Piave 24.

Audemars Piguet

Lo store indipendente di Alta Orologeria torna anche quest'anno al Salone del Mobile 2019 con una selezione di prodotti esclusivi esposti nella Red Lounge ideata dall'architetto Piero Lissoni. 

Leggi anche

      Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

      SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE