Stai leggendo: Taralli di Pasqua: la ricetta pugliese con la glassa di zucchero

Letto: {{progress}}

Taralli di Pasqua: la ricetta pugliese con la glassa di zucchero

I taralli di Pasqua sono un delizioso dolce da merenda o da fine pasto: l'impasto prevede solo uova e farina, mentre la glassa si prepara con albume e zucchero.

2 condivisioni 1 commento Il voto di 3 utenti

I taralli di Pasqua dolci si mangiano a fine pasto insieme al caffè e sono una ricetta tipica pugliese. L’impasto prevede solo uova e farina (qualcuno aggiunge anche un pizzico di sale e un bicchierino di liquore all'anice). Si tratta quindi di taralli molto semplici, con una nota di gusto in più conferita dalla copertura con la glassa di zucchero. In Puglia la copertura zuccherina viene definita “gilepp” ed è una ghiaccia bianca preparata con albume e zucchero.

Cosa rende speciali questi taralli di Pasqua? La loro consistenza! Non appena ne addenti uno, senti prima la dolcezza della glassa e poi la friabilità dell’impasto. Una volta assaggiati, infatti, sarà difficile non inserirli nell’elenco delle ricette da preparare ogni anno in occasione delle festività pasquali.

Taralli di Pasqua: la ricetta

Per sfornare questi taralli devi avere un minimo di manualità con gli impasti fatti a mano e un po’ di tempo a disposizione.

La ricetta non è affatto complicata, ma necessita di qualche passaggio in più rispetto a quella dei semplici taralli bolliti. Prepara i tuoi taralli di Pasqua e segui la tradizione secondo cui vanno regalati ad amici e parenti come piccoli pensieri di buon augurio!

Informazioni

Ingredienti

Per l'impasto

  • Farina 00 200 gr
  • Uova 2

Per la glassa

  • Albume d'uovo 1
  • Zucchero a velo 170/200 gr
  • Succo di limone qualche goccia

Preparazione

  1. Disponi la farina a fontana sul piano di lavoro e unisci le due uova. Incorpora gli ingredienti lavorandoli energicamente con le mani.

  2. Continua a manipolare l’impasto fino a quando non avrai ottenuto un panetto liscio e uniforme.

  3. Copri il panetto con un canovaccio e lascia riposare a temperatura ambiente per circa 20/30 minuti.

  4. Trascorso il tempo del riposo, taglia tanti tocchetti e inizia ad allungarli con i palmi delle mani. Devi formare dei bastoncini della lunghezza di circa 10 centimetri ciascuno.

  5. Unisci le due estremità dei tuoi bastoncini in modo da formare un anello e adagia i tuoi taralli di Pasqua su una teglia rivestita di carta da forno.

  6. Cuoci in forno già caldo alla temperatura di 180 gradi per 15/20 minuti. Spegni quando i taralli hanno assunto un bel colore dorato e fai raffreddare.

  7. Nel frattempo prepara la glassa di copertura. Versa l’albume e qualche goccia di limone in una ciotola e aziona lo sbattitore elettrico fino a quando l’albume non diventa schiumoso.

  8. Aggiungi un po’ alla volta lo zucchero a velo e continua a lavorare la glassa con lo sbattitore elettrico. Il composto finale deve essere privo di grumi e avere una consistenza densa.

  9. Immergi i taralli di Pasqua uno a uno nella glassa e sistemali su una gratella per farli asciugare.

  10. Potrai servirli quando la glassa si sarà completamente asciugata.

Taralli con naspro senza albume

La glassa per ricoprire i taralli di Pasqua non è altro che la ghiaccia reale o naspro. La nostra ricetta prevede la versione in cui il quantitativo di zucchero a velo da utilizzare dipende dal peso degli albumi. Il rapporto corretto prevede 4 parti di zucchero per ogni albume. Se il tuo albume pesa 40 grammi, saranno cioè necessari 160 grammi di zucchero.

Se vuoi semplificare la ricetta, però, puoi preparare la glassa senza albume. Ti servono solo 75 grammi di acqua e 250 grammi di zucchero. Versa l’acqua in un pentolino e fai scogliere lo zucchero all’interno. Spegni quando il liquido comincia ad addensarsi e a diventare chiaro. Fai riposare il naspro qualche minuto, dopodiché glassa i tuoi taralli.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO