Stai leggendo: Come creare mobili per la cucina originali e semplici con il fai da te

Letto: {{progress}}

Come creare mobili per la cucina originali e semplici con il fai da te

8 idee fai da te da copiare per realizzare dei mobili super-cool, economici e davvero creativi, perfetti da inserire in una cucina rustica, nordica ma anche, perché no, moderna.

I mobili della cucina fai da te sono un'ottima alternativa rispetto ai mobili classici iStock

8 condivisioni 0 commenti

I mobili cucina fai da te sono un'ottima alternativa rispetto ai mobili classici perché oltre a essere stilosi e funzionali, permettono di risparmiare molto denaro e dare libero sfogo alla creatività. Con il fai da te è infatti possibile realizzare qualunque cosa, dalle mensole ai tavolini, dagli organizzatori agli armadietti, utilizzando materiali sia di recupero che nuovi, a seconda dei gusti e delle necessità.

Tra gli oggetti di riciclo più in voga sicuramente si annoverano bancali e cassette della frutta, che sono entrambi abbastanza semplici da reperire e da riutilizzare creativamente perché non richiedono grossi interventi nè particolari abilità con il bricolage.

Ma non sono certamente gli unici, scopriamo allora 10 idee i per creare i mobili della cucina.

1 - Mensole con cassette della frutta

Mensole fai da teHDLaura De Rosa

Le cassette della frutta in legno si trasformano in poche mosse in favolose mensole da cucina, spaziose e belle da vedere. Come riuscirci? Partiamo dai materiali indispensabili:

  • cassette della frutta in quantità variabile a seconda delle necessità;
  • carta vetrata;
  • pennello;
  • vernice del colore preferito;
  • vernice protettiva;
  • viti e tasselli;
  • trapano e avvitatore. 

Si procede scartavetrando per prima cosa le cassette della frutta, quindi:

  • si verniciano le cassette con il pennello lasciandole asciugare all'aperto;
  • si passa una mano di vernice protettiva trasparente;
  • si posizionano le cassette sulla parete realizzando i fori nelle posizioni prescelte con il trapano;
  • si procede al fissaggio delle cassette al muro con viti e tasselli. 

2 - Mensole con pallet

Mensola con pallet HDLaura De Rosa

L'altro elemento di riciclo molto utilizzato è il pallet, o bancale di legno, che ormai spopola dalla cucina alla camera da letto. Rispetto alle cassette della frutta, è più difficile da reperire ma non impossibile. Può infatti essere sia acquistato presso rivenditori che propongono pallet nuovi di varie tipologie, sia recuperato presso industrie o privati che non ne abbiano più bisogno.

I pallet si prestano alla realizzazione di diversi mobili, dalle mensole ai tavolini, questi ultimi un po' più impegnativi da realizzare. Vi proponiamo di seguito il progetto più semplice, ovvero la creazione di una mensola fai da te con bancali. Ecco l'occorrente:

  • 2 bancali di legno;
  • carta vetrata;
  • vernice per legno del colore preferito;
  • pennello;
  • viti e tasselli;
  • vernice protettiva trasparente;
  • trapano e avvitatore;
  • piede di porco.

Procedimento:

  • Levigate con la carta vetrata uno dei due bancali e dall'altro ricavate 3 assi di legno aiutandovi con il piede di porco;
  • verniciate il pallet che farà da mensola e lasciatelo asciugare all'aperto, quindi passatelo con vernice protettiva;
  • inserite ogni asse nelle cavità del retro del bancale scelto come mensola, fissate quindi le assi con viti e avvitatore;
  • appendere la mensola così realizzata nella posizione preferita sulla parete utilizzando viti e tasselli, dopo aver praticato gli appositi fori con il trapano.

3 - Sportelli di riciclo

Avete mai pensato di realizzare degli sportelli per la cucina con le vostre mani riciclando materiali ad hoc? Ebbene, se l'idea vi è balenata per la testa, e anche in caso contrario, sappiate che l'effetto può davvero essere grandioso. Una cucina con sportelli di recupero ha infatti un fascino unico e non è detto che debba essere rustica perché anche un interno nordico o più moderno accoglie bene elementi di questo tipo.

View this post on Instagram

@earthlyurbandesign ・・・ Ain’t no cooking here happening for a week+ 🙌🏻 We’re at the airport heading out for our little winter break to sunny Florida 🌴 this time around! If you have any hot tips on what to see or do or buy, let this girl know 🙋‍♀️ . . Until then (meaning having WiFi 😜) don’t miss me too much and send me all your hot tips! We wanna see some alligators 🐊 haha! Tourist right here 🙋‍♀️Also this flight is probably gonna be the longest IG break I had since October 😂 how am I gonna manage?! . . Have a fab FRIYAY 💖 . . . . . #ihavethisthingwithpink #pinkkitchen #howihome #crashbangcolour #colorismyjam #myboldhues #boldandbright #designsponge #swoonworthy #diykitchen #boldbohemians #printspatternstexturesohmy #kitcheninspo #howwedwell #apartmenttherapy #sassyhomestyle #chromatical #hometoinspire #küchenliebe #kleinerfeinerfeed #homeinspo #eclectickitchen #eclectichome #myeclecticmix #eclecticdesign

A post shared by HUZURLU_DUNYALAR (@huzurlu_dunyalar) on

Ma con cosa realizzare gli sportelli? Per esempio con le assi di legno riciclate da bancali, poi riassemblate ad hoc aggiungendo dove necessario il pomello. Oppure perché non recuperare vecchi sportelli portandoli a nuova vita con una mano di vernice colorata. 

4 - Tavolino con credenza

Una semplice credenza può trasformarsi in un tavolino da cucina o anche in un'isola per la preparazione delle pietanze. La credenza può essere lasciata al naturale se l'effetto vintage vi piace oppure, in linea con lo stile shabby chic, verniciata con una mano grezza di vernice bianca. Qualche sgabello intorno e voilà, il gioco  fatto.

5 - Scale lampadario

Ormai utilizzate in qualunque stanza, dal bagno al soggiorno fino alla cucina, le scale di legno riciclate sono perfette da reinventare non solo per appoggiarvi asciugamani e riviste, ma anche per farne veri e propri lampadari. Come rinnovarle? Con carta vetrata per rendere la superficie omogenea, qualora non lo fosse, e una mano di vernice a meno che non si voglia preservare l'effetto legno naturale.

La scala va quindi appesa al soffitto in posizione orizzontale, fissandola con appositi ganci, dopodiché si attorciglia intorno ad essa un lungo cavo con tante lampadine a vista. 

6 - Organizzatori con legno di riciclo

Gli organizzatori si possono realizzare in mille modi diversi ma se c'è un oggetto che si presta particolarmente bene allo scopo, è proprio la classica cassetta della frutta di legno. Anche perché le cassette hanno dimensioni tali da poter essere inserite facilmente nelle cavità della cucina, riempiendo spazi con allegria e creatività.

7- Ante e spazi portautensili 

Alcuni spazi invisibili della cucina si possono utilizzare in modo non solo creativo ma anche funzionale. Per esempio si può fissare un comodo portautensili sotto a uno degli armadietti della cucina oppure è possibile creare un'anta portautensili fai da te.

Basta fissare sulla parte interna dell'anta, quella che solitamente rimane invisibile allo sguardo finché non apriamo il mobile, delle barre portautensili a una distanza regolare le une dalle altre. Lo si può fare utilizzando della colla attaccatutto adatta ai materiali di destinazione. Ovviamente le barre, che siano di plastica o legno, dovranno essere larghe quanto l'anta o poco meno.

8 - Mensole con sedie 

Anche le sedie prendono nuova vita sotto forma di originalissime mensole da cucina. Ecco come riciclarle con creatività:

  • procuratevi una vecchia sedia di legno, scartavetratela con carta vetrata per rendere omogenea la superficie;
  • se volete verniciarla, procuratevi vernice per legno e un pennello, quindi spennellate la superficie e lasciate asciugare la sedia;
  • infine una volta pronta, fissate la sedia alla parete con viti e trapano, scegliendo la posizione più adatta.

La sedia può anche essere privata delle gambe sottostanti, due o tutte, a seconda delle preferenze.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.