Stai leggendo: Tisane ed erbe rilassanti per combattere stress e insonnia

Letto: {{progress}}

Tisane ed erbe rilassanti per combattere stress e insonnia

Le tisane rilassanti sono molto utili quando si è particolarmente sotto stress o si fa fatica ad addormentarsi. Leggendo questo articolo scoprirai tutti i segreti per prepararle, quando consumarle, quali sono le migliori e le possibili controindicazioni.

Tisane rilassanti iStock

15 condivisioni 0 commenti

Durante la nostra vita, a causa di coincidenze più o meno fortuite, possono verificarsi periodi particolarmente difficili e stressanti in cui si fa fatica a rilassarsi e dormire bene. Le conseguenze di un cattivo riposo potrebbero essere: dolori muscolari e stanchezza. Quando il disturbo è lieve e non è cronicizzato, invece di ricorrere subito ai farmaci, si possono sfruttare le proprietà delle erbe. Con le sostanze naturali, infatti, si possono preparare delle tisane rilassanti efficaci e anche piacevoli da consumare.

Le piante contengono principi attivi capaci d'interagire con i recettori del nostro corpo: per favorire il rilassamento, agevolare un riposo migliore e per "staccare" la testa, in questo modo, si avrà la mente più lucida e riposata in grado di affrontare, con la giusta energia, il resto della giornata. 

Scopri in questo articolo tutte le erbe che puoi usare per preparare tisane rilassanti contro stress e insonnia.

Benefici delle tisane rilassanti

Benefici tisane rilassantiHDiStock

Le tisane rilassanti, come dice il nome, favoriscono il riposo sia fisico che mentale. In particolare permettono:

  • di sciogliere i muscoli tirati e contratti, che spesso danno origine a fastidiosi mal di testa;
  • di placare lo stress causato dalle ansie accumulate durante la giornata;
  • un sonno regolare, riducendo i risvegli notturni e favorendo un addormentamento immediato.

Per potenziare l'effetto dei principi attivi delle erbe contenuti nella tisana, il coniglio è quello di consumarle sera, seguendo un rituale sempre uguale, con movimenti ripetitivi; questa routine inganna la mente e fa si che si abitui a rilassarsi automaticamente quando la bevanda sarà pronta.

Un altro "trucco" è quello di consumare la tisana molto calda, infatti, l'innalzamento della temperatura corporea prima di mettersi a letto, è un altro fattore che favorisce il sonno e l'addormentamento, come accade dopo un bagno bollente o una seduta di attività fisica. 

Controindicazioni delle tisane rilassanti

Controindicazioni tisane rilassantiHDiStock

Quando le tisane rilassanti vengono bevute la mattina o nel primo pomeriggio, possono interferire con le attività svolte durante la giornata come lo studio o il lavoro. Infatti possono ridurre il senso di attenzione e dare sonnolenza. Inoltre, è molto importante, proprio a causa di questi sintomi, non assumere queste bevande prima di mettersi alla guida.

Le erbe contenute nelle tisane rilassanti, inoltre, hanno dei principi attivi che potrebbero interferire con i farmaci sedativi, aumentandone l'effetto. L'uso congiunto di queste due sostanze rende più difficoltoso il risveglio mattutino e da un senso di stordimento per tutta la giornata. Le classi di medicinali da evitare in concomitanza con le tisane rilassanti sono:

  • sonniferi
  • sedativi
  • ansiolitici

Altri prodotti farmacologici con cui le tisane rilassanti interagiscono, aumentandone l'effetto sono:

  • la melatonina
  • l'iperico

Quando si assume una nuova erba è sempre bene prestare attenzione a eventuali allergie. Per scongiurarle fare sempre una prova, bevendo una piccola quantità della tisana e aspettare almeno due ore per vedere se compaiono sul corpo chiazze rosse o si verifica una difficoltà respiratoria. In questo caso evitare tisane a base di quelle erbe che hanno generato allergia.

Erbe rilassanti e calmanti 

Le erbe con proprietà calmanti sono molteplici, la loro efficacia è dovuta ai fitocomplessi, cioè delle strutture costituite da principi attivi in associazione con le parti erbacee della pianta. Le tisane possono essere preparate sia usando un unico rimedio oppure mescolandoli tutti insieme, meglio scegliere non più di 5 erbe altrimenti la loro concentrazione, all'interno della bevanda, sarà troppo bassa e non avrà azione rilassante.

Sicuramente conoscerai qualche pianta con proprietà ipnoinducente o ansiolitica, come la camomilla o la melissa, qui di seguito ti elencheremo tutte quelle più efficaci, che potrai usare nelle tue tisane rilassanti. 

Camomilla

CamomillaHDiStock

La camomilla è un'erba rilassante tra le più conosciute e usate, favorisce il rilassamento dei muscoli così che tutto il corpo sarà propenso al riposo. Le proprietà miorilassanti vengono sfruttate anche a livello intestinale per eliminare coliche e gonfiori, soprattutto nei bambini molto piccoli che non possono assumere medicinali.

La camomilla, inoltre, a livello gastrointestinale ha effetti antinfiammatori e sedativi, che possono essere sfruttati per placare i dolori causati dal ciclo.  

Valeriana

ValerianaHDiStock

La Valeriana è una delle piante con effetto sedativo più marcato sul sistema nervoso centrale, infatti è usata, sotto forma di compresse, che si trovano in commercio in diversi dosaggi, per curare: l'insonnia cronica, il jet lag e l'ansia.

Gli effetti di questa erba sono conosciuti fin dall'antichità, già Ippocrate la prescriveva ai suoi pazienti per tranquillizzarli e farli rilassare. La valeriana è molto utile per combattere insonnia da stress e tensioni, la sua azione principale è quella di ridurre il tempo di addormentamento e diminuire i risvegli notturni. 

Verbena

VerbenaHDiStock

La verbena è un erba con proprietà sedative, rilassa il corpo e favorisce un buon riposo la notte. Si consiglia di assumerla anche in stadi di raffreddamento dove è presente tosse perché riesce a calmarla e garantisce numerose ore di sonno. Inoltre, quest'erba è antinfiammatoria agisce eliminando dolori reumatici e l'indolenzimento di muscoli e ossa durante gli stati febbrili.

Passiflora

La passiflora è chiamata anche fiore della passione, la sua proprietà principale è quella calmante, agisce come i farmaci sedativi a livello spinale e sul sistema nervoso centrale. A differenza dei medicinali, però, non ha effetti collaterali quindi non da assuefazione né risvegli difficoltosi al mattino.

Già gli aztechi la usavano come rimedio per la depressione perché, oltre che il rilassamento, favorisce una certa euforia mentale e aiuta a eliminare i cattivi pensieri.Un altro uso che si può fare della passiflora è come rimedio per il mal di testa. 

Tiglio 

TiglioHDiStock

Il tiglio ha un'azione rilassante meno potente di quella della Valeriana, per questo motivo si presta bene a essere usato da chi vuole distendere i nervi anche durante la giornata, ad esempio per gli studenti che devono affrontare un esame importante o per i lavoratori che devono presentare un progetto molto rilevante. Non essendo la sua azione particolarmente spinta, può essere usato senza rischio anche da donne in dolce attesa e bambini molto piccoli, per favorire l'addormentamento.

La tisana preparata con il tiglio ha un sapore dolce e gradevole e ha anche un'azione diuretica, utile per coadiuvare una dieta dimagrante e sgonfiare l'addome.

Melissa

MelissaHDiStock

La melissa è molto efficace per combattere lo stress, l'ansia e il nervosismo. Non rilassa solo i muscoli e la mente ma anche lo stomaco e l'intestino, infatti favorisce la digestione ed ha effetti anticarminativi. Ha un sapore molto gradevole, con un retrogusto di limone, da usare da sola o per addolcire una tisana rilassante con erbe miste, è indicata per conciliare il sonno.  

Malva

MalvaPixabay

La malva è una pianta usata soprattutto per curare la stitichezza, infatti i suoi principi attivi rilassano la muscolatura, soprattutto quella intestinale, inoltre ha proprietà emollienti e favorisce la regolarità; è utile anche per curare patologie a carico dei reni e della vescica, come la cistite, perché è antinfiammatoria e da un effetto rinfrescante.

Quando la malva viene aggiunta nelle tisane rilassanti, aiuta a distendere i muscoli e favorisce il rilassamento di tutto il corpo. 

Biancospino

BiancospinoHDPixabay

Il biancospino è usato da persone molto nervose e tese per rilassarsi, infatti combatte efficacemente l'ansia e l'agitazione, la sua azione è quasi immediata.

La tisana a base delle parti erbacee di questa pianta può essere consumata, non solo nelle ore notturne, ma anche durante la giornata, quando se ne sente il bisogno. Il biancospino, inoltre agisce anche a livello cardiaco, prendendosi cura delle arterie.

Le migliori tisane rilassanti contro stress e insonnia

Tisana rilassante con tiglio

La tisana ESI è preparata con una miscela che contiene, in modo prevalente, Tiglio e Passiflora, provenienti da agricoltura biologica. Nella confezione sono presenti 20 filtri monouso, pratici e facili da usare, tutti con la tecnologia salva-aroma in grado di conservare intatte le caratteristiche e il gusto delle erbe.

Per la preparazione, portare a ebollizione l'acqua, versarla in una tazza e immergervi una bustina per qualche minuto. Durante l'infusione, per evitare che i principi attivi delle erbe si disperdano, si consiglia di coprire la tazza.

Ottimo per migliorare il sonno

Esi SpA

ESI Erbe Della Notte, Tisana Biologica Sonno Naturale
Ottimo per migliorare il sonno

Esi SpA

ESI Erbe Della Notte, Tisana Biologica Sonno Naturale

€ 4,00

Tisana rilassante con passiflora, melissa e biancospino

La tisana Sogni d'oro contiene un mix di erbe che favorisce il rilassamento, nello specifico, ci sono estratti di passiflora, biancospino e melissa, quest'ultima presente: sia come erba sminuzzata che, come estratto, per garantire un efficacia più mirata. La confezione contiene 20 filtri che preparati la sera, immergendo una bustina in acqua bollente e attendendo 5 minuti, favoriscono l'addormentamento e un sonno costante senza risvegli. La dose consigliata giornalmente si attesta su 1 o 2 tazze.

Il più economico

Star

Sogni d'Oro Tisana Rilassante con Passiflora, Camomilla, Melissa e Biancospino
Il più economico

Star

Sogni d'Oro Tisana Rilassante con Passiflora, Camomilla, Melissa e Biancospino

€ 1,89

Tisana rilassante con valeriana

La tisana Gelassenheit contiene varie erbe: fiori d'arancio, Melissa, Valeriana, Camomilla, Finocchio, fiori di lavanda e Passiflora, la cui combinazione, in sinergia, favorisce un corretto riposo, soprattutto se consumata la sera. In alternativa, si può bere durante la giornata per calmarsi e distendere i nervi. Ha un sapore molto gradevole alla vaniglia e si vende in pacco convenienza, contenente due confezioni ognuna delle quali ha 20 filtri. 

Pacco convenienza

EPI-3 Healthcare GmbH

Tisana con Valeriana Melissa
Pacco convenienza

EPI-3 Healthcare GmbH

Tisana con Valeriana Melissa

€ 12,70

Tisana con melissa e camomilla

La tisana dell'Angelica contiene Melissa e Camomilla che hanno proprietà rilassanti e distensive, è presente, inoltre, anche la lavanda che coadiuva l'azione delle erbe viste in precedenza, combattendo ansia e stress.

La bevanda si prepara immergendo un filtro in acqua bollente per qualche minuto, oltre che calda può anche essere fatta raffreddare e consumata a temperatura ambiente, manterrà invariate le sue proprietà. Molto utile per avere un buon sonno la notte e rilassarsi durante il giorno.

Ottima per rilassarsi

Coswell

L'Angelica Tè Della Sera e Rilassante - 20 Bustine
Ottima per rilassarsi

Coswell

L'Angelica Tè Della Sera e Rilassante - 20 Bustine

€ 2,35

Tisana per combattere lo stress

La tisana Erbecedario è in foglie e viene prodotta con erbe coltivate in Italia, utile per favorire il rilassamento del corpo e combattere: ansia, stress, palpitazioni e cattivo riposo notturno. Contiene: biancospino, passiflora, arancio dolce e melissa, ha un sapore dolce e gradevole.

La sua formulazione permette di dosare a piacere il prodotto per preparare quantità anche maggiori di una sola porzione. Per ogni tazza è consigliato un cucchiaio di erbe da infondere in acqua bollente per qualche minuto. Si consiglia il consumo di 2 o 3 tazze di tisana al giorno. Il sacchetto è dotato di sigillo di garanzia ed è richiudibile in modo tale da preservare le erbe da umidità e degradazione.

In foglie

Erbecedario Srl

Tisana Relax Rilassante per ansia e stress, Nervosismo
In foglie

Erbecedario Srl

Tisana Relax Rilassante per ansia e stress, Nervosismo

€ 18,99

Tisane fai da te

Tisane fai da teHDiStock

Nel caso vogliate acquistare, invece che le bustine preconfezionate e monouso, le singole erbe in foglie, il consiglio è quello di scegliere prodotti certificati con un'origine nota, meglio se in un negozio specializzato, come un'erboristeria. Nel caso vogliate una tisana con più di un rimedio, potete chiedere all'erborista di fare una miscela ad hoc con le vostre erbe preferite, in questo modo, gli ingredienti saranno ben bilanciati e la bevanda, non solo sarà efficace, ma avrà anche un sapore gradevole e non troppo amaro.

Se ti piace curare le piante, puoi decidere di coltivare in balcone alcune di quelle usate per preparare tisane rilassanti. Quelle più facili da coltivare, che nascono senza troppe cure sono: la camomilla, la valeriana, la verbena, la melissa e il biancospino.

Informati bene:

  • su quale parte della pianta cogliere, il fiore, come per la camomilla, o le foglie, come per la Valeriana;
  • sul periodo balsamico, cioè il tempo in cui i principi attivi sono maggiormente concentrati.

Puoi preparare una tisana o un decotto, in caso si usino parti coriacee della pianta, sia con l'erba fresca che con quella secca. Per far essiccare le piante esponile al sole e riponile in un sacchetto di carta, in un ambiente asciutto e privo di umidità.

Tisane in gravidanza

Tisane in GravidanzaHDiStock

La gravidanza e l'allattamento sono periodi della vita della donna, in cui deve prestare particolare attenzione a ciò che ingerisce, questo perché è responsabile della nutrizione, non solo di se stessa, ma anche del proprio figlio. Tutto ciò che mangia la madre passa automaticamente al bambino, quindi bisogna sempre chiedere consiglio al ginecologo o al proprio medico di base, prima di assumere qualsiasi medicinale, integratore o sostanza naturale.

Anche se le erbe non sono farmaci hanno, al loro interno, delle molecole attive sul nostro organismo che modificano alcuni meccanismi corporei e, a volte, in un bambino molto piccolo che non ha un corredo enzimatico pari a un adulto, potrebbero essere dannose.

Per quanto riguarda le tisane rilassanti quelle consigliate in gravidanza sono quelle a base di: 

  • Camomilla
  • Melissa
  • Valeriana
  • Tiglio
  • Biancospino
  • Malva
  • Passiflora

In tutti i modi, è sempre bene non esagerare, limitandosi a una tazza al giorno e consultare il medico per qualunque dubbio. 

Tisane per neonati e bambini

I neonati dovrebbero bere solo ed esclusivamente il latte materno, introdurre altre bevande e alimenti solo dopo il periodo di svezzamento, che inizia dal quarto o dal quinto mese. Queste bevande possono aiutare i bambini a stare meglio davanti a particolari disturbi molto frequenti come:

  • coliche
  • nervosismo
  • difficoltà di addormentamento

Le tisane rilassanti sono utili per tutte queste esigenze, non occorre somministrarne in grandi quantità vanno bene dai 50 ai 70 ml per 1 o 2 volte al giorno. Fare attenzione al tipo di prodotto che si acquista, meglio evitare quelli già zuccherati, preferire i filtri o le erbe sfuse; non acquistare i granuli che hanno molti dolcificanti aggiunti. 

Quando berle e quante volte al giorno

Ci sono vari tipi di tisane rilassanti, ognuna delle quali ha una dose giornaliera consigliata differente, questa è sempre indicata sulla confezione. In linea di massima le regole per assumerle sono:

  • 2 tazze al giorno per tisane che contengono un mix di piante, la loro azione è più blanda rispetto a quelle mono ingrediente.
  • 1 tazza al giorno o ogni due giorni, per le tisane preparate con una sola erba.

In tutti i casi, se si usano le tisane rilassanti per favorire l'addormentamento, meglio consumarle la sera in quanto la loro azione è limitata nel tempo. L'efficacia di tali bevande varia da persona a persona, a causa della presenza e della concentrazione dei recettori per i principi attivi contenuti nelle erbe, questo spiega perché per qualcuno il loro consumo da i risultati sperati e in altri no.  

Tisane rilassanti quando hanno effetto contrario

Tisane rilassanti con effetto contrarioHDiStock

La maggior parte delle piante di cui si è parlato in questo articolo ha solo l'effetto rilassante, in grado di favorire l'addormentamento e ridurre lo stress. Un'eccezione è la camomilla infatti, non tutti sanno che, se si supera il tempo d'infusione consigliato, che va dai 2 ai 3 minuti, si potrebbe avere un risultato contrario.

Ci si troverà davanti a una bevanda con effetto eccitante, alla pari del caffè. Tale proprietà può essere sfruttata da chi ha lo stomaco delicato, che si irrita facilmente in seguito al consumo di te o caffè espresso, la Camomilla è un valido sostituto, grazie ai suoi effetti calmanti sulla muscolatura del tratto gastrointestinale, per avere una sferzata di energia la mattina, basta prepararla lasciandola in acqua bollente per 5 o 6 minuti. 

Quali tisane evitare se si soffre di stress e insonnia

Quando si soffre d'insonnia, si fa fatica ad addormentarsi o si è in un periodo particolarmente stressante, meglio evitare le tisane che contengono sostanze eccitanti come la caffeina e la teina. Infatti queste agiscono a livello del sistema nervoso centrale: aumentando l'attenzione, diminuendo il sonno e riducendo la fatica dei muscoli.

Si tratta di effetti indesiderati per chi ha solo bisogno di rilassarsi e riposare, per questo motivo occorre stare alla larga da infusi che contengono al loro interno questo tipo di principi attivi, alcune bevande da evitare sono:

  • caffè
  • erba o yerba matè
  • guaranà

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO