Stai leggendo: La ricetta della Crescia la torta salata marchigiana al formaggio, piatto tipico pasquale

Letto: {{progress}}

La ricetta della Crescia la torta salata marchigiana al formaggio, piatto tipico pasquale

La crescia è un panettone salato al pecorino tipico delle Marche: testa la ricetta e portala in tavola con una selezione di salumi.

Crescia marchigiana iStock

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 3 utenti

La crescia marchigiana assomiglia a un pan di Spagna salato al saporito gusto di formaggio. Sembra che il nome derivi dalla capacità dell’impasto di crescere rapidamente, assumendo in cottura una consistenza soffice e spugnosa.

In realtà, di crescia non ne esiste una sola. Ogni famiglia marchigiana ha la sua ricetta e sceglie tra la crescia morbida dalla classica forma di un panettone e la crescia sfogliata. Quest’ultima assomiglia a una piadina romagnola ed è una sorta di focaccia sottile da accompagnare con formaggi e salumi.

Crescia marchigiana: la ricetta

Prima di preparare la crescia devi considerare che l’impasto ha bisogno di tre ore di lievitazione. Organizzati in modo da avere un pomeriggio libero o da incastrare i vari impegni per poterla preparare. Il risultato comunque ti ripagherà del tempo impiegato!

La ricetta tradizionale si prepara per Pasqua e prevede il pecorino ma, se preferisci un sapore meno intenso, puoi sostituirlo con il parmigiano. Puoi anche usare entrambi i formaggi in porzioni uguali, così da creare un mix di sapori.

Allora pronta a preparare la crescia per Pasqua? Ricordati di comprare anche dei salumi, perché questa torta salata è perfetta con una bella fetta di prosciutto o di salame.

Informazioni

Ingredienti

  • Farina 420 gr
  • Uova 4
  • Burro 80 gr
  • Pecorino grattugiato 120 gr
  • Sale da cucina 10 gr
  • Lievito di birra 25 gr
  • Pepe q.b.
  • Noce moscata q.b.

Preparazione

  1. Versa la farina in una ciotola, fai un buco al centro e aggiungi il lievito e un po’ di acqua. Inizia a mescolare con la mani distribuendo il lievito.

  2. Fai sciogliere il burro in un pentolino, aggiungi le tre uova intere nella ciotola con la farina e impasta. Dopo aver lavorato il composto per qualche minuto, versa il burro fuso intiepidito, il pecorino grattugiato, il sale, il pepe e la noce moscata.

  3. Lavora l’impasto con le mani fino a ottenere un panetto morbido e omogeneo.

  4. Imburra uno stampo per panettone e metti l'impasto all’interno, lasciandolo lievitare per circa 3 ore. Per aiutare la lievitazione metti il panetto nel forno spento con la luce accesa.

  5. Quando l’impasto della crescia avrà raggiungo il bordo dello stampo, puoi passare alla cottura. Inforna in forno preriscaldato e lascia cuocere per 50 minuti a 180 gradi.

  6. Sforna, lascia intiepidire e servi la crescia con una bella selezione di salumi.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE