Stai leggendo: Uova alla monachina: l’antipasto della tradizione campana

Letto: {{progress}}

Uova alla monachina: l’antipasto della tradizione campana

Le uova alla monachina nascondono una piacevole sorpresa a base di tuorlo e besciamella cremosa: scopri come preparare l'antipasto campano.

Uova alla monachina iStock

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

Le uova alla monachina sono un saporito antipasto di origini campane. Di solito, si preparano per festeggiare la Pasqua, ma sono ottime anche come finger food durante un aperitivo o una cena in piedi o come secondo piatto dopo un primo piuttosto importante.

Cosa sono esattamente? Uova sode con un ripieno a base di tuorlo e besciamella e un guscio croccante di panatura dorata. Volendo definirle in maniera più precisa, potremmo quasi paragonarle a un arancino di uova! La presenza della besciamella rivela anche delle origini non totalmente partenopee. Qualcuno insinua, infatti, che le uova alla monachina abbiano subito una certa influenza francese.

Uova alla monachina: la ricetta

La preparazione non presenta nessuna difficoltà. Devi solo conoscere tutti gli accorgimenti per le uova sode perfette e per la preparazione di una besciamella cremosa e densa. Il grado di densità della besciamella è fondamentale, perché bisogna evitare che la farcia sia troppo liquida.

Se vuoi rendere la ricetta ancora più saporita, aggiungi del parmigiano grattugiato al ripieno oppure dei dadini di prosciutto cotto o di speck. Al contrario se vuoi alleggerire le tue uova alla monachina, abbandona la frittura in favore della cottura in forno. Spennella con olio una leccarda, adagia le uova panate e lasciale cuocere nel forno già caldo a 200 gradi fino a quando non saranno belle dorate.

Informazioni

Ingredienti

Per le uova

  • Uova 4
  • Latte 200 ml
  • Farina 40 gr
  • Burro 20 gr
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio di semi per friggere q.b.

Per la panatura

  • Uova 1
  • Pangrattato q.b.
  • Farina q.b.

Preparazione

  1. Metti le uova in un pentolino con acqua fredda. Porta a ebollizione e fai cuocere per dieci minuti.

  2. Passa le uova sode sotto l’acqua corrente per farle raffreddare e privale del guscio.

  3. Nel frattempo prepara la besciamella. Fai sciogliere il burro con la farina in un pentolino e versa a poco a poco il latte, senza mai smettere di mescolare.

  4. Continua a mescolare fino a quando non si forma una crema densa e omogenea. Se ci sono dei grumi, usa un frullatore a immersione. Fai comunque attenzione a non rendere la besciamella troppo liquida.

  5. Aggiusta la besciamella di sale e pepe e tienila da parte. Dividi a metà le uova e privale del tuorlo utilizzando un cucchiaino.

  6. Trasferisci i tuorli in una terrina e aggiungi la besciamella. Mescola per bene fino a che gli ingredienti non si amalgamo formando una crema gialla.

  7. Farcisci una metà delle uova con la crema e ricomponi l’uovo sovrapponendo l’altra metà priva di farcia.

  8. Passa le uova ricomposte prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato.

  9. Scalda l’olio in una padella bella ampia e friggi le tue uova alla monachina. Tirale fuori quando risultano dorate e adagiale su un piatto ricoperto di carta assorbente, in modo da far assorbire l’olio in eccesso.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.