Stai leggendo: Ornella Vanoni: 'Assumo psicofarmaci perché soffro di disturbo borderline’

Letto: {{progress}}

Ornella Vanoni: 'Assumo psicofarmaci perché soffro di disturbo borderline’

Ornella Vanoni, cantante emblema della tradizione italiana, ha parlato a Domenica In della depressione di cui soffre da anni e del disturbo di personalità borderline.

Ornella Vanoni in primo piano Getty Images

3 condivisioni 0 commenti

La cantante Ornella Vanoni, ospite di Domenica In con Mara Venier, ha parlato a briglia sciolta dei propri problemi di salute mentale, esortando chi soffre di depressione a non avere paura degli psicofarmaci.

Con il suo solito stile acuto e tranchant, Ornella ha parlato della difficile lotta contro la depressione, alleviabile solo con una cura farmacologica corretta.

La gente la depressione non la capisce. La guardano con diffidenza, pensano che se ti curi dalla depressione poi rimani con qualcosa che non va nel cervello. Moltissime persone dicono 'Ah, ma io le medicine non le prendo perché poi ti cambiano il cervello'. No, col cavolo, non è vero. Semplicemente se le medicine le prendi, ti curano e tu non cadi più in depressione.

La cantante 84enne soffre di disturbo borderline della personalità, caratterizzato da continui sbalzi di umore, con ripercussioni sulla stabilità dell’umore e sui rapporti relazionali.

Un giorno andai dal mio medico di fiducia che, non potendone più di vedermi, mi disse: 'Senta, lei deve accettare di essere border-line. Cosa deve fare? Prendere le medicine e non smetterla di prenderle più. E non si faccia più vedere'.

Da quella volta, ha spiegato Ornella, non ha mai smesso di seguire la propria cura.

Sempre, ogni giorno, tutte le mattine e tutte le sere. Perché è vero: sono borderline, sono sempre lì sul bilico del burrone.

Grazie alle cure dei suoi disturbi e all’età che avanza, la Vanoni ha rivelato di aver trovato una sorta di stabilità e serenità.

Con la vecchiaia diventi libero, come un bambino. A oggi sono libera, libera di dire quello che voglio, senza farmi problemi ma vivendo la mia vita serenamente.

Mara Venier intanto ha espresso su Instagram la propria felicità nell'avere ospite un mito come la Vanoni.

Chi soffre di depressione o disturbo borderline, può vivere una vita normale e serena, ma solo se si fa aiutare.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.