Stai leggendo: Game of Thrones 8: gli indizi sul destino di Sansa Stark

Letto: {{progress}}

Game of Thrones 8: gli indizi sul destino di Sansa Stark

Secondo alcuni attenti appassionati, nel teaser e nel trailer di Game of Thrones ci sono dei dettagli che hanno pre-annunciato cosa accadrà a Sansa Stark nell’ottava e ultima stagione del fantasy drama HBO.

Sophie Turner è Sansa Stark Getty Images

3 condivisioni 0 commenti

Manca davvero pochissimo all’inizio dell’ottava e ultima stagione di Game of Thrones e molte teorie sul destino degli amati personaggi della saga si stanno avvicendando sul web. Tra le tante, una parecchio interessante riguarda Sansa Stark (e probabilmente anche della sorella Arya). I personaggi interpretati rispettivamente da Sophie Turner e Maisie Williams, secondo alcuni indizi ricavati dal teaser e da un trailer di Game of Thrones 8, potrebbero morire

In particolare nel teaser trailer dell’ultima stagione dello show, in cui abbiamo visto Jon Snow, Arya e Sansa entrare nella cripta di Grande Inverno, si nota che tutte le statue commemorative dei membri della famiglia Stark li rappresentano nell’età in cui sono effettivamente morti e quando alla fine del video i tre “fratelli” si ritrovano innanzi alle loro sculture funebri, quelle dedicate a Sansa e Arya sembrano rappresentarle ancora giovani a differenza di quella di Jon Snow che invece nel monumento pare raffigurato da vecchio.

Se questa intuizione fosse vera vorrebbe dire che Jon non morirà (di nuovo!) nell’imminente futuro ma le due eroine sì. Inoltre a gennaio scorso HBO ha diramato un trailer mash-up per annunciare tutte le serie del network in arrivo nella prima parte del 2019 e nella brevissima clip dedicata a Game of Thrones abbiamo assistito in anteprima all’incontro tra Sansa Stark e Daenerys Targaryen (Emilia Clarke) che per la prima volta mette piede, con Jon Snow, a Grande Inverno.

Sansa nell’accogliere la Madre dei Draghi proferisce queste parole:

Grande inverno è vostra, vostra grazia.

Ma quello che può sembrare un saluto cordiale e “standard” in realtà ricorda molto il benvenuto che diede Ned Stark a Robert Baratheon per poi morire…

Che ne pensate di queste “coincidenze”?

Via: Bustle

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE