Stai leggendo: Giornata internazionale contro la discriminazione razziale: le serie TV contro il razzismo

Letto: {{progress}}

Giornata internazionale contro la discriminazione razziale: le serie TV contro il razzismo

Il 21 marzo si celebra la giornata internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale e per celebrarla rivediamo alcuni momenti in cui le serie TV hanno lottato contro il razzismo.

Grey's Anatomy e il razzismo ABC

3 condivisioni 0 commenti

Il 21 marzo di ogni anno tutto il mondo celebra la Giornata Internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale, una giornata per ricordare sempre come le persone non vadano giudicate, escluse, limitate in base alla loro razza. Dobbiamo ricordarci sempre che siamo tutti persone e il colore della nostra pelle, la nostra origine non può e non deve mai essere un fattore discriminante e di separazione. 

La data scelta del 21 marzo fa riferimento al massacro di Sharpeville avvenuto in Sudafrica il 21 marzo del 1960 quando trecento poliziotti bianchi uccisero 69 manifestanti neri che protestavano contro l'Urban Areas Act, un atto governativo che imponeva ai neri di mostrare un permesso speciale quando si trovavano nelle zone dei bianchi. 

Una giornata contro la discriminazione razziale, utile anche a ricordare come il razzismo tocchi tutti da vicino perchè chiunque, in qualsiasi momento può esserne vittima e nel futuro non sappiamo cosa possa essere considerato come un elemento discriminatorio.

Il mondo delle serie TV che ogni giorno entrano nelle case di milioni di persone in tutto il mondo offrono spesso spunti per riflettere sulla discriminazione e ricordare come sia importante superare ogni pregiudizio che implichi l'idea di una differenza tra le persone sulla base del colore della propria pelle. 

Di seguito trovate un elenco, sicuramente non esaustivo vista la sterminata platea di serie che affrontano l'argomento, di episodi, momenti e alcune tra le migliori serie tv che hanno affrontato tematiche legate al razzismo. 

Ecco i migliori episodi delle serie TV contro il razzismo.

1. Grey's Anatomy e il ricordo del passato

Miranda Bailey in una scena di Grey's AnatomyHDABC
L'episodio Come Eravamo di Grey's Anatomy affronta il razzismo

Nell'arco dei suoi quindici anni di vita Grey's Anatomy ha affrontato diverse volte il tema della discriminazione, del razzismo, sia attraverso le storie di alcuni pazienti passati per l'ospedale, che con i suoi protagonisti. Tra i tanti momenti, oggi vogliamo ricordare l'episodio Come Eravamo (Time Wrap in originale) il quindicesimo della sesta stagione, in cui i protagonisti ricordano alcune esperienze del loro passato. Presentando alcuni casi affrontati quando erano agli esordi della loro carriera, Richard Webber e Miranda Bailey, mostrano quanta diffidenza e quanta discriminazione abbiano dovuto affrontare nel passato, senza dimenticare come siano aspetti che talvolta possono riscontrare ancora in alcune situazioni.

Richard Webber ricorda come da tirocinante negli anni '80, mentre affrontava un caso di un paziente che pensava fosse malato di AIDS, il proprio responsabile durante una discussione gli disse come dovesse ritenersi fortunato perchè soltanto dieci anni prima non gli sarebbe stato permesso partecipare al programma. Questa esperienza ha fortificato Richard come medico e anni dopo aiutò una giovane Miranda Bailey a superare i pregiudizi di chi doveva istruirla nel suo lavoro. 

2. Black-ish: ridere e riflettere

Creata da Kenya Barris per ABC, la comedy Black-ish vede al centro la benestante famiglia afro-americana Johnson, guidata dal pubblicitario Andre (Anthony Anderson) e dal chirurgo Rainbow. Nell'alveo della commedia familiare, black-ish affronta in ogni episodio tematiche legate al razzismo, a partire dal fatto che Andre in ufficio si occupi di pubblicità definite "urban", termine con cui il suo capo, disegnato intorno allo stereotipo del bianco privilegiato, intende "dedicate agli afro-americani". 

In molti episodi Andre prova a spiegare ai propri figli, educati in scuole private, rinchiusi in una sorta di bolla privilegiate, cosa voglia dire il razzismo e ad aiutarlo, raccontando aspetti del passato, ci pensa suo padre interpretato da Laurence Fishburne. L'episodio 14 della quinta stagione, è intitolato Black History Month e vede come guest star Octavia Spencer nei panni di una sorta di immaginaria presentatrice di importanti figure afro-americane che hanno fatto la storia degli Stati Uniti. 

3. Dear White People: razzismo al college

Il razzismo affrontato in Dear White PeopleNetflix
Dear White People e il razzismo

Dear White People è una commedia, basata su un film omonimo, che racconta la vita di un gruppo di ragazzi in un'università prestigiosa in cui i bianchi sono la maggioranza e non mancano le tensioni razziali. Il titolo della serie è legato a un programma della radio del college, condotto da Samantha (Logan Browning), in cui la ragazza espone in modo satirico e provocatorio quelli che sono i privilegi dei bianchi. 

La situazione degenera quando nel corso di una festa, un ragazzo afro-americano, colpeovole solo di avere la pelle più scura, si ritrova con la pistola di un poliziotto in faccia, senza avere alcuna colpa. La serie è ambientata ai nostri giorni e vuole ricordare come il razzismo non solo è ancora presente e non discrimina in base al censo. 

4. Atlanta: il talk show satirico

La serie TV AtlantaHDFX
Atlanta e il tema del razzismo

Il settimo episodio della prima stagione di Atlanta di e con Donal Glover è un piccolo gioiello della serialità contemporanea che affronta il tema della discriminazione e del razzismo su livelli diversi. Se l'intera serie è costruita sulla vita di questi ragazzi afro-americani che raccontano attraverso il rap la propria storia, la puntata ruota intorno a un finto talk show in cui Paper Boi si ritrova prima a doversi difendere da un presentatore che porta avanti la tesi che il rap afroamericano è tutto maschilista e sessista, poi si ritrova accanto a un ragazzo nero convinto di essere un trentenne bianco che vorrebbe fare un'operazione di riassegnamento della razza. 

Tutta la puntata è percorsa poi da finti spot tra cui una pubblicità di cereali che si trasforma in una satira degli abusi della polizia nei confronti dei neri. 

5. Scandal: La Sedia

Come Scandal ha affrontato il razzismoHDABC
Scandal e la puntata della sedia

La tematica razziale non manca in Scandal, una serie costruita interamente intorno al potere di una donna afro-americana. Ma un episodio in particolare è stato significativo per un tema ancora fortemente presente nella cultura americana, come quello dell'uso eccessivo della forza da parte della polizia davanti a una persona di colore. 

Il quattordicesimo episodio della quarta stagione si intitola La sedia (The Lawn Chair in originale) e racconta la storia di un padre che resta seduto accanto al cadavere del figlio, ingiustamente ucciso dalla polizia, finché il responsabile non venga trovato e consegnato alla giustizia. 

6. UnReal: la polizia razzista

UnReal è una serie TV ambientata nel dietro le quinte del complicato e spietato mondo dei dating show. Nella seconda stagione, per cercare di smuovere gli ascolti del finto show nello show, viene scelto come protagonista un ragazzo afro-americano, un giocatore di football con una brutta reputazione con le donne. 

Ricco e privilegiato l'uomo non pensa che si ritroverà mai a fare i conti con casi di razzismo, almeno finché non viene fermato dalla polizia mentre guida un auto di lusso ritenuta rubata, mentre prova a spiegare la situazione agli agenti, il cugino viene ucciso dai poliziotti. 

7. American Crime: colpevoli per colore

American CrimeHDABC
American Crime e la prima stagione sul razzismo

Chiudiamo questa carrellata con la prima stagione di American Crime, forse tra gli esempi più potenti e significativi di come il razzismo sia ancora fortemente presente nella nostra cultura. Infatti la prima stagione di questa serie antologica racconta il caso di un'aggressione finita che porta all'omicidio di un veterano di guerra. Subito verrà additato come colpevole un ragazzo di colore, ma si scoprirà presto che la verità è diversa, portando alla luce tutto il razzismo delle famiglie e della comunità coinvolta dal caso. 

Casi di razzismo sono spesso inseriti all'interno di film e serie TV per sensibilizzare su questo tema così importante e così presente. Nel nostro piccolo con questo veloce elenco abbiamo provato ad affrontare questo tema portando alcuni casi che spaziano dalla commedia al dramma. 

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.