Stai leggendo: Chiamami col tuo nome: il seguito del libro di André Aciman, Find Me, sarà pubblicato a ottobre

Letto: {{progress}}

Chiamami col tuo nome: il seguito del libro di André Aciman, Find Me, sarà pubblicato a ottobre

Mentre la sorte del sequel cinematografico rimane avvolta nel mistero, André Aciman pubblicherà il seguito del libro che ha ispirato il film di Luca Guadagnino il prossimo ottobre.

una scena di Chiamami col tuo nome Warner Bros Pictures

1 condivisione 0 commenti

Poche ore dopo le dichiarazioni di Armie Hammer, che hanno smorzato le speranze dei fan riguardo l’eventualità del sequel cinematografico di Chiamami col tuo nome, arriva la notizia della prossima pubblicazione del seguito del libro che ha ispirato il film di Luca Guadagnino.

Intitolato Find Me, questo nuovo romanzo sarà ambientato in un futuro molto distante dalle vicende amorose di Elio e Oliver, proprio come suggeriva l’epilogo del primo libro. A scrivere questo secondo capitolo della storia è ancora una volta l’autore André Aciman, che già l’anno scorso aveva dichiarato di voler continuare a raccontare dell’amore tra i due.

Vulture ha per primo saputo della prossima pubblicazione dagli editori Farrar, Straus e Giroux, e pare che nel secondo libro si racconterà più diffusamente della figura del padre di Elio, Samuel (nel film interpretato magistralmente da Michael Stuhlbarg): “In Find Me, Aciman ci mostra il padre di Elio, Samuel, che ora è divorziato, e fa un viaggio da Firenze a Roma per far visita a elio, che è diventato un talentuoso pianista classico. Un incontro casuale sul treno porta a una storia che cambia definitivamente la vita di Sami. Elio si trasferisce presto a Parigi dove anche lui ha una relazione, mentre Oliver, ormai professore nel New England settentrionale, accarezza l’idea di tornare in Europa, ora che i figli sono cresciuti”.

Da leggere

Guanda

Chiamami col tuo nome
Da leggere

Guanda

Chiamami col tuo nome

€ 13,73

Non si sa più nulla però della sorte del sequel cinematografico: nella prima metà del 2018 sembrava cosa certa, e Guadagnino aveva anche accennato a cosa avrebbe voluto raccontare in un secondo film, il quale comunque sarebbe approdato sullo schermo tra diversi anni, per dare la chance a Timothée Chalamet e Armie Hammer di crescere e poter interpretare adeguatamente i rispettivi ruoli. Poi però lo sceneggiatore James Ivory (che ha adattato il primo libro di Aciman per il grande schermo, vincendo un Oscar) aveva cominciato a dire che da tempo non sapeva più nulla di questo progetto.

Parole cui hanno fatto eco quelle di Hammer proprio questa settimana, descrivendo le chiacchierate sul progetto come “molto superficiali” e aggiungendo: “Se ne facessimo un altro, credo che andremmo incontro a una delusione”. Qualche ora fa, però, Armie Hammer ha corretto un po' il tiro durante un'intervista al talk show di Jimmy Fallon: "Le cose stanno così: André Aciman vuole scrivere il libro, Luca [Guadagnino] vuole scrivere la sceneggiatura, Timmy ed io siamo a bordo - a patto che ci diano almeno 12 milioni di dollari a testa", ha aggiunto scherzando, "quindi, chissà!".

Chiamami col tuo nome era stato pubblicato in originale nel 2007 e in italiano nel 2008, mentre il film di Guadagnino è uscito esattamente dieci anni dopo, ottenendo tre nomination all’Oscar e vincendone uno per la sceneggiatura non originale. Chissà se anche Find Me diventerà un film: intanto, la data d’uscita della versione originale del libro è fissata per il 29 ottobre 2019.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO