Gigi Hadid, il suo cappello leopardato è un ritorno a Britney Spears e ai primi 2000

Gigi Hadid in passerella

L'exploit di Gigi Hadid su Instagram, con in cappello leopardato in testa, riporta indietro ai primi 2000, all'epoca dei balli sfrenati e delle regine del pop.

È primavera ma i guizzi animalier non sono tramontati, per quanto le vetrine si stiano ripopolando di fiori e colori pastello.

Le animalier-print, tra zebrati, leopardati e pitonati, stanno riaffacciandosi sotto forma di outfit o accessori, come per esempio il trendyssimo cappello di Gigi Hadid, un outfit che mira a riportare indietro le lancette dell'orologio.

Le ultime passerelle hanno riportato gli anni ’80, ma anche i ’90 e i 2000 in voga, e Gigi Hadid è una delle prime a intercettare le tendenze più cool.

Ecco perché l’exploit leopardo del suo cappello è assolutamente da non perdere. Ancora più glam è la didascalia, “Après-ski week”, che connota l’outfit tra gli ultimi scampoli dell’inverno, e le ultime discese sulla neve. Gigi ha indossato l’outfit mentre ballava in una baita in montagna, postando su Instagram Stories insieme a Olivia Culpo e Taylor La Shae.

L’accessorio è firmato da Ruslan Baginskiy, designer di cappelli amato dalle star come Bella Hadid, Madonna o Zoe Kravitz.

Harper’s Bazaar ha interpellato il brand, che ha rilasciato qualche informazione sulla genesi fashion dell’oggetto, che punta a ritornare all'epoca Britney Spears e Justin Timberlake, quando si ballava la musica pop e il kitsch era chic.

Ruslan è stato ispirato da un'estetica anni 2000. Gigi cantava e ballava con le canzoni di Britney e Justin [su Instagram]. Ruslan e il suo team fanno lo stesso dopo due bicchieri di champagne. I trend dei primi 2000 stanno tornando, sia nella moda che nella musica. Ecco perché abbiamo realizzato il cappello e siamo felici che Gigi sia sulla stessa lunghezza d’onda.

L'outfit al momento non è disponibile, perché fa parte della collezione Autunno/Inverno del designer.

GiferGIF di Britney Spears
Ritorno a Britney Spears

Tra qualche mese ci ritroveremo catapultati in un mondo che guarda indietro a un'epoca che è appena passata ma di cui forse ci era sfuggito il fascino pop e sfavillante.

Leggi anche

      Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.