Stai leggendo: Lucy Liu produce la serie antologica Unsung Heroes sulle eroine dimenticate

Letto: {{progress}}

Lucy Liu produce la serie antologica Unsung Heroes sulle eroine dimenticate

Lucy Liu produce con ABC International Unsung Heroes una serie antologica sulla storia di diverse eroine che non ebbero il successo che avrebbero meritato.

Lucy Liu produce una serie su eroine femminili. Getty Images

5 condivisioni 0 commenti

Il carisma di una donna che tanto ha ottenuto nel corso della sua carriera, per raccontare le storie di eroine importanti ma dimenticate, di personaggi che hanno raggiunto importanti traguardi ma non hanno ricevuto il giusto riconoscimento. 

Lucy Liu, star di Elementary, indossa i panni da produttrice per realizzare una nuova serie TV dal titolo Unsung Heroes, prodotta con ABC International e Ruthanne Secunda. 

Il progetto è quello di una serie antologica in cui in ogni stagione sarà raccontata la storia di una donna diversa. Unsung Heroes ha infatti l'obiettivo di presentare al pubblico le storie di donne capaci di superare i propri limiti, affrontare le avversità del proprio tempo e diventare delle pioniere nel loro campo nell'epoca in cui hanno vissuto, ma senza ottenere il giusto riconoscimento pubblico. 

La prima stagione prevista sarà incentrata su Anna May Wong, un'attrice americana, nata negli Stati Uniti ma di origini cinesi, star asiatica del cinema muto globale. Anna May Wong, nome darte di Wong Liu Tsong, è stata la prima star del cinema sino-americana e la prima attrice asiatico-americana ad avere un successo internazionale. Nata nel 1905, la sua carriera prende il volo nel periodo del cinema muto, protagonista di The Toll of the Sea, uno dei primi film a colori e ne Il Ladro di Bagdad. 

La serie antologica prodotta da Lucy Liu partirà dalla storia di Anna May WongHDGetty Images
Anna May Wong in una foto di scena d'epoca.

Wong in quegli anni era un'icona di stile in tutto il mondo, ma nonostante questo Hollywood le affidava ruoli stereotipati e di secondo piano e spesso si vedeva scavalcata da attrici occidentali truccate all'orientale, anche in ruoli che avrebbe potuto tranquillamente interpretare da protagonista. Nel 1935 Wong affrontò la delusione più grande della sua carriera quando per il ruolo di una donna cinese ne La buona terra tratto dal romanzo di Peal S. Buck, venne scelta un'attrice tedesca, Luise Rainer, al suo posto.

Non stupisce come Lucy Liu, attrice capace di sconfiggere tutti gli stereotipi arrivando a interpretare una versione femminile di Watson nella serie TV Elementary, abbia scelto la storia di un'attrice di origine asiatica il cui valore non venne riconosciuto nella sua epoca, come soggetto della prima stagione di questa serie TV antologica. 

Al momento Unsung Heroes non ha un distributore americano e internazionale, quindi non è possibile prevedere quando e dove andrà in onda. 

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE