Stai leggendo: Isaac Hempstead Wright: 'Sono diventato un uomo sul set di Game of Thrones'

Letto: {{progress}}

Isaac Hempstead Wright: 'Sono diventato un uomo sul set di Game of Thrones'

Isaac Hempstead Wright è entrato nel cast di Game of Thrones oltre dieci anni fa, quando era solo un bambino: ora, a diciannove anni, ripensa a come sia stato passare l'adolescenza sul set di una produzione del genere.

Isaac Hempstead Wright Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Isaac Hempstead Wright è diventato famoso in tutto il mondo grazie al ruolo di Bran Stark nella serie TV Game of Thrones.

L’attore, ora 19enne, ha cominciato a lavorare sul set da piccolissimo, ed è uno dei pochi interpreti rimasti nella serie fin dalla prima stagione, le cui riprese risalgono al 2010. La star, che compare sulla rivista del magazine di moda Rollacoaster, ha rivelato che crescere sul set di una serie del genere è stato stranissimo. “Se guardo indietro mi rendo conto di quanto dannatamente assurda sia stata la mia infanzia”.

È stata letteralmente tutta l’adolescenza! Sono diventato un uomo in Game of Thrones.

Questo ha significato lavorare a lungo con colleghi che poi hanno lasciato il set, quando i loro personaggi sono morti: “È devastante! Passi un sacco di tempo in stretta vicinanza con questa gente e quindi sono presenze molto importanti. Quando perdi uno di loro è come perdere un grande amico”.

L’ho sentito soprattutto con Kristian Nairn, che interpreta Hodor. Perdere lui è stato davvero triste.

Sul finale della serie, Isaac Hempstead Wright ha detto: “Credo davvero che abbiamo creato qualcosa di così unico e televisivamente senza eguali che sarebbe un sacrilegio se andassimo avanti con un’altra stagione”.

Questa è l’assoluta vetta di Game of Thrones, la parte definitiva.

E ha proseguito: “È una storia, e le storie hanno una conclusione. Potremmo fare altre dieci stagioni e la gente lo vedrebbe e farebbe un sacco di soldi, ma è tempo che la storia finisca”.

Con quanta anticipazione aspettate la fine di Game of Thrones?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.