Stai leggendo: Pavlova: la ricetta light del famoso dolce neozelandese

Letto: {{progress}}

Pavlova: la ricetta light del famoso dolce neozelandese

Un dessert bello che sembra una nuvola, la torta Pavlova è una torta dall'aspetto elegante che conquista con la sua consistenza: un involucro croccante con un interno morbido e soave. Scopri come preparare questo famoso dessert senza usare lo zucchero.

Torta di meringa Rodi Roșcata

4 condivisioni 0 commenti Il voto di 3 utenti

Creata per una ballerina, da cui trae anche il nome, la famosa torta neozelandese Pavlova è considerata un dolce leggero in quanto viene preparata con pochissimi ingredienti. Tuttavia, la quantità di zucchero usata, più il topping di panna, rendono questo dessert abbastanza calorico.

La versione di Pavlova light che ti propongo oggi è senza zucchero però la base di meringa è croccante lo stesso, mentre lo yogurt greco senza grassi, che ho usato per sostituire la panna, ha il sapore leggermente acidulo, che contrasta con il dolce della meringa, creando un sapore molto piacevole al palato.

Torta con fruttiHDRodi Roșcata

Per preparare questa torta è importare seguire alla lettera la ricetta e il modo di cottura: l'albume va montato a neve fermissima con il dolcificante in polvere, mentre per cuocere il dolce servono almeno due ore e una temperatura bassa. Se vuoi una meringa ben montata, prima di montare l'albume lava bene la ciotola o la tazza dello sbattitore, nel modo che non ci sia alcuna traccia di grassi. Togli l'albume dal frigorifero e lascia a temperatura ambiente per almeno un'ora e, prima di iniziare a montare, aggiungi giusto un pizzico di sale.

Come topping per la Pavlova light puoi usare qualsiasi altro tipo di frutta, anche secca, della marmellata senza zucchero o dello sciroppo di cioccolato: dai sfogo alla tua fantasia. Aumentando le quantità degli ingredienti puoi anche fare una bellissima torta a strati, da servire a un compleanno o a una festa.

Per cuocere la torta usa una leccarda foderata con carta da forno: disegna un cerchio sulla carta forno e poni il foglio con il disegno rivolto verso la leccarda, dopodiché con un cucchiaio versa l'impasto formando un cerchio (il mio dolce ha il diametro di 20 cm, se vuoi una torta più alta disegna un cerchio più piccolo).

Una fetta di Pavlova light (4 per l'intera torta) ha circa 60 kcal, di cui: 8,9 g carboidrati, 0 g grassi e 6,2 g proteine (i valori sono approssimativi, dipende dalla marca dei prodotti che usi).

Informazioni

  • Difficoltà Media
  • Metodo di cottura In forno
  • Categoria Torte
  • Preparazione 30 minuti
  • Cottura 120 minuti
  • Tempo totale 150 minuti
  • Dosi 4 fette grandi

Ingredienti

Per la meringa

  • Albume d'uovo 60 grammi
  • Dolcificante stevia 20 grammi
  • Dolcificante eritriolo 40 grammi
  • Cremor tartaro o lievito per dolci Una punta di cucchiaino
  • Aceto di vino bianco 1 cucchiaino
  • Amido di mais 15 grammi
  • Un pizzico di sale
  • Essenza di vaniglia 3 - 4 gocce

Per la crema

  • Yogurt greco 0 grassi 170 grammi
  • Dolcificante a piacere
  • Essenza di vaniglia o altro aroma A piacere
  • Frutta fresca A piacere

Preparazione

  1. Accendi il forno e preriscalda a 180°C. Con l'aiuto di un piatto o un coperchio disegna un cerchio su un foglio di carta da forno, gira al contrario il foglio e disponi su una leccarda. 

  2. Con la frusta elettrica monta gli albumi (a temperatura ambiente) a neve fermissima insieme a un pizzico di sale e il cremor tartaro. Inizia ad aggiungere il dolcificante, poco alla volta, e continua a montare a velocità media fino a che ottieni una meringa lucida e molto ferma. 

  3. Aggiungi l'aceto, l'essenza di vaniglia, l'amido di mais setacciato e continua a montare fino a che saranno ben incorporati nella meringa.

  4. Versa l'impasto sulla carta da forno. Con un cucchiaio distribuisci all'interno del cerchio disegnato e forma uno scavo non molto profondo nella parte centrale del cerchio.

  5. Abbassa la temperatura del forno fino a 100°C e inforna il dolce. Lascia cuocere per circa 2 ore dopodiché spegni e lascia raffreddare completamente nel forno con lo sportello leggermente aperto (fai attenzione al tempo di cottura in quanto dipende anche dal forno - la meringa deve asciugare e prendere un colore dorato ma senza bruciarsi). 

  6. Per la crema monta lo yogurt con il dolcificante e aroma a piacere. Una volta fredda la meringa riempi l'incavo con con la crema di yogurt e guarnisci con frutta fresca a piacere.

  7. Per evitare che la meringa diventi morbida, farcisci la torta poco prima di servire. Servi il dolce con una spolverata di zucchero di canna a velo o farina di cocco sgrassata e foglioline di menta fresca.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.