Stai leggendo: Chiara Ferragni: 'Quando ero incinta ero insicura del mio corpo ma ora, riguardando le foto, ne vado orgogliosa'

Letto: {{progress}}

Chiara Ferragni: 'Quando ero incinta ero insicura del mio corpo ma ora, riguardando le foto, ne vado orgogliosa'

L’imprenditrice digitale ha lanciato un forte messaggio "body positive" pubblicando sul suo seguitissimo profilo Instagram una foto di quando era incinta e che allora aveva deciso di nascondere.

Chiara Ferragni Getty Images

2 condivisioni 0 commenti

Qualche giorno da Chiara Ferragni ha deciso di lanciare un importante messaggio a tutte le donne che non si vedono belle durante la gravidanza a causa del cambiamento del proprio corpo e a quelle che in generale non riescono ad accettarsi.

L’imprenditrice digitale ha infatti pubblicato sul suo seguitissimo profilo Instagram una foto di quando era alle ultime settimane di dolce attesa del piccolo Leone, che il prossimo 19 marzo compirà un anno, scatto che all’epoca decise di non postare per vergogna ma di cui oggi va fierissima.

View this post on Instagram

This was me, exactly a year ago. I was 36 weeks pregnant, at home rest in Los Angeles, with Mati and Fede by my side, ready to meet my baby boy. At that time I remember I decided not to post this photo, and It was not because I had a stain on my white denim. I felt insecure about sharing my body at that stage of the pregnancy. I am not always self confident, and even If i have a great relationship with my body most of the time, a pregnancy is both magical and difficult on so many levels. Only women who have tried it can really relate. Now, a year later, holding my favorite person in the world in my arms I can say this: body, I’m so proud of you. For all the times you made my heart beat, for all the times you loved me back, even when I didn’t love you enough. For recovering each time and making me experience life, day after day. For waking up, every morning. But, most of all, for creating life. Loving your body is a long process, but I really encourage each one of you to say something nice to yourself, everytime you look at the mirror. This is how the self confidence revolution starts. Love yourself first, so that others will love you too 🙏🏻

A post shared by Chiara Ferragni (@chiaraferragni) on

“A quel tempo ricordo che decisi di non pubblicare questa foto e non era perché avevo una macchia sul mio jeans bianco” ha raccontato Chiara nel suo post “mi sentivo insicura a condividere il mio corpo in quella fase della gravidanza. Non sono sempre sicura di me stessa e, anche se ho un bel rapporto con il mio corpo per la maggior parte del tempo, una gravidanza è sia magica che difficile. Solo le donne che l'hanno provato possono davvero capirlo". 

Ora, un anno dopo, mentre tengo tra le braccia la mia persona preferita nel mondo, posso dire questo: corpo, sono così orgogliosa di te. Per tutte le volte che mi hai fatto battere il cuore, per tutte le volte che mi hai amato anche quando non ti amavo abbastanza. Per avermi rimesso in piedi ogni volta e per farmi vivere la vita, giorno dopo giorno. Per svegliarti ogni mattina. Ma soprattutto per aver creato la vita. Amare il proprio corpo è un processo lungo ma incoraggio davvero ognuno di voi a dire qualcosa di carino a voi stessi ogni qual volta vi guardate allo specchio. È così che inizia la rivoluzione della fiducia in se stessi. Amati per primo, così che anche gli altri ti ameranno.

Non è la prima volta che Chiara Ferragni cerca di veicolare messaggi che aiutino le persone ad accettarsi per quelle che sono, tanto che quando a luglio scorso durante il suo addio al nubilato un noto giornale ha definito in un titolo lei e le sue amiche “rotonde e felici” la fashion guru è andata su tutte le furie e ha lanciato il potente hashtag #bodyshamingisforlosers (il body shaming è da perdenti) sottolineando in più stories su Instagram la sua indignazione per l'accaduto:

Le mie amiche sono state descritte come ‘grasse’ dal più grande giornale italiano. L’articolo dice che le mie amiche erano felici al mio addio al nubilato anche se non erano magre e in forma. Io penso sia disgustoso dare un messaggio come questo soprattutto quando tante ragazze stanno lottando con la propria identità corporea e la propria autostima.

Che ne pensate delle parole di Chiara? 

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE