Stai leggendo: In vacanza tutto l'anno: la meta ideale dove andare in vacanza per ogni mese del 2019

Letto: {{progress}}

In vacanza tutto l'anno: la meta ideale dove andare in vacanza per ogni mese del 2019

Non avete ancora idea di dove trascorrere le prossime vacanze? Ecco dodici località in giro per il mondo, una per ogni mese dell'anno

Amboseli National Park in Kenya istock

6 condivisioni 1 commento

Le vacanze non sono più rilegate a periodi dell'anno predeterminati come agosto e dicembre, ormai si va in vacanza tutto l'anno. Gli appassionati degli sport invernali si possono concedere qualche giorno di relax sulla neve nel mese che preferiscono, e c'è chi sta già pensando ad organizzare una lunga ed esotica vacanza all'estero; non a caso, gli amanti delle mete sconosciute e ancora poco esplorate sono sempre più in crescita, e sempre più alla ricerca di idee originali ed accattivanti.

Vi proponiamo quindi una guida su 12 paesi sparsi in tutto il mondo dove andare in viaggio in base al mese più adatto per visitarli.

Un viaggio al mese: gennaio in Vietnam

Gennaio in VietnamHDistock
La Baia di Ha Long in Vietnam

Ubicato nel cuore del Medio Oriente, il Vietnam è un paese che racchiude caratteri della cultura orientale amalgamati a quelli della presenza occidentale in tempi passati.

Uno dei luoghi che più testimoniano questa peculiarità è senza dubbio la capitale Hanoi, con il suo centro storico caratterizzato da edifici in stile coloniale francese. Altra meta imperdibile è la baia di Ha Long, uno stupefacente paesaggio proclamato patrimonio dell'Unesco, sito nel golfo del Tonchino, che si affaccia sul Mar Cinese Meridionale, nel quale sorgono oltre 2000 isole, circondate da acque smeraldine.

Tra le attrattive più vivaci del Vietnam, i caratteristici mercati galleggianti sul delta del Mekong, dove generi alimentari di ogni tipo vengono venduti sulle barche e dove è possibile assaggiare le pietanze tipiche locali cucinate direttamente a bordo, come la zuppa di manzo con noodles di riso.

Dove dormire: il Vietnam è costellato di molte strutture alberghiere moderne e lussuose; una di queste è l'Hanoi Hotel, storicamente il primo albergo internazionale sito nel pieno centro di Hanoi, con camere che offrono una meravigliosa vista sul lago Giang Vo, mentre ad Ha Long Bay consigliamo l'elegantissimo Novotel, dotato di una piscina panoramica che si affaccia direttamente sulla baia.

Quando andare: le temperature in Vietnam sono generalmente alte tutto l'anno, con picchi torridi in estate; tuttavia la sua posizione geografica lo espone ai monsoni e alle piogge abbondanti durante le mezze stagioni. Per questo la stagione migliore per visitarlo è l'inverno.

Dove andare a febbraio: Singapore

Febbraio a SingaporeHDistock
I meravigliosi Gardens by the Bay a Singapore

La città-stato di Singapore è stata ribattezzata una delle “quattro tigri asiatiche” per via dello straordinario sviluppo economico che ha subito negli ultimi decenni. In tempi ancora più recenti è inoltre diventata un'interessante meta turistica, che è possibile visitare anche in pochi giorni.

Tra i luoghi più belli da visitare ci sono senza dubbio i Gardens by the Bay: si tratta di giardini verticali, alti dai 25 ai 50 metri e occupanti oltre 100 ettari di terreno, che ospitano più di 200 tipologie di fiori e che di sera si trasformano in un suggestivo spettacolo di luci. Molto interessanti sono anche i quartieri di Chinatown e Little India, che rievocano perfettamente la cultura di questi due paesi non troppo lontani, attraverso il profumo delle pietanze tipiche servite nei ristoranti o i colori delle spezie, delle sete e delle pashmine esposte nei negozi e sulle bancarelle.

  • Dove dormire: da non perdere il Marina Bay Sands Resort, l'imponente complesso di edifici sul quale giace la piscina panoramica più alta del mondo, il cui accesso è riservato ai soli ospiti dell'albergo; una ragione in più per concedersi una notte da sogno in questo favoloso hotel!
  • Quando andare: le temperature sono generalmente alte tutto l'anno; tuttavia febbraio è il mese meno soggetto alle piogge e quindi il più adatto per vacanza.

La meta ideale per un viaggio a marzo: Malta

Marzo a MaltaHDistock
Blue Lagoon a Comino, nell'arcipelago maltese

Questa piccola isola situata nel cuore del Mare Mediterraneo è diventata da molti anni una delle mete principali per chi vuole trascorrere una vacanza al mare o intraprendere un viaggio studio per migliorare il proprio inglese.

Ma Malta è molto più di questo: un perfetto connubio tra cultura e natura, a cominciare della capitale La Valletta, città dichiarata Patrimonio dell’Unesco, grazie al mélange di stili artistici ed architettonici che la caratterizzano. Tra i monumenti più interessanti, la Cattedrale di San Giovanni, che fu sede dei Cavalieri di Malta e che conserva due affreschi del Caravaggio, il Museo delle Belle Arti e il Palazzo del Gran Maestro, che oggi ospita il Parlamento maltese. 

Da non perdere neppure le due isolette limitrofe, facilmente raggiungibili in traghetto: Comino, con la sua Blue Lagoon, una splendida laguna dalle acque cristalline e sabbia bianchissima, e Gozo, che fu uno degli scenari omerici nell'Odissea: qui è infatti possibile visitare la grotta dove, secondo la leggenda, la ninfa Calipso tenne prigioniero Ulisse.

  • Dove cenare: per non farvi mancare nulla, vi consigliamo di trascorrere una piacevole serata al Bistro 516, un romantico ristorante sul mare a La Valletta dove potrete gustare una deliziosa cena di pesce, seguita da un'emozionante passeggiata sul lungomare.
  • Quando andare: Malta gode di un clima mediterraneo, con temperature primaverili a partire dalla fine dell'inverno, che rendono le giornate piacevoli già nel mese di marzo.

Viaggiare ad aprile: Israele

Aprile in IsraeleHDistock
Cupola della Roccia, Qubbat Al-Sakhrah, Gerusalemme

Quando si sente parlare di Israele, la prima cosa che viene in mente è la grande mixture di storia, religioni e culture che hanno attraversato questa nazione. Israele è tutto questo e molto di più.

Il luogo simbolo del paese è indubbiamente la capitale Gerusalemme, che è considerata la città santa per ebrei, cristiani e musulmani e che testimonia il passaggio dei Crociati e delle guerre sante con i suoi numerosi monumenti, come la Basilica del Santo Sepolcro e il Muro del Pianto. Altro luogo imperdibile è Tel Aviv, considerata la città più moderna e movimentata del paese, ricchissima di divertimenti e attrattive grazie anche al suo splendido lungomare e alla vicinanza con l'antichissimo porto di Jaffa. Da non dimenticare Nazareth, la città dove visse Gesù e nacque il Cristianesimo, oggi diventata un importante luogo di pellegrinaggio.

  • Dove cenare: durante il viaggio in Israele non si può perdere l'opportunità di assaggiare i suoi piatti tradizionali, come i falafel, polpette di ceci aromatizzate con spezie, e l'hummus, una crema sempre a base di ceci da accompagnare alla challah, il pane tipico israeliano; uno dei posti migliori dove poter gustare l'hummus è il ristorante Abu Hassan di Jaffa, considerato il migliore dagli stessi abitanti e che vanta una numerosissima clientela. Per chi invece predilige una raffinata cucina a base di carne o pesce, suggeriamo il rinomato ristorante Eucalyptus a Gerusalemme.
  • Quando andare: il periodo migliore per visitare Israele è la primavera, in quanto d'estate le temperature sono roventi, mentre nei mesi più freddi c'è il rischio di trovare la pioggia.

In vacanza a maggio: Madagascar

Maggio in MadagascarHDistock
I maestosi baobab in Madagascar

La vastissima isola collocata a largo delle coste africane che si affacciano sull'Oceano Indiano presenta una varietà incredibile di paesaggi.

Tra i luoghi da non perdere c'è la Rue Nationale 8, meglio nota come la Baobab Avenue, una strada sterrata di circa 198 km, lungo la quale è possibile ammirare i secolari e giganteschi alberi da cui prende il nome lo stesso viale.

Il Madagascar è inoltre ricco di incredibili riserve naturali, tra le quali il Parco Nazionale di Tsingy de Bemahara, dichiarato patrimonio dell'Unesco, costituito da una distesa di rocce calcaree, e il Parco Nazionale di Masoala, una foresta prospera di vegetazione, habitat delle specie animali più rare e variegate del mondo, tra cui i famosi lemuri.

  • Cosa comprare: per gli amanti dello shopping e dei souvenir turistici, l'artigianato locale offre manufatti di vario tipo, dalle borse realizzate in corda ai portafogli di coccodrillo, dai braccialetti di tartaruga ai gioielli di berillo.
  • Quando andare: in Madagascar le stagioni sono invertite e da novembre a marzo la stagione è per lo più piovosa, mentre la seconda parte dell'anno è la più adeguata per intraprendere un viaggio.

Luoghi da visitare a giugno: Kenya

Giugno in KenyaHDistock
Il Kilimanjaro visto dall'Amboseli National Park in Kenya

Posizionato sulle rive dell'Oceano Indiano nell'Africa Orientale, il Kenya è una nazione immersa nella natura, dove i colori caldi della terra si fondono perfettamente col turchese del mare.

Il Kenya vanta più di venti parchi e riserve naturali, dove è possibile fare emozionanti safari e avvistare moltissime specie di fauna locale, tra i quali un rarissimo esemplare di leopardo nero. Uno di questi è il Nairobi National Park, situato alle porte della capitale del paese, una riserva di oltre 100 km2 di superficie che ospita svariati esemplari di animali, tra uccelli, leoni e giraffe. Altri importanti luoghi sono l'Amboseli National Park, al confine con la Tanzania, un'oasi rigogliosa sullo sfondo del monte Kilimangiaro, il Masai Mara National Reserve e il Lago Bogoria, che offre la possibilità di osservare stormi di fenicotteri rosa.

Da non perdere la splendida Diani Beach, una vasta spiaggia di sabbia candida e coralli, bagnata da acque cristalline.

  • Dove cenare: gli appassionati di cucina etnica, invece, non resteranno sicuramente delusi dalle specialità locali, come i Sambusa, fagottini di sfoglia ripieni di carne, verdure e spezie, e il Wali Wa Nazi, riso aromatizzato al cocco da accompagnare a molti piatti principali. Tra i ristoranti che servono cucina locale, oltre che internazionale, segnaliamo Le Cafe at Lantana Galu Beach, a pochi passi da Diani Beach. Per chi invece predilige una cucina ricercata, consigliamo il Lord Erroll di Nairobi, con le sue raffinate pietanze ispirate alla gastronomia francese.
  • Quando andare: il mese perfetto per visitare il Kenya è giugno, quando la stagione delle piogge si è conclusa e la natura si risveglia, manifestandosi in tutto il suo splendore.

Dove andare in vacanza a luglio: Canada

Luglio in CanadaHDistock
Le Cascate del Niagara in Canada

La gigantesca nazione a nord degli Stati Uniti è l'ideale per chi ama la natura incontaminata ed inesplorata, grazie alle sue vaste riserve naturali che offrono l'opportunità di avvicinarsi alla fauna locale e di praticare gli sport più avventurosi.

Il Canada è soprattutto conosciuto per le maestose Cascate del Niagara, al confine con lo stato di New York, che richiamano ogni anno migliaia di turisti da tutto il mondo.

Tra le città più belle da visitare ricordiamo Toronto, sulle rive del lago Ontario, con le sue pittoresche isole e la CN Tower, la seconda torre più alta del mondo, caratterizzata da un abitacolo a forma sferica dotato di un pavimento in vetro trasparente (che offre la sensazione da brividi di camminare nel vuoto).

  • Dove cenare: in cima alla CN Tower troverete il 360, un ristorante girevole nel quale è possibile degustare una raffinata cena canadese, a base di carne o pesce, ammirando il panorama mozzafiato dell'intera città. 
  • Quando andare: a causa degli inverni estremamente rigidi e del disgelo primaverile, il periodo migliore per visitare il Canada da nord a sud è l'estate.

La meta ideale per una vacanza ad agosto: Montenegro

Agosto in MontenegroHDistock
La Baia di Kotor in Montenegro

Paese balcanico un tempo appartenuto alla ex Jugoslavia, il Montenegro è caratterizzato da litorali sabbiosi e rocciosi, aspre catene montuose e foreste rigogliose.

Uno dei luoghi simbolo di questo territorio è la Baia di Kotor, caratterizzata da insenature, golfi e sontuose scogliere, che racchiudono varie cittadine in mezzo alle quali spicca Kotor, antico borgo medievale sovrastato da un castello, dal quale è possibile godere di una meravigliosa vista panoramica. Altra località imperdibile è la capitale Podgorica, una città moderna e piena di vita ricca di musei, ricca di edifici religiosi e infrastrutture caratteristiche, come il Millennium Bridge, un ponte che rappresenta l'emblema del recente sviluppo della città e richiama il più noto ponte londinese.

  • Dove dormire: in Montenegro si possono trovare moltissime strutture alberghiere; tra gli alloggi del paese vi consigliamo l'hotel Kosta's a Podgorica, un albergo moderno dotato di numerosi servizi, tra cui una spa, e l'hotel Monte Cristo, una pittoresca struttura in stile ottocentesco, provvista di tutti i comfort e situata nel centro storico di Kotor.
  • Quando andare: l'estate è la stagione più adatta per visitare il Montenegro, poiché permette di godere pienamente di tutte le opportunità che può offrire, inclusa una vacanza al mare.

Vacanze a settembre: Lussemburgo

Settembre a LussemburgoHDistock
Veduta panoramica di Lussemburgo

Il Lussemburgo, ultimo Granducato dell'Europa centrale, è un piccolo stato che molto spesso si tende a sottovalutare proprio a causa della sua ristretta estensione, ma che invece raccoglie una vasta ricchezza di storia e cultura, a cominciare dalla sua omonima capitale, proclamata patrimonio dell'Unesco.

Uno dei luoghi simbolo della città è il Palazzo Granducale, storica residenza dei Granduchi che amministrano ancora oggi il paese; l'edificio, realizzato in una mescolanza di stili e caratterizzato da maestose sale, è aperto parzialmente al pubblico. Da non perdere anche la Cattedrale di Notre Dame, costruita nel 1600 in stile gotico e ubicata nel centro storico, altro luogo di punta di Lussemburgo, attraversato da un lungo viale pedonale che ospita numerosi negozi, locali e ristoranti; qui potrete assaggiare le specialità della cucina lussemburghese, come lo stinco di maiale al forno, accompagnato da una birra artigianale.

Un'attenzione particolare per la cosiddetta strada del vino, un percorso lungo 242 chilometri, situato tra il Granducato e la Germania e circondato da vigneti, ideale per una gita in bicicletta o per un tour enogastronomico; sul tragitto è infatti possibile fermarsi a degustare la produzione di vini locali.

  • Dove dormire: la strada del vino è ricca di strutture dove fermarsi a trascorrere la notte; una di queste è Simon's Plaza, un elegante e moderno hotel, con una terrazza che si affaccia su un romantico giardino. A Lussemburgo invece, per i più giovani e avventurosi è consigliabile l'Ostello della Gioventù, un edificio dotato di tutti i comfort a prezzi interessanti.
  • Quando andare: settembre è un ottimo mese per visitare Lussemburgo, poiché la temperatura è mite e il clima non è rovinato dalle perturbazioni tipiche delle mezze stagioni.

Un viaggio al mese: ottobre in Sudafrica

Parco Nazionale Kruger in SudafricaHDistock
Il Parco Nazionale Kruger in Sudafrica

La ricchezza e la varietà di paesaggi e l'eterogeneità di culture rendono il Sudafrica uno dei paesi più affascinanti e stimolanti di tutto il mondo.

Chi sceglie questa nazione come meta per le vacanze non ha che l'imbarazzo della scelta tra i numerosissimi luoghi che offre: a cominciare dal Parco Nazionale Kruger, una delle riserve naturali più estese del continente africano, dove è possibile fare un avvincente safari e ammirare da vicino le specie animali che hanno fatto di questo parco il loro habitat, come leoni, elefanti e giraffe.

Imperdibile anche la Garden Route, una strada carrabile lunga 300 km circa, che attraversa paesaggi variegati, regalando panorami spettacolari a chi la percorre. Tra le città più caratteristiche del Sudafrica ricordiamo Johannesburg e la capitale Cape Town.

  • Dove cenare: il mélange di culture non si manifesta soltanto nei luoghi, ma anche nella diversità di specialità gastronomiche. Cape Town offre molti ristoranti dove ritrovare questo connubio, come il Miller's Thumb, un locale dall'ambiente informale in cui è possibile assaggiare pietanze locali come le aragoste in salsa, lo stufato di crostacei, le bistecche di coccodrillo o la krummelpap, polenta di granoturco da servire in accompagnamento alla carne. Altro ristorante tipico è il Marco's African Place, dove i clienti vengono intrattenuti durante la cena con musica e balli folkloristici africani. 
  • Quando andare: il mese di ottobre è l'ideale per visitare il Sudafrica in quanto le temperature sono primaverili, data l'inversione delle stagioni, e i cicloni estivi sono ancora lontani.

In giro per il mondo: novembre in Giordania

Novembre in GiordaniaHDistock
La città di Petra in Giordania

Situata alle porte del Medio Oriente, la Giordania offre un ricco repertorio storico e culturale.

Tra le tappe da non perdere troviamo la città di Pietra, dichiarata patrimonio dell'Unesco e denominata anche “città rosa” per via della singolare tonalità della pietra arenaria nella quale si trova incastonato il suo sito archeologico, risalente al 500 a.C.; la capitale Amman, una metropoli modernissima e cosmopolita, la quale tuttavia conserva i numerosi resti che testimoniano la presenza dell'Impero Romano, e la cittadella di Al-Karak, nella valle del fiume Giordano, sovrastata da un imponente castello che è stato costruito nel XII secolo dai crociati e successivamente amplificato in seguito all'occupazione della città da parte degli arabi.

  • Cosa comprare: la Giordania è un luogo interessante anche per chi ama lo shopping; è infatti possibile trovare in vendita, nelle numerose boutique presenti in tutte le città, moltissimi oggetti artigianali e non, come tappeti, narghilè, spezie o gioielli realizzati con pietre semi-preziose, oltre ai ricercatissimi cosmetici del Mar Morto.
  • Quando andare: il periodo migliore per visitare questo paese è l'autunno, nel quale è possibile evitare le temperature roventi dell'estate e le piogge invernali.

Dove andare in ferie a dicembre: Islanda

Strokkur geyser in IslandaHDistock
Il geyser Strokkur in Islanda

L'Islanda è una nazione nordeuropea tra le più ricche del pianeta di vulcani tuttora in attività, i quali danno origine a numerosi geyser e sorgenti termali. La sua vicinanza con il Circolo Polare Artico e il conseguente clima rigido ne influenzano fortemente il paesaggio, caratterizzato da ghiacciai e fiordi discontinui.

Uno dei luoghi più interessanti da visitare è la Valle di Haukadalur, dove è possibile vedere lo Strokkur, uno strabiliante geyser che erutta dal suolo un potentissimo getto d'acqua, in grado di raggiungere oltre 40 metri di altezza, ad una frequenza che va dai 4 agli 8 minuti.

Altra tappa imperdibile è la cascata Gullfoss, detta anche “cascata d'oro” perché le acque, gettandosi nello strapiombo sottostante e con la complicità dei raggi di sole, assumono un colore dorato. Da non dimenticare la modernissima capitale Reykjavík, in particolare la Hallgrímskirkja, una chiesa dalla singolare forma a punta. La posizione geografica dell'Islanda la rende teatro di due eventi naturali unici, come il sole di mezzanotte e, soprattutto, le spettacolari aurore boreali.

  • Dove dormire: in Islanda, come in molti paesi al confine col polo nord, è possibile ammirare questo meraviglioso spettacolo senza nemmeno uscire dal proprio hotel, grazie a strutture appositamente progettate; una di queste è l'hotel Rangá, situato nella cittadina di Hella, dotato di camere con ampie vetrate e di servizio sveglia, per informare i clienti de sopraggiunta dell'aurora boreale, e lo ION Hotel, moderno albergo provvisto di un osservatorio in vetro e ubicato a Nesjavellir, a circa 40 km da Reykjavík.
  • Quando andare: le lunghe notti invernali offrono lo spettacolo dell'aurora boreale per tutto l'inverno, ma la magia dell'atmosfera natalizia nel mese di dicembre rende questi paesaggi addirittura fiabeschi.

Vota anche tu!

Quando preferisci andare in vacanza?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE