Stai leggendo: Il motivo per cui la regina si firma Elisabetta R.

Letto: {{progress}}

Il motivo per cui la regina si firma Elisabetta R.

Il primo post su Instagram della Regina Elisabetta ha catturato l’attenzione su un dettaglio a proposito della sua firma, che dopo il nome riporta la lettera R.

0 condivisioni 0 commenti

La Regina Elisabetta II la scorsa settimana è apparsa su Instagram per la prima volta, sorprendendo tutti (anzi, lasciando i sudditi a bocca aperta). Il suo post, molto toccante, che mostra una lettera di Charles Babbage, il pioniere del moderno PC, riporta una firma: Elizabeth R. Ma cosa significa la lettera puntata R.?

Se lo sono chiesto in molti e la spiegazione è più semplice di quanto possa sembrare: l’ha svelata Marlene Koenig, fondatrice di Royal Musings, ad Harper’s Bazaar, spiegando che quella R. è una sorta di enfasi rafforzativa, che designa l’autorità della sovrana.

R. sta per "Regina", non in italiano ovviamente ma in latino. Non è quindi un cognome segreto come qualcuno aveva pensato. Il maschile è identico: R. puntato sta per “Rex”.

È una tradizione molto antica, in uso nella Royal Family da secoli, quella di firmarsi con la R. Pare che le origini siano all’inizio del 1700, con la costituzione della Gran Bretagna).

View this post on Instagram

Today, as I visit the Science Museum I was interested to discover a letter from the Royal Archives, written in 1843 to my great-great-grandfather Prince Albert.  Charles Babbage, credited as the world’s first computer pioneer, designed the “Difference Engine”, of which Prince Albert had the opportunity to see a prototype in July 1843.  In the letter, Babbage told Queen Victoria and Prince Albert about his invention the “Analytical Engine” upon which the first computer programmes were created by Ada Lovelace, a daughter of Lord Byron.  Today, I had the pleasure of learning about children’s computer coding initiatives and it seems fitting to me that I publish this Instagram post, at the Science Museum which has long championed technology, innovation and inspired the next generation of inventors. Elizabeth R. PHOTOS: Supplied by the Royal Archives © Royal Collection Trust / Her Majesty Queen Elizabeth II 2019

A post shared by The Royal Family (@theroyalfamily) on

In genere firmano così tutti i sovrani, tranne qualche eccezione riportata dalla storia: Victoria, quando diventò Imperatrice dell’India, si firmò non R. ma R.I. (la I. indicava proprio lo status imperiale) e usò quella firma fino all’indipendenza della nazione. Un’altra eccezione è costituita da Filippo, che preferisce non usare questa lettera.

Elisabetta II e il marito FilippoHDGetty Images
Filippo, a differenza della moglie, non ama la R.

Non vediamo l'ora di scoprire se il principe Carlo e William, quando sarà il loro momento per il trono, decideranno di utilizzare questa lettera come la mamma e la nonna o farne a meno, come il padre e il nonno. E chissà Baby George...

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.