Stai leggendo: Harry Potter: Ralph Fiennes non voleva interpretare Voldemort, preferiva essere stato James Bond!

Letto: {{progress}}

Harry Potter: Ralph Fiennes non voleva interpretare Voldemort, preferiva essere stato James Bond!

A convincerlo a recitare nel ruolo che è diventato uno dei suoi più conosciuti fu la sorella, che all'epoca aveva tre figli piccoli.

Ralph Fiennes Getty Images

5 condivisioni 0 commenti

Nonostante il ruolo di Voldemort nei film di Harry Potter sia forse quello per cui Ralph Fiennes è più conosciuto nel mondo, l’attore ha rischiato di non accaparrarselo.

La star di Skyfall ha infatti rivelato di aver rifiutato inizialmente la parte In Harry Potter e il calice di fuoco quando gli fu offerta, perché non aveva idea di quanto popolari fossero i film o i libri di J.K. Rowling. Durante la sua apparizione al talk show inglese The Jonathan Ross Show, l’attore ha detto: “La verità è che ero ignorante riguardo i film e i libri. Fu la produzione a cercarmi. Mike Neale dirigeva il film in cui volevano che lavorassi… La prima volta che Voldemort sarebbe apparso di persona sullo schermo”.

Per via della mia ignoranza pensai che non faceva per me. Stupidamente, resistetti. Ero esitante.

Ralph Fiennes ha proseguito: “Credo che a farmi cambiare idea sia stata mia sorella Martha - che ha tre figli, i quali all’epoca forse avevano 12, 10 e 8 anni.Lei mi ha detto: ‘Che stai dicendo? Devi farlo!’. Quindi ho riconsiderato la mia posizione”.

L’attore 56enne è anche diventato una star del franchise di 007, nei panni di M (Gareth Mallory) il capo dei servizi segreti, ma un tempo era stato in lizza proprio per il ruolo di James Bond: “Ci furono delle chiacchierate, ne parlai con Barbara Broccoli [la produttrice dei film] molti anni fa”.

Ebbi il privilegio di incontrare Cubby Broccoli, che fondò il franchise di Bond. Non credo che sarei stato molto bravo.

All’attore, invece è piaciuta molto la performance del Bond dei suoi giorni, Daniel Craig: “Credo che sia un Bond fantastico. Ha una un grande presenza, un senso di minaccia e pericolo e una vita interiore complessa davvero interessante. Lo trovo geniale. E penso anche che Sean Connery sia difficile da dimenticare. Quando ero adolescente ero un po’ un nerd per Bond. Ero soprattutto fan dei libri. Pensavo sempre che un giorno avrebbero fatto un film di Bond ambientato negli anni in cui Fleming cominciò a scriverli. Mi è sempre sembrata interessante l’idea di un Bond ambientato negli anni ‘50”.

L'attore Ralph Fiennes HDGetty Images
Ralph Fiennes

Chi vorrebbe come successore di Craig? Idris Elba! Secondo lui “Sarebbe grandioso, sarebbe fantastico”. Siete d’accordo con Ralph Fiennes?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO