Stai leggendo: Couturissime: la prima mostra dedicata a Thierry Mugler

Letto: {{progress}}

Couturissime: la prima mostra dedicata a Thierry Mugler

Couturissime è la prima retrospettiva mondiale sullo stilista francese Thierry Mugler. Un evento di proporzioni gigantesche che rende omaggio all'eccentrico artista con 140 abiti, foto, video, articoli d’archivio e capi di scena.

Gli abiti più iconici dello stilista visionario Thierry Mugler Getty Images

1 condivisione 0 commenti

La prima mostra dedicata a Thierry Mugler, Couturissime, sarà aperta fino all'8 Settembre al Montréal Museum of Fine Arts.

Per il grande evento sono stati scelti 140 capi dello stilista, i capolavori più famosi dal 1973 al 2001, le creazioni che l'hanno reso celebre e lo hanno incoronato un'icona di stile ed eccentricità. 

La prima mostra dedicata a Thierry MuglerHDGetty Images
Thierry Mugler la prima mostra al mondoHDGetty Images
La mostra di Thierry Mugler a MontrealHDGetty images

L'artista

Thierry Mugler nasce a Strasburgo e si trasferisce a Parigi nel 1970, dove lavora come vetrinista e progetta abiti per hobby. Realizza poi la sua prima linea d'abbigliamento nel 1973, Café de Paris, e nel 1975 crea il proprio brand. Da lì in poi è una strada in discesa che lo porta ad essere apprezzato in tutto il mondo per le sue creazioni idealistiche e il suo spirito utopistico. 

Lo stilista Thierry MuglerHDGetty Images
Thierry Mugler

Lo stile

I disegni di Mugler diventarono in breve tempo icone di stile; erano opere d'arte, gioielli che dovevano essere indossati dalle dive dello spettacolo. Il suo stile era ispirato da molte fonti, come le automobili americane, gli anni '70, il mondo dei cyborg, i film noir, il futurismo, addirittura gli insetti... I suoi capi parlano di futuro, di donne capaci di trasformarsi, della metamorfosi e delle zone di luce e di ombra che ogni metamorfosi comporta. Tra le sue creazioni più iconiche ricordiamo i corsetti indossati da Madonna durante i suoi concerti e gli abiti di Sharon Stone. 

Couturissime è prodotta e distribuita dal Gruppo Clarins e dalla Maison Mugler, curata da Thierry Maxime-Loriot sotto la direzione di Natalie Bondil.

HDGetty Images
Lo stile eccentrico di Thierry MuglerHDGetty Images
Lo stile di Thierry MuglerHDGetty Images

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.