Stai leggendo: This Is Us 3: la recensione dell'episodio 12 della terza stagione

Letto: {{progress}}

This Is Us 3: la recensione dell'episodio 12 della terza stagione

Il dodicesimo episodio della terza stagione di This Is Us mette a dura prova il percorso di Kevin. Kate e Randall ricordano un evento passato in modo diverso. Jack ha una brutta giornata e Nicky incontra Rebecca.

1 condivisione 0 commenti

Indice: Pagina 1 This Is Us 3: la recensione dell'episodio 12 della terza stagione

Il dodicesimo episodio della terza stagione di This Is Us ci offre numerosi spunti di riflessione sui Pearson. Ci troviamo di fronte a delle persone irrimediabilmente segnate, nel bene e nel male, dalla figura di Jack e dalla sua morte. Questo episodio ne è l'ennesima prova, specialmente per quanto riguarda Kevin e i punti di vista di Kate e Randall sul passato, ma andiamo con ordine. 

L'episodio riprende esattamente dal punto in cui si era fermato il precedente, d'altronde sono stati immaginati come una lunga storia in due parti. Nicky Pearson e una pistola, Kevin, Kate e Randall che sembrano arrivare giusto in tempo.

I Big Three tentano di aiutare lo zio, sia a livello pratico che sul piano emotivo. Lo portano in un hotel, lontano da quella roulotte piena di sporcizia e rimpianti. Nessuno di loro sembra riuscire ad avvicinarsi a Nick. L'uomo resta fermo nelle sue convinzioni, restio nell'accettare aiuto.

This Is Us: un'immagine dall'episodio 3x12NBC
This Is Us: un'immagine dall'episodio 12 della stagione 3

Nicky è una persona complessa, con una grave storia alle spalle, con problemi di alcolismo e una sindrome post-traumatica da stress. Quello più coinvolto nella vicenda sembra essere Kevin. Vuole aiutare a tutti costi lo zio e vuole fare la cosa giusta. Kevin pensa che Jack abbia sbagliato a voltare le spalle a Nick, a non trovare un punto d'incontro, la sua missione diventa chiara: deve aiutarlo, deve rimettere in sesto la vita di Nicky.

Tutti i video da This Is UsFoxLife

In un colpo di scena atteso, ma non per questo meno sconvolgente, Rebecca e Nicky hanno un confronto. Citando la nostra protagonista, Nick è l'unico essere umano che abbia ricordi di Jack che lei non ha. Questo mette le cose in prospettiva e dà a Rebecca la possibilità di saperne di più sull'uomo che ha amato. 

Kate e Randall intraprendono un viaggio tutto loro: tornano alla casa in cui sono cresciuti, ma i ricordi che hanno su una particolare giornata sono molto diversi. Jack ha fatto in modo che un brutto capitolo del loro passato si trasformasse in qualcosa di unico e memorabile. In questo, ancora una volta, Jack Pearson dimostra di essere il padre perfetto.

Precedente Successivo This Is Us 3: la recensione dell'episodio 12 della terza stagione
Indice:

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.