Stai leggendo: Felicity Huffman e Lori Laughlin tra gli arrestati per lo scandalo delle ammissioni scolastiche

Letto: {{progress}}

Felicity Huffman e Lori Laughlin tra gli arrestati per lo scandalo delle ammissioni scolastiche

Star del cinema e CEO sono nella lista di persone arrestate per aver pagato tangenti in modo da assicurare l'ammissione dei figli in scuole di prestigio.

9 condivisioni 0 commenti

Attrici e dirigenti di alto livello sono tra le 50 persone arrestate in uno scandalo a scala nazionale negli Stati Uniti che ruota attorno alle ammissioni scolastiche nei college di maggior prestigio.

Stando a quanto riportato dai documenti ufficiali, le attrici Felicity Huffman e Lori Loughlin sono tra le persone coinvolte dalle accuse, che avrebbero pagato mazzette fino a 6 milioni di dollari per ottenere l’ammissione dei propri figli in college elitari tra cui Yale, Stanford, Georgetown e la USC. Nella maggior parte dei casi, pare, gli studenti non erano consapevoli di essere stati ammessi in tali istituti grazie ad una tangente. Tra le persone arrestate rientrano anche allenatori delle università e agli esaminatori dei test attitudinali per i college.

Tutto lo scandalo ruota attorno infatti a un uomo in California il quale ha organizzato un vero business per aiutare gli studenti a entrare nei college preferiti. Le autorità hanno affermato che i genitori pagavano a quest'uomo un quantità di soldi predeterminata, con la piena consapevolezza di ciò che stavano facendo. L'uomo poi faceva arrivare il denaro a due tipi di figure diverse: un responsabile dei test attitudinali d’ingresso, oppure un allenatore sportivo del college prescelto.

Felicity Huffman e William H.MacyHDGetty Images
Felicity Huffman e William H.Macy

Gli allenatori coinvolti creavano dunque un finto profilo nel quale veniva presentato il candidato come un atleta, mentre i responsabili degli esami assumevano dei supervisori appositamente per sostenere l'esame al posto dello studente oppure per correggere le risposte del test. Le tangenti pagate potevano andare dalle poche migliaia di dollari fino a 6 milioni, secondo quanto riportano le forze dell'ordine.

I documenti della causa, che sono stati aperti nella Corte Federale di Boston, sono lunghi oltre 200 pagine. In essi si afferma che la Huffman e il marito (l'attore William H. Macy) “hanno effettuato la presunta contribuzione per beneficenza di $15000… per partecipare nella truffa dell'esame di ingresso al college a beneficio della figlia più grande. La Huffman ha poi fatto in modo di tentare questa truffa una seconda volta, per la figlia più giovane, prima di ripensarci”. Gli agenti federali dicono di aver registrato telefonate tra un testimone che collaborava con le forze dell'ordine.

L'attrice Lori LoughlinHDGetty Images
Lori Loughlin

Quanto alla Loughlin, pare che anche lei e il marito (il fashion designer Mossimo Giannnulli) avessero “accettato di pagare mazzette per un totale di 500000 dollari in cambio della designazione delle loro figlie come reclute nella squadra di canottaggio della USC - anche se non partecipavano alle attività di canottaggio - in modo da facilitare l’ammissione alla USC”. In questo caso, le prove allegate sono le email della Loughlin stessa.

Cosa pensate di questo coinvolgimento delle due star?

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.