Stai leggendo: Capelli: perché sembrano sporchi o unti anche da puliti e come rimediare

Letto: {{progress}}

Capelli: perché sembrano sporchi o unti anche da puliti e come rimediare

Se i tuoi capelli appaiono costantemente unti, non disperare. Proviamo a sfruttare l'eccesso di sebo a nostro vantaggio con queste strategie, che migliorano l'aspetto della chioma.

Capelli sporchi  e grassi cosa fare istockphoto.com

9 condivisioni 0 commenti

I capelli sempre sporchi appaiono piatti, senza forma e unti, specialmente in prossimità di nuca e fronte. Si tratta di un problema che accomuna tantissime donne e che diventa imbarazzante specialmente per coloro che hanno i capelli fini. Questi ultimi si indeboliscono e si assottigliano, perdendo corposità, volume e sostegno.

Quando vi è un’alterazione della produzione di sebo dalle ghiandole sebacee - che si trovano al termine dei follicoli piliferi, da dove nascono i capelli - quest’ultimo si accumula, con il conseguente risultato estetico un po' “sgradevole”.

Nei casi più gravi, si può andare incontro a situazioni cliniche che i dermatologi definiscono seborrea grassa e, in tal caso, la cosa migliore da fare per guarire è rivolgersi a un medico per richiedere una visita tricologica.

A cosa serve il sebo ai nostri capelli

A cosa serve il sebo ai capelli HDistockphoto.com
Il sebo è essenziale per la salute dei capelli

I capelli senza sebo non esistono, anzi, il grasso è uno strato protettivo che deve esserci per salvaguardare la resistenza dei capelli. Inoltre, il sebo aiuta a idratare la chioma e a renderla anche più flessibile.

Il sebo - che si produce nella parte più superficiale dei follicoli piliferi - si adagia infatti sulla radice del capello. Quando quest’ultimo cresce, il sebo si spande su tutta la lunghezza, per proteggere il fusto. Grazie al sebo, in una situazione di normalità, i capelli appaiono né troppo grassi né troppo secchi.

Scopriamo, invece, quali sono le cause che peggiorano l’aspetto dei capelli, rendendoli appunto grassi, oleosi e costantemente sporchi.

Capelli unti: le cause

Capelli sporchi cause HDistochphoto.com
Le principali cause dei capelli sporchi

I fattori responsabili dei capelli oleosi sono davvero tanti, a cominciare da quelli ambientali fino ad alcuni semplici abitudini. Eccone alcuni.

  • L'ambiente circostante, l'umidità, le temperature calde e lo smog sono alcune condizioni che possono alterare l’attività delle ghiandole sebacee.
  • Lo stress e le abitudini alimentari che possono alterare la produzione di sebo e dare ai capelli un aspetto untuoso e sporco.
  • I fattori genetici sono determinanti; infatti, se uno dei nostri genitori ha i capelli grassi, allora c'è un'alta probabilità che anche i nostri capelli abbiano tale tendenza. I disturbi ormonali, la gravidanza, la menopausa o la pubertà sono altri fattori che possono incidere sulla produzione di sebo sul cuoio capelluto.
  • Se siamo affetti da alcune condizioni alterate della pelle, come l’eczema o la psoriasi si può essere soggetti anche ad avere una cute grassa (con forfora, nei casi di dermatite seborroica).
  • Avere sempre i capelli legati è un’ abitudine che può causare l'accumulo di olio e di sebo sul cuoio capelluto.
  • Le fonti di calore dirette sui capelli possono nuocere questi ultimi. L'uso eccessivo del phon o della piastra non è consigliato se i capelli sono grassi.
  • Una carenza di vitamina B - che svolge un ruolo attivo nella produzione e regolazione dei livelli di sebo - potrebbe essere un’altra causa dei nostri capelli sempre sporchi.
Capelli legatiHDistochphoto.com
Evitare di legare i capelli tutti i giorni

Capelli unti dopo lo shampoo: cosa fare

Capelli unti dopo lo shampooHDistockphoto.com
Rimedi per mantenere i capelli puliti più a lungo

Nonostante i continui lavaggi, i nostri capelli appaiono sempre unti e sporchi. Per attenuare questa tendenza e far sì che i capelli restano puliti più a lungo, possiamo adottare alcune strategie.

  • Evitiamo di applicare qualsiasi tipo di prodotto idratante sull’attaccatura dei capelli al cuoio capelluto. Il balsamo si passa solo sulle estremità e in modeste quantità.
  • Non spazzolare con troppo vigore i capelli e non massaggiare troppo il cuoio capelluto durante i lavaggi. Infatti, l’attrito può stimolare la produzione di sebo.
  • Scegliamo i prodotti giusti. Sono da evitare mousse e gel che possono causare accumulo di grasso, così come i prodotti che lucidano i capelli. Possiamo invece usare uno shampoo delicato, sebo-normalizzante, oppure anti forfora (se presente).
Shampoo per capelli grassi

Capello Point

È Pura - Shampoo Purify Care
Shampoo per capelli grassi

Capello Point

È Pura - Shampoo Purify Care

€ 19,99

Sfruttiamo alcuni rimedi naturali che aiutano a ristabilire la produzione del sebo. Possiamo fare, ad esempio, un impacco al tè nero. Quest’ultimo ha un potere astringente

  • Prepara il tè nero e lascialo raffreddare a temperatura ambiente
  • Applica il tè nero sul cuoio capelluto e sui capelli.
  • Lascia agire per cinque minuti, risciacqua e procedi con lo shampoo.

Rimedi veloci contro i capelli sporchi

Chi ha i capelli grassi sa bene quanto sia indispensabile riuscire a sistemare la chioma in qualsiasi momento e occasione imprevista. Ecco cosa al volo, per far sembrare i capelli puliti.

Usa lo shampoo a secco. Si tratta del rimedio più semplice e rapido per assorbire l'olio dalle radici. In alternativa, possiamo provare ad applicare il borotalco sulle zone unte. In entrambi i casi, dovremo rimuovere la polvere in eccesso con una spazzola.

Il borotalco è più difficile da rimuovere, per cui se abbiamo i capelli castani, applichiamo solo un po' di talco, senza esagerare e non rischiare di ritrovarsi con i capelli “bianchi”.

Un altro modo per rimediare ai capelli sporchi dal grasso è utilizzare la lacca per i capelli, magari cotonando leggermente con il pettine a denti stretti i capelli all’attaccatura.

Come legare i capelli sporchi

Quando i nostri capelli appaiono piatti e sporchi all’attaccatura, mentre invece il resto della chioma è ancora pulita, giochiamo d’astuzia e camuffiamo il problema con queste acconciature.

Chignon alto e disordinato

Acconciature capelli sporchiHDistockphoto.com
Le acconciature per camuffare i capelli sporchi

Optiamo per pettinature chic ma volutamente disordinate, come lo chignon alto, da realizzare semplicemente con l’elastico. Il fatto di avere i capelli unti all’attaccatura aiuterà a dare ai capelli un sostegno di base, che facilita la creazione dell’acconciatura. Realizzare questo chignon è semplicissimo: pettina i capelli e tirali come se volessi fare una coda alta. Prendi l’elastico e lascia passare al centro solo metà della coda e poi attorciglia i capelli fino a creare una palla di capelli spettinata.

Coda alta liscia e ordinata

Acconciatura per capelli sporchi: la coda altaHDistock
Acconciatura per capelli sporchi: la coda alta

Dal momento che capelli sono già un po' unti e piatti, perché non sfruttare ciò a nostro vantaggio per creare una coda di cavallo molto elegante, come quella alla Kim Kardashian. Spazzola i capelli e raccogli i capelli per fare la coda alta. Applica una quantità abbondante di lacca e/o gel, sull’attaccatura, per tenere l’acconciatura ben ferma e per accentuare intenzionalmente l'effetto lucido.

La treccia alla francese

Un’altra acconciatura strategica è la coda alla francese, che ha la caratteristica di partire dall’alto. Possiamo farne una oppure anche due trecce che cominciano dalla fronte fino alla punta dei capelli.

Fasce, cerchietti e altri accessori per capelli sporchi

Fascia per capelli sporchiHDistock
Fascia per capelli sporchi

Per camuffare i capelli sporchi, possiamo sfruttare anche gli accessori per i capelli, come la fascia per i capelli. Ve ne sono tanti tipi e fantasie, basta lasciarsi ispirare. Anche il taglio di capelli dovrebbe essere adatto ai capelli sottili e tendenti a sporcarsi subito. Il più adatto è il bob o un taglio medio pari. Sono da evitare le scalature eccessive e le sfilature che tolgono volume.

Come tenere in ordine la frangia con i capelli sporchi?

La frangia è in realtà un grandioso escamotage per far sembrare i capelli sempre puliti. Infatti, possiamo lavare la frangia (anche solo con l’acqua) tutte le mattine, dopo la pulizia del viso, in modo da dare subito una rinfrescata ai capelli.

Per mantenere la frangia pulita più a lungo evitiamo anche di toccarla spesso con le mani, altrimenti si unge. Anche le creme viso idratanti e molto ricche possono sporcare la frangia, che sta, infatti, a contatto con fronte.

Per l'idratazione del viso scegliamo prodotti meno oleosi e che si assorbono meglio sulla pelle. Possiamo anche imparare alcuni trucchi per nascondere la frangia, sistemando i capelli in modo da creare un ciuffo laterale oppure tirando la frangia indietro con le forcine.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE