Stai leggendo: The Good Doctor: la recensione dell'episodio 7, Un Altro Me

Letto: {{progress}}

The Good Doctor: la recensione dell'episodio 7, Un Altro Me

Shaun affronta uno dei casi più difficili della sua carriera, un bambino autistico è suo paziente. Nel frattempo Claire affronta le conseguenze di ciò che è successo nel settimo episodio di The Good Doctor.

1 condivisione 0 commenti

Indice: Pagina 1 The Good Doctor: la recensione dell'episodio 7, Un Altro Me

Nel settimo episodio della prima stagione di The Good Doctor, Shaun affronta uno dei casi più difficili della sua - per ora ancora breve - carriera.

Shaun deve occuparsi di un ragazzo autistico e il tutto sicuramente gli riporta alla mente dei ricordi. Il nostro protagonista si rispecchia in Liam, il giovane paziente.

The Good Doctor: un'immagine dal settimo episodioHDABC Studios
Un'immagine dal settimo episodio della prima stagione di The Good Doctor

Il caso della settimana diventa quindi molto personale. Ad ostacolare la risoluzione del caso ci sono anche i genitori di Liam, che non si fidano delle capacità di Shaun. Melendez scende sorprendentemente in campo per Shaun, esaltandone le incredibili capacità. Certo questo non sistema le cose nel loro rapporto generale, ma comunque è un passo in avanti.

Nell’episodio si crea anche un interessante dibattito sulla vita. Se un paziente non vuole essere curato, perché troppo stanco di vivere, è giusto costringerlo? Jared vive momenti di tensione con Glen, un paziente consapevole di essere vicino alla fine dei suoi giorni.

Claire ha un episodio particolarmente difficile. È ancora sconvolta dal fatto di aver perso un paziente per un errore. Certo, è ancora giovane e in medicina si commettono degli sbagli, ma la ragazza non riesce a superare il fatto e soprattutto il senso di colpa che ne consegue.

Precedente Successivo The Good Doctor: la recensione dell'episodio 7, Un Altro Me
Indice:

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.