Stai leggendo: Like A Prayer di Madonna compie trent'anni: la star celebra l'anniversario sui social

Letto: {{progress}}

Like A Prayer di Madonna compie trent'anni: la star celebra l'anniversario sui social

Quando il video uscì, nel 1989, causò una tale controversia da suscitare il boicottaggio da parte di gruppi religiosi nei confronti di Pepsi, che usava la canzone in un suo spot pubblicitario.

40 condivisioni 0 commenti

Uno dei video musicali più controversi e iconici di sempre compie trent’anni: Like A Prayer di Madonna era stato pubblicato infatti nel 1989.

A ricordarlo è la stessa Madonna, che su Instagram ha voluto celebrare l’anniversario di questa pietra miliare della sua carriera.

30 anni fa rilasciai Like A Prayer e feci un video che causò un’enorme controversia perché baciavo un santo di colore e ballavo di fronte a croci in fiamme.

La diva ha continuato: “Avevo anche realizzato una pubblicità con PEPSI che fu censurata perché il mio video era considerato inappropriato”.

Tanti auguri a me e alla Controversia!

Madonna rivela anche che avrebbe dovuto condividere questo post il giorno precedente, ma che era stato bloccato, commentando con un’emoji che ride e la battuta “che sorpresa!”.

Like A Prayer era uno dei singoli del quarto album di Madonna, da lei scritto e prodotto insieme a Patrick Leonard, e fu il settimo brano della cantante a entrare nella Billboard Top 100. Il video girato nel gennaio del 1989 tra le San Pedro Hills in California, per la regia di Mary Lambert, risulta ancora oggi piuttosto provocatorio,e all’epoca spinse dei gruppi religiosi a boicottare Pepsi per aver utilizzato la canzone in un loro spot pubblicitario, costringendo la compagnia a cancellare l’accordo con la cantante, ma permettendole di tenere il compenso pattuito.

Che pensate dell’intramontabile video?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.