Stai leggendo: Captain Marvel: il trainer di Brie Larson insegna come allenarsi gratis su un'app

Letto: {{progress}}

Captain Marvel: il trainer di Brie Larson insegna come allenarsi gratis su un'app

Il personal trainer Jason Walsh, che ha preparato Brie Larson per il film Captain Marvel, condivide la routine seguita dalla star con l’app per il fitness Playbook.

Brie Larson come Carol Danvers Marvel

0 condivisioni 0 commenti

Brie Larson mostra una forma perfetta in Captain Marvel, e ora il suo personal trainer dà l’opportunità a chiunque di ottenere risultati del genere, condividendo il programma di allenamento seguito dall’attrice premio Oscar per diventare Carol Danvers nel film Marvel.

Jason Walsh, infatti, offre due settimane gratuite del programma di allenamento da supereroe usato per Captain Marvel, sull’app di fitness Playbook.

Walsh è ormai diventato uno dei personal trainer più richiesti di Hollywood: ha lavorato con John Krasinski (13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi), Emily Blunt (Edge of Tomorrow - Senza domani), Jessica Biel (Total Recall - Atto di forza), Allison Brie (GLOW), Anne Hathaway (Il cavaliere oscuro) e Bradley Cooper (American Sniper). “Quando si tratta di costruire un personaggio per un film d’azione, il procedimento inizia in palestra”, spiega Walsh.

Negli ultimi mesi il nome del personal trainer è stato menzionato più volte dalla sua ultima allieva, Brie Larson, che in più occasioni ha raccontato con entusiasmo come la trasformazione fisica subita per poter interpretare la donna più potente dell’universo Marvel le abbia cambiato la vita. Ora il trainer ha iniziato una collaborazione con Disney e l’app Playbook per dare un assaggio gratuito di questo allenamento che molto probabilmente spopolerà.

View this post on Instagram

Brie squared @alisonbrie @brielarson

A post shared by JASON WALSH (@risemovement) on

Le due settimane di programma prevedono una serie di allenamenti in sei sessioni da 45 minuti, che possono essere seguite da smartphone o tablet, e includono l’uso di un foam roller, circuiti di esercizi con elastici, hip thrust, sollevamenti, lunge, core training e stretching che hanno formato la base fondamentale dell’allenamento della Larson.

Certo, l’attrice ha lavorato con Walsh per nove mesi, a volte anche per quattro ore e mezza al giorno, ma non tutti hanno come obiettivo quello di spingere un fuoristrada a mani nude. Se però pensate che prima di iniziare la star non riusciva nemmeno a fare una trazione senza aiuto, il metodo di Walsh deve essere davvero efficace!

Inoltre, Walsh tiene a precisare che la gratifica migliore non è nell’aspetto o nel riuscire a fare cose straordinarie come spingere un’auto (che ammette, è stato un fuoriprogramma “per divertimento”), quanto trovare benessere mentale. “Anche se il primo obiettivo è quello di vedersi in forma, è la sensazione di fiducia in te stesso che hai quando sai che il corpo può fare qualsiasi cosa la mente si prefigga che ti fa sentire un supereroe. L’estetica è quasi secondaria”.

Anche Brie Larson ha concordato: “Mi sono cominciata a innamorare dell’allenamento e del modo in cui il mio corpo stava cambiando e trasformandosi. Era la prima volta che mi sono sentita di riuscire a far lavorare il corpo per me”.

Captain Marvel arriverà nelle sale il 6 marzo

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE