Stai leggendo: Rami Malek, premio Oscar per Bohemian Rhapsody, sarà il villain del prossimo film di James Bond? I produttori sperano di sì

Letto: {{progress}}

Rami Malek, premio Oscar per Bohemian Rhapsody, sarà il villain del prossimo film di James Bond? I produttori sperano di sì

I produttori di Bond vogliono Rami Malek come villain e stanno lavorando da mesi per rendere possibile il suo ingaggio. Scopri quali altri attori e ruoli sono oggetto delle ultime trattative prima dell'inizio delle riprese di Bond 25.

4 condivisioni 0 commenti

La produzione di Bond 25 sta scaldando i motori mentre il processo di casting si avvicina alla conclusione: Variety riporta infatti che le case di produzione (MGM e Eon) stanno ultimando le trattative per trovare gli interpreti di alcuni ruoli chiave.

Uno di questi è Rami Malek, l’attore che da poco ha vinto l’Oscar per il suo ritratto di Freddie Mercury in Bohemian Rhapsody. Pare infatti che i produttori avessero adocchiato la star già da tempo, ma che in un primo momento le speranze di ingaggiarlo sembravano sparite perché Malek era impegnato sul set dell’ultima stagione di Mr. Robot. Delle fonti dagli studios, però, riportano che gli incontri tra produttori e attore sono andati avanti per mesi proprio per accomodare gli impegni di tutti e rendere possibile il coinvolgimento di Malek nel prossimo film di 007.

Altro nome che viene menzionato sempre più spesso è quello di Billy Magnussen, la prima scelta della produzione per il ruolo di un agente di punta della CIA il cui cammino si incrocerà con quello di Bond (Daniel Craig), sebbene non sia certo che sia stata avanzata un’offerta formale. Magnussen ha già lavorato con il regista del film, Cary Joji Fukunaga (che ha preso le redini del progetto dopo la dipartita di Danny Boyle), essendo apparso nella sua serie Maniac con Emma Stone. Pare addirittura che sia proprio Fukunaga a voler l’attore nel cast, dopo non essere riuscito a inserirlo nel film su Leonard Bernstein, la cui produzione è stata posticipata a tempo indeterminato: il regista avrebbe fatto rielaborare la sceneggiatura di Bond 25 (il titolo del film è provvisorio) per cambiare l’età di un personaggio in modo che fosse adatto per Magnussen.

Billy MagnussenHDGetty Images
Billy Magnussen

Ancora, il casting è in cerca delle due Bond Girls: un’agente del MI6 e un’altra figura che sembra sia molto simile al personaggio interpretato da Olga Kurylenko in Quantum of Solace. Non sono ancora emersi due nomi preferiti per questi ruoli, e le cosiddette “chemistry read” con Daniel Craig (ovvero i provini per testare la compatibilità sullo schermo con l’attore principale) non sono ancora state programmate.

Di certo, torneranno nel cast Lea Seydoux, Ralph Fiennes e Naomie Harris. Bond 25 è atteso al cinema per l’8 aprile 2020.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE