Monogrammi, nuovo lettering e tanto Karl Lagerfeld nella sfilata di Fendi alla Milano Fashion Week

La sfilata di Fendi alla Milano Fashion Week ha commemorato Karl Lagerfeld e ha espresso tutta l'eleganza dello stilista geniale e visionario, con monogrammi, trasparenze e colori irresistibili.

Il nuovo lettering del logo di Fendi ha sfavillato nell’ora di pranzo di un luminoso giovedì della Fashion Week milanese, in un’atmosfera sofisticata e malinconica per la scomparsa, pochissimi giorni fa, del direttore creativo Karl Lagerfeld, che è stato ricordato durante la sfilata con un tributo commosso.

La sfilata di Fendi non ha disatteso le aspettative e ha consegnato una collezione che più chic non si può per un inverno 2019-2010 sotto il segno dell’eleganza espressiva, dei panna e marroncini e degli accessori superclassy. Giacche in pelle, plissettature, ruches e un accessorio speciale, un nuovo concept di cintura, hanno costituito i tasselli di una sfilata assolutamente superba, autoreferenziale e ripiegata in modo sublime su se stessa, sulla storia della maison, sul gusto irraggiungibile del Kaiser, da 54 anni al fianco della casa di moda.

L’omaggio a Karl Lagerfeld

Non poteva mancare un momento total Karl, un documentario proiettato alla fine del fashion show con lo stilista che in francese parlava della propria esperienza, dei momenti di vita a Fendi.

La scritta luminosa Love Karl sullo sfondo ha fatto commuovere, mentre Silvia Venturini ha affidato un ricordo affettuoso a una dichiarazione via ufficio stampa.

Il legame tra Karl e Fendi è la storia d'amore più lunga della moda, che continuerà a toccare la nostra vita per gli anni a venire.

La colonna sonora finale, We can be heroes di David Bowie, ha fatto scoccare lacrime e occhi lucidi anche in front row.

50 sfumature di marrone

È il marrone la nuance protagonista della prossima stagione fredda: marron glacé, nocciola, castagna, con sfumature sabbiate o beigeate, trova il proprio alter ego complementare nel bianco seta e nel color panna, un trionfo di classicità applicato alla meraviglia dell’eleganza. Un marrone freddo, glaciale, pettinato e composto rifinisce giacche e gonne, capispalla e pantaloni, rilanciando una nuova, antica forma espressiva, basata sulla sobrietà e l’estro.

Sono spuntati anche berretti da aviatore tono su tono.

ImaxTreeUn look della sfilata Fendi
Maxi-fiocco e cappottino marrone
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Maxi-capospalla color noce
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Camicia bianca e pantaloni marroni, un classico irresistibile
ImaxTreeUn look della sfilata Fendi
Soprabito oversize
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Pelliccia color castoro e berretto coordinato
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Pelliccia castagna con bordi zafferano
ImaxTreeLook della Sfilata Fendi
Lungo abito marrone e frusciante
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Lungo soprabito con applique
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Abito bicolor grigio e marrone

Sagome retrò

Il design del maestro si riconosce in ogni inconfondibile tocco. La donna invernale di Fendi è aggraziata, mette in risalto il punto vita e cita le gonne anni ’50 riadattate nei contesti della contemporaneità con plissettature, volumi ridotti, colori più sobri, perfetti per salire in auto o in tram. I bozzetti di Lagerfeld, riportati da Vogue, fanno ripensare alla figura sottile e raffinata di Audrey Hepburn o a La bella addormentata nel bosco, nei termini della silhouette stilizzata e aggraziata di Aurora. Le sorelle Hadid, in prima linea a rendere il proprio omaggio a Lagerfeld, hanno indossato abitini stampati classici, bon-ton e fruscianti, che incontrano la trasgressione ultrachic delle trasparenze.

ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi su Bella Hadid
Una straordinaria Bella Hadid in look total white e trasparente
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi su Gigi Hadid
Gigi Hadid e il leggiadro abito giallo
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Lungo tubino dal taglio regolare
ImaxTreeAbito nude e nero, un look della Sfilata Fendi
Abito contemporaneo dal taglio retrò

Plissettature

Fendi abbraccia il mondo delle ruche e delle plissettature consegnando gonne leggiadre nei toni composti del nero o del marrone, abbinate a camicie ruggine, trasparenze, bluse, colletti. La donna è una principessa urbana, pronta a conquistare la città con una certa consapevolezza, un po’come quella proposta da Alberta Ferretti. Le plissettature sono un retaggio romantico che non intacca la self-made woman, pronta a prendersi tutto il mondo, ma sempre con la classe di una lady.

ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Plissettature larghe su una gonna cipriata
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Plissettature e trasparenze
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Gonna plissettata con maxi-giacca
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Plissettature verde carta da zucchero

Monogrammi

Fendi ha sempre avuto un’ossessione autoreferenziale per i monogrammi - o meglio, per il proprio, con la doppia F - e, con il primo exploit del nuovo logo, li ha sparpagliati in giro per gli outfit, per le gonne midi, i vestiti, le ecopellicce. Il nuovo logo, superstilizzato, sembra spalancare la porta per una nuova epoca incantata, persa sulla scia di un’eleganza retrò ed eterna.

Non sono passati inosservati neanche i calzini, abbinati alle décolleté e completamente monogrammati.

ImaxTreeUn look dellai Sfilata Fendi
Capospalla monogrammato
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Camicia monogrammata

Reti

Fendi ha insisitito anche su queste particolari trame: bluse, maglie, spolverini, capispalle, gonne, qualunque outfit può prendere le sembianze di una rete da pesca, sublimata dal disegno artistico in una nuova forma di raffinatezza sartoriale. È la donna che si fa rete ed è pronta a catturare tutti i luccicanti stimoli di una modernità liquida e complessa.

ImaxTreeAbito bianco nella forma di una rete
Abito rete bianco
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Spezzato a rete in colori chiari
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Lungo soprabito a rete
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Outfit a rete marrone

Colletti

Fendi non dimentica neanche i colletti, baluardo bon-ton che trova la forma di baveri triangolari, strutture classiche ma anche maxi-fiocchi, pronti a spiazzare su un look tra il posh e il preppy, sulle nuance panna e nocciola, come un gelato da consumare sulla neve.

ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Colletto classico

ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Maxi-cappotto con mini-colletto

ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Camicia con colletto abbinata con gonna gialla

Stivali e tessuti lucidi

Dopo l’era dei pantaloni in vinile, l’inverno prossimo porterà con sé qualche barlume di lucidità accecante, che Fendi affida agli stivali, aderenti e sinuosi, pronti a spuntare leziosi dalle gonne o dai pantaloni morbidi. Non mancano neanche soprabiti, gonne color sorbetto, come il verde menta, pronti ad abbracciare il leitmotiv lucido e incantato.

ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Gonna verde e lucida
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Soprabito nero lucido
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Capospalla burgundy lucido
ImaxTreeUn look della Sfilata Fendi
Soprabito giallo lucido

Che ne pensate? Vi è piaciuta la sfilata Fendi?

Leggi anche

      Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

      SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE