Stai leggendo: Gwyneth Paltrow ha respinto Jack Nicholson: le chiese di uscire ma era già fidanzata

Letto: {{progress}}

Gwyneth Paltrow ha respinto Jack Nicholson: le chiese di uscire ma era già fidanzata

Anche i sex symbol come Jack Nicholson possono rimediare un due di picche! Gwyneth Paltrow ha raccontato che, molti anni fa, l'attore cercò di invitarla a uscire e lei rifiutò.

0 condivisioni 0 commenti

Gwyneth Paltrow oggi è un'imprenditrice di successo ed è totalmente concentrata su Goop, nato come semplice blog ma diventato, nel corso degli anni, un vero e proprio piccolo impero nel settore del lifestyle. Madre di Apple e Moses - avuti dall'ex marito Chris Martin - Gwyneth si è recentemente risposata con Brad Falchuk e non potrebbe essere più felice e appagata, anche se il cinema al momento non fa più parte della sua vita, o perlomeno ne è un aspetto marginale. Il grande schermo, però, resta il primo grande amore della Paltrow, che riconosce nella sua vittoria agli Oscar 1999 per Shakespeare in Love il momento che le ha davvero cambiato la vita per sempre.

In una lunga intervista concessa a Variety, Gwyneth Paltrow ha ricordato quegli attimi così emozionanti, svelando anche alcuni retroscena molto succulenti per chi ama il gossip. A consegnarle il Premio e a presentarla sul palco fu Jack Nicholson, con cui pare ci fossero stati dei precedenti "particolari".

Mi ha dato il Premio Jack Nicholson. C'è una storia divertente... aveva provato a chiedermi di uscire qualche tempo prima, e io mi rifiutai cercando di dire tipo: 'Ho già un ragazzo!'.

Gwyneth Paltrow è stata legata a Brad Pitt fino al 1997 e dopo la loro rottura avviò una relazione con Ben Affleck. Il ragazzo in questione, quindi, è sicuramente uno dei due attori. Jack Nicholson reagì da vero galantuomo al rifiuto della giovane Gwyneth, e si dimostrò molto gentile con lei agli Oscar:

Dimenticai di prendere la busta da lui, me la spedì con una nota premurosa e gentile. L'ho incorniciata.

A quei tempi Gwyneth Paltrow aveva 27 anni, Jack Nicholson 62.

Nel corso della sua intervista a Variety, Gwyneth Paltrow ha parlato anche di Harvey Weinstein, che la volle fortemente per Shakespeare in Love. L'attrice non ha mai fatto mistero di aver avuto un rapporto conflittuale con il produttore, attualmente incriminato per molestie sessuali e stupro.

Anche la Paltrow ha accusato Weinstein di aver avuto con lei comportamenti inappropriati, ma ha spiegato di aver continuato ugualmente a lavorare con lui perché dopo un particolare episodio - le chiese un massaggio nella sua stanza d'albergo - e l'intervento del suo fidanzato di allora, Brad Pitt, il producer cambiò atteggiamento:

Ho avuto un'esperienza davvero spiacevole, strana. Poi non è mai più stato inopportuno con me. Era un bullo, ma non ho mai avuto problemi a controllarlo. Non avevo paura di lui. Abbiamo avuto molte discussioni.

Gwyneth Paltrow e Brad PittHDGetty Images
Gwyneth Paltrow e Brad Pitt ai tempi del loro amore

E voi ricordavate Gwyneth Paltrow agli Oscar 1999?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO