Stai leggendo: Un letto per salvare le coppie dalle 'invasioni' di campo indesiderate

Letto: {{progress}}

Un letto per salvare le coppie dalle 'invasioni' di campo indesiderate

La vostra dolce metà, tra le lenzuola, sconfina nella 'metà' non sua? Ecco come allontanarlo.

0 condivisioni 0 commenti

Di spalle, faccia a faccia, abbracciati, a cucchiaio, avvinghiati o ancora con i piedi intrecciati: ogni coppia ha un modo di dormire. Tuttavia ci sono alcune persone che faticano a trovare un equilibrio tra le lenzuola: questo accade, generalmente, quando uno dei due finisce per sconfinare nel lato dell'altro lasciando il poveretto o la poveretta di turno negli ultimi centimetri disponibili e con la possibilità di rotolare giù dal letto durante la notte. Sapete di cosa stiamo parlando?

Allora potrà interessarvi la soluzione brevettata da Ford. Il Lane Keeping Bed è un letto con un sistema di corsia incorporato. In pratica, grazie ad un nastro trasportatore e a un tappeto di sensori, gli occupanti vengono riportati verso destra o verso sinistra, riequilibrando così la distribuzione del peso verso il centro.

In maniera del tutto automatica. Il dispositivo utilizza la stessa tecnologia – la Lane Keeping Aid – che il produttore statunitense di automobili ha studiato per le proprie vetture, per mantenersi sulla corsia che si sta percorrendo.

View this post on Instagram

Smart bed rolls selfish sleepers back into place. At the end of a hectic day, cosying up to the one you love should be a welcome relief. But for those who share their bed with a “space invader”, precious hours can be lost simply trying to reclaim a fair share of the mattress. Studies show that 1 in 4 of those in relationships sleep better alone. And over time, sleep loss increases the risk of injury and accidents at home, work and on the road. But if separate beds don’t appeal – a phenomenon now so popular that there is a recognised trend for so-called “sleep divorces” – what next? One solution could be our “Lane-Keeping Bed”, that applies car tech know-how to ensuring that even the most selfish bed mate stays firmly “in their lane” through the night. _______________ #SmartTech #Concept #sleep #sleeping #bed #technology

A post shared by Ford Europe (@fordeurope) on

Non è la prima volta che il team di Ford brevetta qualcosa di simile. Il letto smart, infatti, fa parte del programma Ford Interventions, che ha lo scopo di risolvere piccoli drammi quotidiani attraverso l'uso della tecnologia. Nel 2017, ad esempio, i suoi ingegneri hanno messo a punto Max Motor Dreams, il prototipo di una culla che simula l'andamento della vettura per indurre i bambini al sonno.

Ma il progetto, purtroppo, non è mai stato messo in commercio. Risale a poco tempo fa, invece, l'invenzione di Noise-Cancelling Kennel, una cuccia insonorizzata che utilizza una tecnologia simile a quella usata per gli auricolari per tranquillizzare i cani durante i botti di Capodanno.

Ad oggi non si sa ancora se Lane Keeping Bed resterà solo un progetto su carta o diverrà realtà. Tuttavia noi ci auguriamo di poter presto restituire al letto matrimoniale la sua funzione originaria: ovvero di essere adibito per due!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE