Stai leggendo: Ellen Page: 'Prima del coming out non osavo accarezzare una donna in pubblico'

Letto: {{progress}}

Ellen Page: 'Prima del coming out non osavo accarezzare una donna in pubblico'

La star di Umbrella Academy ha paragonato il suo percorso alla storia del personaggio che interpreta nella serie TV Netflix: “anche io, come numero 7, ero una persona molto chiusa”.

1 condivisione 0 commenti

Ellen Page è tra i protagonisti dell’avvincente serie TV targata Netflix, The Umbrella Academy, ispirata all’omonimo fumetto di Gerard Way. Nello show in particolare l’attrice interpreta Vanya/Numero 7, ovvero una dei ragazzi dotati di superpoteri adottati da Sir Reginald Hargreeves (Colm Feore) che insieme ai suoi fratelli tenta di risolvere il mistero della morte del padre e di scongiurare un’imminente apocalisse.

Umbrella AcademyHDGetty Images

In The Umbrella Academy il personaggio della Page è quello (apparentemente) non dotato di alcun potere e per questo trattato come “diverso” dalla sua famiglia. In una recente intervista la stessa attrice ha sottolineato di avere molte cose in comune con suo alter ego Vanya:

[Numero 7] attraversa nella serie una lunga fase di repressione che le servirà a scoprire chi è realmente e ad entrare in contatto con la sua rabbia, sentimento che la condurrà verso il suo… potere.

"La fase di repressione" di Numero 7, a detta della stessa Page, è molto simile a quello che Ellen ha attraversato nella sua vita prima di fare coming out nel 2014 all’età di 26 anni:

Ero una ragazza molto, molto, molto chiusa, facevo in modo che le donne che frequentavo lasciassero la mia casa attraverso uscite di emergenza o le costringevo nascondersi nei bagni degli hotel quando arrivava il servizio in camera… prima dei miei 27 anni a malapena sfioravo le donne in pubblico.

Fortunatamente Ellen Page ad oggi è una persona diversa che finalmente si sente libera di esprimere la propria sessualità, è sposata con la ballerina Emma Portner e soprattutto è una tenace attivista per i diritti LGBT+. La rinascita dell'indimenticabile protagonista di Juno è iniziata, come lei stessa ha ammesso, proprio nel momento in cui ha rivelato al mondo di essere gay:

È stato un enorme sollievo: in quel periodo non ero affatto in forma fisicamente, ho avuto un sacco di problemi e avevo spesso attacchi di panico ma facendo coming out tutto è migliorato da un giorno all’altro.

Che ne pensate delle parole di Ellen Page e del suo meraviglioso percorso verso la libertà di essere se stessa?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.