Stai leggendo: Cosa vedere durante un weekend a Oslo e tanti consigli su dove mangiare e dormire

Letto: {{progress}}

Cosa vedere durante un weekend a Oslo e tanti consigli su dove mangiare e dormire

Oslo, la capitale della Norvegia, è una meta perfetta per un break alla scoperta di una città e di uno stile di vita dove sviluppo e rispetto della natura convivono armoniosamente.

Oslo iStockphoto

3 condivisioni 1 commento

Oslo è la meta perfetta dove regalarvi un weekend primaverile alla scoperta di una metropoli dove convivono armonicamente sviluppo urbano e ampie oasi verdi, come avviene in altre grandi città del Nord Europa come Stoccolma e Copenhagen.

La capitale della Norvegia adagiata, infatti, tra un suggestivo fiordo e incontaminate colline offre un centro storico ricco di bellezze storiche e architettoniche dove respirare un'atmosfera vivace e cosmopolita ma anche indimenticabili scorci naturali.

Durante un weekend a Oslo potete, quindi, scoprire l'imponente fortezza di Akershus che la domina, il suggestivo Parco di Vigeland con le 200 enormi statue che lo popolano e la bella penisola di Bygdøy con il suo Museo delle navi vichinghe, che costituisce un'ottima opportunità per conoscere meglio la storia e la cultura norvegesi.

Un'altra attrazione da visitare a Oslo è, inoltre, l'Holmenkollen, il trampolino per il salto con gli sci più alto del mondo, dove immedesimarsi nei grandi campioni di questo sport invernale emulando le loro adrenaliniche gesta in tutta sicurezza grazie a un simulatore.

Se, inoltre, volete arricchire il vostro weekend a Oslo con un'altra indimenticabile esperienza prenotate una crociera per scoprire le fantastiche insenature e isole del suo fiordo.

Scoprite, quindi, cosa vedere durante un weekend a Oslo e tanti consigli su come pianificare al meglio il vostro viaggio:

  1. La fortezza di Akershus
  2. Il Parco di Vigeland
  3. La penisola di Bygdøy e il Museo delle navi vichinghe
  4. L'Holmenkollen e il Museo dello sci
  5. L'Oslofjord
  6. Consigli utili per organizzare il viaggio

1 - La fortezza di Akershus

Una delle principali attrazioni di Oslo, vero e proprio punto di partenza per un tour alla sua scoperta, è l'antichissima e suggestiva fortezza di Akershus.

Questo castello fortificato costruito nel 1299 nell'area orientale del porto di Oslo domina l'intero lungomare cittadino e al suo interno è possibile ammirare il Christiania Bymodell, ricostruzione in scala della vecchia città, il Museo della Resistenza Norvegese, il Museo delle Forze Armate e le tombe dei monarchi norvegesi.

Dalla fortezza di Akershus è, inoltre, possibile godere di panorami mozzafiato su Oslo e il suo mare e il consiglio è di assistere all'emozionante cambio della guardia che si tiene tutti i giorni alle 13.30.

  • Informazioni utili: l'accesso alla fortezza di Akeshus è gratuito.
La fortezza di AkershusHDiStockphoto
Una suggestiva immagine della fortezza di Akershus.

3 - Il Parco di Vigeland

Tra le meraviglie da visitare durante un weekend a Oslo vi è, inoltre, il Parco di Vigeland, una suggestiva testimonianza dell'importanza che ha sempre ricoperto l'arte in Norvegia.

Questa nazione, infatti, non solo è la patria di Edvard Munch, l'artista de “L'Urlo” conservato alla National Gallery, purtroppo temporaneamente chiusa fino al 2020 per consentire il trasferimento di questa e altre opere presso il nuovo Museo Munch, ma è anche la terra natale di Gustav Vigeland, un importante scultore con cui il governo ha stretto un importante e fruttuoso accordo.

Vigeland, in cambio di un ampio studio dove lavorare si è impegnato a lasciare la propria produzione artistica alla Norvegia e così è sorto il Parco di Vigeland, un'area di oltre 230 ettari situata all'interno del Frognerparken, il più ampio parco pubblico di Oslo.

Nel parco di Vigeland è, quindi, possibile ammirare più 200 imponenti sculture realizzate in ferro battuto, bronzo e granito. Tra queste spiccano il Monolitten, una colonna alta 17 metri dove 121 figure umane si avvinghiano l'una sull'altra e il Sinnataggen, un bimbo arrabbiato estremamente realistico.

Sicuramente una passeggiata al Parco di Vigeland è un'esperienza emozionante, soprattutto, nel tardo pomeriggio verso l'ora del tramonto quando il gioco di luci e ombre delle statue rende l'atmosfera ancora più unica.

  • Informazioni utili: il parco di Vigeland è aperto giorno e notte e l'accesso è gratuito.
Parco di VigelandPixabay
Uno scorcio del Parco di Vigeland.

3 - La penisola di Bygdøy e il Museo delle navi vichinghe

Durante un weekend a Oslo è immancabile una visita alla penisola di Bygdøy, un elegante quartiere residenziale situato nell'area occidentale della città, dove è possibile regalarsi rilassanti passeggiate avvolti da un'atmosfera tranquilla e fuori dal tempo e visitare interessanti musei.

Tra le principali attrazioni di questa penisola vi è, infatti, il Museo delle navi vichinghe che conserva vascelli risalenti al IX secolo utilizzati come tombe dei condottieri e membri più importanti di questa comunità che per secoli ha dominato i mari del Nord. Le imbarcazioni più suggestive sono la Osbeger, caratterizzata da una poppa e una prua decorate con draghi e serpenti, e l'imponente Godkstad interamente realizzata in legno di quercia e lunga 24 metri. Prima, comunque, di scegliere il vostro vascello preferito, ammirateli tutti!

Se poi avete ancora del tempo a disposizione e siete appassionati di storia, regalatevi una visita al Norsk Folkemuseum, un museo a cielo aperto dove sono riprodotti oltre cento edifici tradizionali norvegesi.

  • Informazioni utili: il Museo delle navi vichinghe è aperto da maggio a settembre dalle 9.00 alle 18.00 e da ottobre ad aprile dalle 10.00 alle 16.00. Il costo del biglietto d'ingresso è pari a 100 NOK mentre bambini e ragazzi fino a 18 anni vi accedono gratuitamente.
Museo delle navi vichingheHDiStockphoto
L'ingresso del Museo delle navi vichinghe.

4 - L'Holmenkollen e il Museo dello sci

Un'attrazione unica da visitare a Oslo è l'Holmenkollen il trampolino per il salto con gli sci più antico del mondo, costruito per creare una sorta di salto naturale dall'omonima collina.

Questo impressionante trampolino costruito nel 1892 è altro oltre 60 metri e colpisce per la sua ripidezza, il suo design e la sua imponenza, per costruirlo sono state, infatti, necessarie oltre 100 tonnellate di acciaio.

Sulla cima dell'Holmenkollenvi c'è una piattaforma da cui godere di un panorama unico su Oslo e sul suo fiordo, mentre se volete regalarvi l'adrenalina di un salto nel vuoto provate il simulatore, l'emozione è assicurata!

Alla base dell'Holmenkollen è stato, inoltre, realizzato l'interessante Museo dello sci che ripercorrere la storia di questo sport e conserva importanti cimeli delle diverse Olimpiadi Invernali tenutesi nella capitale Norvegese.

  • Informazioni utili: il trampolino di Holmenkollen è raggiungibile in mezz'ora di metropolitana partendo dalla stazione centrale di Oslo.
Holmenkollen Pixabay
L'impressionante ripidità del primo tratto dell'Holmenkollen .

5 - L'Oslofjord

Una delle esperienze più emozionanti da regalarsi durante un weekend a Oslo è una gita in barca alla scoperta del suo meraviglioso fiordo, l'Oslofjord.

L'offerta di crociere lungo il fiordo di Oslo è ampia, si può scegliere tra tour classici che conducono alla scoperta dei suoi scorci più emozionanti come le isole Hovedøya e Dyna e che offrono una particolare prospettiva sulle altre attrazioni della città e crociere serali che includono buffet a base di pesce e intrattenimento musicale.

  • Informazioni utili: per vivere la vostra crociera nel comfort più totale, indossate un abbigliamento pratico e, anche in primavera ed estate, portate con voi un maglioncino o una giacca imbottita leggera per ripararvi dalla frizzante brezza del Mare del Nord.
OsloHDiStockphoto
La struttura futuristica del Teatro dell'Opera di Oslo vista dal mare.

Consigli utili per organizzare una viaggio a Oslo

Scoprite informazioni e consigli per organizzare al meglio il vostro weekend a Oslo.

La moneta

In norvegia la valuta utilizzata è la corona norvegese (NOK), disponibile in monete del taglio di 1, 5, 10 e 20 NOK e in banconote del taglio di 50, 100, 200, 500 e 1.000 NOK.

Un euro corrisponde a circa 10 NOK e la valuta può essere cambiata presso l'ufficio informazioni turistiche Oslo Visitor Centre o negli uffici di cambio sparsi in tutta la città, in quanto le banche norvegesi non cambiano denaro.

In genere, il costo della vita in Norvegia è più alto rispetto all'Italia.

Il clima

A Oslo il clima è di tipo baltico-continentale con inverni rigidi, le minime da novembre a marzo sono costantemente sotto lo zero mentre le massime non superano i 2 gradi, ed estati miti e calde con temperature che raggiungono i 22/23 gradi senza mai superarli.

Cosa mangiare a Oslo

Se amate il pesce, durante un break a Oslo avrete l'opportunità di gustare moltissime specialità a base di salmone, uno degli ingredienti principali della cucina tipica norvegese ma, anche, chi preferisce la carne non resterà deluso.

Tra i piatti imperdibili da assaggiare a Oslo vi è il gravetIaks ovvero salmone marinato e mostarda, i røkt laks pezzi di salmone affumicati abbinati a verdure varie, le gammeldags sursild aringhe marinate in aceto e zucchero e poi il finnbiff, lo stufato di renna.

Per i golosi, invece, è imperdibile la tilslorte bondepiker, un dolce servito in un bicchere e creato con pane di segale grattuggiato e tostato alternato a strati di marmellata di mele e panna montata o i Krumcake cialde farcite con crema, panna montata o gelato.

Dove mangiare a Oslo

Durante il vostro weekend a Oslo tra una visita e l'altra alle sue fantastiche attrazioni regalatevi uno sfizioso lunch all'Elias Mat & Sant, un piccolo e accogliente locale vicino al centro della città dove assaggiare piatti tipici a base di salmone e merluzzo.

Per una cena raffinata e romantica prenotate al Solsiden Restaurant, un ristorante dove è possibile ammirare il tramonto sul mare assaggiando deliziosi piatti a base di pesce accompagnati da vini di ottima qualità. La cantina di questo locale custodisce, infatti, oltre 250 vini!

Dove dormire a Oslo

Se amate gli alberghi moderni, prenotate al Saga Hotel Oslo Central, una confortevole struttura ricettiva situata nel centro città, che offre camere dal design curato e minimalista.

Se, invece, volete regalarvi un weekend a Oslo da principesse, scegliete il Grand Hotel, un albergo inaugurato nel 1874 e situato a pochi minuti a piedi dal Palazzo Reale e dalla zona più lussuosa della città.

Vota anche tu!

Quale attrazione di Oslo vorresti visitare per prima?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.