Stai leggendo: Outlander, recensione del season finale della stagione 4

Letto: {{progress}}

Outlander, recensione del season finale della stagione 4

Claire e Jamie riescono finalmente a trovare Roger, ma il giovane Mackenzie tornerà a casa con loro?

0 condivisioni 0 commenti

Il tredicesimo episodio di Outlander ha riportato alcuni dei pezzi mancanti al loro posto, seppur qualcuno in modo forzato.

Partiamo da Claire e Jamie. Partiti per riportare a casa Roger, i coniugi Fraser sono stati pressoché assenti nel precedente episodio e qui li ritroviamo con i coltelli tra i denti, pronti a riprendersi ciò che erroneamente hanno dato via. Peccato che i Mohawk non siano dello stesso avviso. Quella pietra che Claire porta fieramente al collo per loro è maledetta, porta con sé cattivi ricordi e non vogliono avere a che fare con un promemoria vivente.

Fortuna per i nostri eroi, non tutti la vedono allo stesso modo. Ottengono aiuto da una donna che credeva alle parole di Dente di Lontra, l’uomo venuto dal futuro per mettere in salvo la propria gente dall’uomo bianco. Purtroppo, il viaggio nel tempo ha reso matto quell’uomo e le sue parole sono diventate una maledizione per i Mohawk, così come la sua presenza. Il teschio che Claire ha ritrovato nel bosco accanto alla pietra apparteneva a Dente di Lontra, ucciso dai suoi simili perché delirante quindi pericoloso.

Il piano di far evadere Roger, come previsto, è fallito. I Fraser vengono colti in flagrante dal resto degli indigeni e come punizione, mentre i complici vengono banditi come ai tempi è successo a Dente di Lontra, ai coniugi Fraser viene concessa la libertà ma senza Roger.

Ecco uno dei primi pezzi del puzzle che tornano forzatamente al loro posto: Jamie si offre di prendere il posto di Roger pur di rimediare al cuore infranto di sua figlia. Non perché Roger se lo meriti (sicché dopo arriveranno anche alle mani), ma è partito con l’obiettivo di fare ammenda e salvare Roger adempie a questa resposabilità.

Jamie non è l’unico a sentirsi in colpa tanto che il giovane Ian ha scelto di far felice suo zio diventando un uomo di parola: resterà lui con i Mohawk e farà tornare Roger da Brianna. Ora, per quale motivo prendere questa scelta narrativa? Per far spazio? A livello numerico, Ian forse era di troppo a Fraser’s Ridge, con Brianna, il bambino e possibilmente Roger inclusi nel quadro. Ma perché non rimandarlo da Jenny?

View this post on Instagram

Did you?? @outlander_starz #outlanderseasonfinale

A post shared by Sam Heughan (@samheughan) on

Ian è un personaggio che, seppur dotato di poco spazio narrativo, ha dimostrato la sua crescita nel corso di questa stagione ed è forse uno dei pochi aspetti positivi che possiamo menzionare per quest’annata. È partito come un moccioso irriverente che si caccia spesso nei guai e aspetta che siano gli altri ad aiutarlo. Ma Ian è sempre stato affamato di avventure e gli autori di Outlander hanno voluto fornirgliene una, in mezzo ai Mohawk, lontano dalla famiglia e disposto a non farvi ritorno mai più per dimostrare di essere veramente un uomo di parola.

Lasciatosi Ian alle spalle, Jamie deve affrontare un altro problema: Roger. Non scorre buon sangue tra i due, sia perché Roger vede in lui tutto ciò che è andato storto negli ultimi tempi, sia perché Jamie non vede in Roger nulla di speciale per meritare l’amore di sua figlia. Ancor di più quando Claire spiega al povero Mackenzie quello che è successo a Brianna.

Roger è sconvolto, si sente messo con le spalle al muro e il suo orrore viene scambiato per codardia. Jamie gli pone un ultimatum, così come Claire (seppur con toni più miti): dentro o fuori.

View this post on Instagram

Well, here we go... #Outlander Season 4 finale tonight on @Starz 🙆‍♀️ We will be tweeting along with the East Coast time release shortly (8pm et) with the hashtag #Outlanderfinale so we shall see you then! Before that though I'd just like to say again, a huge thank you to every single person who has made this season possible. Through the wind, rain, ankle-deep mud, face-hurting hailstone, blizzards of snow, tears, unstoppable laughter, melting sun of Scotland's hottest ever summer, blood-hungry midges, crazy early mornings turning into crazy late nights and a million other obstacles and joys alike that we ploughed through together, we made it. And what a team to make it with. 🙏 And a HUGE thank you to you - you are the best fans on the planet. The show wouldn't be possible without you: without your support, without you tuning in each and every week and without you showing your love for the show all over social media/at events/much more we wouldn't be able to be making the next TWO seasons. You're the best, we love you, we hope you enjoy the finale (we apologise for the beginning of #Droughtlander !) and we hope you are excited for Seasons 5&6. Until then, pour a dram, sit back, relax and continue on the final turn of the emotional rollercoaster that is Outlander Season 4!! We hope you enjoy it. Slàinte !!!! 🥃🥃🥃🥃 #Outlander @outlander_starz

A post shared by Sophie Skelton (@sophie.skelton) on

Nel frattempo Brianna ha partorito un maschietto a cui nessuno vuole dare un nome (potrebbe chiamarsi Frank?). Quando la giovane Fraser ha visto tornare la madre e il padre senza l’uomo della sua vita, ogni certezza si è sgretolata. Ma Brianna non l’ha fatto. Ha dimostrato di essere esattamente come sua madre, una donna che al dolore guarda dritto in faccia eppure mantiene le spalle dritte e lo combatte. Ha sofferto per mesi crogiolandosi nel dubbio, credendo che Roger fosse più morto che vivo. Adesso sa che Roger è là fuori, nel mondo, ma ha scelto di non far parte del suo. E questo le basta per andare avanti, perché nonostante tutto lo ama ma deve saper fare a meno di lui.

Gli autori qui ci hanno giocato un bello scherzo. Eccolo che, come ogni prode cavaliere, anche Roger corre incontro alla sua donna in sella a un cavallo (non bianco). La loro riunione è stata commovente al punto giusto e anche doverosa, considerando quello che hanno passato di recente.

Purtroppo l’happy ending è stato messo ancora una volta in standby dall’arrivo delle giubbe rosse, che comunicano il da farsi a Jamie: dovrà dare la caccia a Murtagh, nascosto sotto le gonne di zia Jocasta.

Qui si spiana la strada per la quinta stagione. Come potrebbe accettare questo patto col diavolo? Claire lo ha avvertito in principio ed entrambi sapevano che a giocare col fuoco prima o poi ti scotti. Sicuramente Jocasta troverà un modo per mettere in fuga Murtagh e Jamie potrebbe boicottare l’operazione dall’interno, ma quanto potrà durare una situazione del genere prima che qualcuno si faccia veramente male?

Parlando di pezzi mancanti, anche voi sentite ancora in giro la puzza di Stephen Bonnet? Parliamoci chiaramente: quel topo di fogna è ancora vivo e vegeto. Potrebbe mancargli un arto, ma troverebbe comunque il modo di portare scompiglio nella vita di Brianna, soprattutto adesso che sa del bambino. Non che abbia chissà che istinto paterno, ma Brianna l’ha provocato e Bonnet non è il tipo da rimanere immobile ad incassare i colpi: risponderà a sua volta e Brianna rischia di farsi molto male.

Considerazioni veloci

Aspettavamo da qualche episodio ormai l’unione di Murtagh e Jocasta, due personaggi così simili nella loro solitudine seppur distanti nel modo di vivere che non hanno però avuto il meritato momento di gloria. La scena in cui discutono per poi ritrovarsi a letto insieme, tecnicamente parlando sembra essere stata quasi tagliata, troncando loro l’opportunità di approfondire parole e sentimenti con uno schizzo di whiskey in faccia. Probabilmente, questa avrebbe potuto essere l’unica parte piacevole di questo season finale e hanno preferito giocarsela così.

Per quanto riguarda Ian, siamo certi che Jenny sarà così comprensiva come ha insinuato Jamie? Qualunque madre attraverserebbe tutti gli oceani del mondo soltanto per andarsi a riprendere il figlio per le orecchie, figurarsi Jenny Fraser, una donna con un simile carattere e forza d’animo! Sì, decisamente poco credibile.

Il povero John Grey, poi, perché è stato tagliato fuori? Viene cacciato fuori dal cilindro soltanto quando serve, eppure potrebbe essere un personaggio molto interessante d’approfondire. Confido in quell’idea di spin-off che gironzola da un po’, se lo meriterebbe.

Inoltre, approfondiranno la faccenda dell'altro cerchio di pietre nei pressi di Fraser's Ridge? 

Cosa ne pensate di questo season finale? Avevate altre aspettative o vi è bastato l’happy ending tra Roger e Brianna? Dovremo aspettare un anno almeno per la prossima stagione, per cui sbizzarritevi con i commenti.

È stato un piacere recensire questa stagione (seppur un po’ sottotono) con voi.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE