Stai leggendo: Michael Douglas fa il tifo per la vittoria di Glenn Close agli Oscar: 'Sarebbe ora che vincesse'

Letto: {{progress}}

Michael Douglas fa il tifo per la vittoria di Glenn Close agli Oscar: 'Sarebbe ora che vincesse'

Glenn Close può contare sul supporto della sua co-star di Attrazione fatale: Michael Douglas ha pubblicamente rivelato che secondo lui l'attrice meritava di vincere un Oscar da molto temp

Michael Douglas e Glenn Close Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Michael Douglas è un grande ammiratore della sua co-star di Attrazione fatale, Glenn Close, e si augura che possa vincere - finalmente - il premio Oscar.

L’attrice è nominata come miglior protagonista per il film The Wife, e questa è la sua settima candidatura: la prima fu nel 1988 proprio per il film dell’anno precedente con Douglas. In oltre 30 anni, quindi Glenn Close non è mai riuscita a spuntarla con l’Academy sulle altre concorrenti, e secondo il suo collega è arrivato il momento che le cose cambino.

Beh, Glenn. Credo che Glenn sia stata nominata sette volte per un Oscar. E non ha vinto!

Durante un incontro con la stampa durante una visita della Television Critics Association sul set della sua nuova serie The Kominski Method, l’attore ha aggiunto: “Credo sia favolosa in The Wife. È una cara amica”.

Insomma, quest’anno la sua performance spacca, è inarrestabile. Quindi tutto il mio sostegno e aiuto vanno a lei.

Glenn Close vince il Golden Globe per The wifeGetty images

Finora, Glenn Close è tra le favorite alla corsa all’Oscar: per quel ruolo ha già vinto agli Screen Actors Guild Award, Critics’ Choice Awards e Golden Globes, e in quest’ultima occasione aveva anche pronunciato un importante discorso su cosa significhi avere successo, incontrare bei ruoli a questo punto della sua carriera (l’attrice ha 71 anni) e per le donne avere il coraggio di inseguire la propria felicità: “Abbiamo i nostri figli, i nostri mariti se siamo abbastanza fortunate, e i nostri partner. Ma dobbiamo trovare anche una soddisfazione personale. Dobbiamo inseguire i nostri sogni. Dobbiamo dire: ‘Posso farlo, e mi dovrebbe essere permesso farlo’”.

La cerimonia degli Oscar andrà in onda in diretta la notte tra il 24 e il 25 febbraio dal Dolby Theatre di Los Angeles.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE