Stai leggendo: Festival di Sanremo 2019, il meglio e il peggio della terza serata: Vanoni sì, Raf, Tozzi e Leali no

Letto: {{progress}}

Festival di Sanremo 2019, il meglio e il peggio della terza serata: Vanoni sì, Raf, Tozzi e Leali no

Dalle battute di Ornella Vanoni al duetto di Claudio Baglioni e Fabio Rovazzi: tutte le cose che ci sono piaciute e quelle che non ci sono piaciute della terza serata di Sanremo.

Serena Rossi e Claudio Baglioni, uno di fronte all'altro, cantano al microfono su sfondo viola Getty Images

3 condivisioni 0 commenti

La terza serata del Festival di Sanremo 2019 è stata senza alcun dubbio la più divertente dell'intera edizione. E il merito è praticamente tutto di un'unica persona: Ornella Vanoni. Classe '34, ma che con la sua verve è riuscita a risollevare un'intera serata. Nel corso della puntata ad alternarsi sul palco sono stati dodici artisti: quelli che avevano risposto "assente" all'appello il giorno prima. Le canzoni già le conoscevamo, quindi andiamo ora a valutare quali sono le cose che ci sono piaciute e quelle che non ci sono piaciute in questa terza serata del Festival di Sanremo 2019.

Sanremo 2019: i flop della terza serata

1 - Per fare un fiore: che noia!

Virginia Raffaele e Claudio Bisio, mano nella mano, in nero, scendono le scaleHDGetty Images
Virginia Raffaele e Claudio Bisio: continua a non convincere la coppia di comici

Lo sketch di Virginia Raffaele e Claudio Bisio sulle note di Per fare un fiore è noioso, lungo, non fa ridere. Lei sbaglia le parole, lui la corregge. Per mezz'ora. Ma chi li ha scritti questi testi?

2 - Claudio Baglioni con Fabio Rovazzi

Fabio Rovazzi, con pantaloni neri e giacca bianca, canta in piedi al microfono su sfondo verdeGetty Images
Fabio Rovazzi ieri sera sul palco del teatro Ariston

Lo sketch di Fabio Rovazzi è stato simpatico: lui è giovane, sveglio e sa tenere bene il palco. Ma l'esibizione con Claudio Baglioni e Fausto Leali in Faccio quello che voglio è stata semplicemente raccapricciante. Claudio: ma perché le devi cantare proprio tutte?

3 - Alessandra Amoroso super ospite?

Alessandra Amoroso e Claudio Baglioni, in piedi, uno di fronte all'altro, in nero, cantano al microfonoHDGetty Images
Alessandra Amoroso ha duettato a Sanremo 2019 con Claudio Baglioni

4 - Tra gli ospiti della terza serata c'era anche Alessandra Amoroso. Anzi, non ospite, bensì super ospite? Va bene, stiamo parlando di parole che lasciano il tempo che trovano. Ma, come diceva Nanni Moretti, «Le parole sono importanti!». E allora perché quel "super" davanti alla parola ospite? L'esibizione è mediocre. Conclusa in lacrime, ça va sans dire. Evitabile: basta all'autarchia sanremese!

5 - Paolo Cevoli non fa ridere

Paolo Cevoli, in nero, in piedi, sorrideGetty Images
Il comico Paolo Cevoli, della scuderia di Zelig

E torniamo al grande problema del Festival di Sanremo 2019. Gli ospiti: comici che non fanno ridere. Paolo Cevoli fa lo stesso sketch da vent'anni. Va bene, è un "prodotto" di Zelig, che è rappresentato da Claudio Bisio. Non è una giustificazione. Monologo brutto, noioso. La puntata sarebbe potuta finire almeno un'ora prima.

Sanremo 2019: i top della terza serata

1 - Ornella Vanoni: la regina del Festival

Ornella Vanoni, in blu, in piedi, davanti al microfonoGetty Images
Ornella Vanoni: la mattatrice della terza serata del Fesitval

Ornella Vanoni sale sul palco fingendo di credere di essere ancora al Sanremo del 2018, quando era in gara. Poi se la prende con Virginia Raffaele, colpevole di averle reso la vita un inferno. Nonostante le venga impedito dal regolamento, bacia Patty Pravo, "perché dopo una certa età tutto è concesso". Dice di essere ospite al Festival gratis, ma che non sia un'abitudine. Si prende in giro, canta, inanella una battuta dietro l'altra. Regina incontrastata dei social, dell'edizione, del mondo.

2 - L'abbraccio tra Ornella Vanoni e Patty Pravo

Ornella Vanoni in rosso e Patty Pravo in bianco si abbracciano e si bacianoHDScreenshot
L'abbraccio tra Ornella Vanoni e Patty Pravo

Merita un punto a parte. Il momento più alto della televisione italiana degli ultimi dieci anni. L'unico dispiacere? L'assenza di Loredana Berté, altrimenti il tutto sarebbe stato ancora più epico e meraviglioso.

3 - Fausto Leali come Cavallo pazzo

Primo piano di Fausto Leali, in nero, che canta al microfono su uno sfondo arancioneHDGetty Images
Fausto Leali ha replicato quanto successo nel '92 con Cavallo pazzo

"Questo Festival è truccato e lo vince Fausto Leali". Fausto Leali irrompe sul palco come fece Cavallo pazzo nel '92. All'epoca il cantante lombardo era in gara con Perché e alla fine si classificò nono, mentre a trionfare fu Luca Barbarossa con Portami a ballare. Lo sketch è riuscito: secco, divertente. Finalmente! 

4 - Il duetto di Raf e Umberto Tozzi: momento karaoke

Raf e Umberto Tozzi, in nero, in piedi, cantano al microfono su sfondo violaHDGetty Images
Il duetto tra Raf e Umberto Tozzi ieri sera sul palco dell'Ariston

Il momento karaoke dell'intera edizione. Umberto Tozzi e Raf nel loro repertorio possono contare una manciata di canzoni indimenticabili che tutti almeno una volta nella vita hanno cantato a squarciagola. Lo sanno e si giocano bene le loro cartucce. Vincono la sfida dei migliori ospiti della serata, battendo il favorito Antonello Venditti.

5 - Serena Rossi in Almeno tu nell'universo

Serena Rossi, in piedi, con un lungo abito, mentre canta al microfono su sfondo violaGetty Images
Serena Rossi sul palco dell'Ariston con un omaggio a Mia Martini

Cantare un brano come Almeno tu nell'universo e per di più farlo sul palco dell'Ariston durante il Festival di Sanremo. Un'esperienza che farebbe tremare dalla paura chiunque. Figurarsi un'artista che di mestiere non fa neanche la cantante. Eppure Serena Rossi, protagonista di Io sono Mia, prende il coraggio a due mani e regala una delle esibizioni più belle dell'intero Festival, sinceramente emozionata.

Paradossalmente, l'unico dispiacere per l'esibizione è che a un certo punto la sua voce sia stata raggiunta da quella di Claudio Baglioni.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO