Stai leggendo: Sanremo 2019: 5 momenti in cui Baglioni avrebbe voluto strangolare Venditti (e viceversa)

Letto: {{progress}}

Sanremo 2019: 5 momenti in cui Baglioni avrebbe voluto strangolare Venditti (e viceversa)

Claudio Baglioni e Antonello Venditti, insieme sul palco per un duetto che passerà alla storia. Eppure, inutile negarlo, l'atmosfera che si respirava tra i due è stata piuttosto "frizzante". Ecco un'analisi (ironica) del loro incontro all'Ariston.

Claudio Baglioni e Antonello Venditti Festival di Sanremo/Rai

4 condivisioni 0 commenti

I fan più sfegatati sanno di cosa stiamo parlando. Claudio Baglioni e Antonello Venditti sono entrambi cantautori, romani e amatissimi dal pubblico. Non sorprende, quindi, che tra i due possa esserci stata - o esserci ancora, chi può dirlo? - una certa rivalità. Era il 1998 quando si sono contesi l'apertura della stagione di concerti allo stadio Olimpico: entrambi volevano esibirsi per primi, e tra loro si è innescato un braccio di ferro che si è protratto per molto e molto tempo. Non che servisse un pretesto per farli entrare in competizione: non ci possono essere, d'altra parte, due Re di Roma!

Eppure, per loro potrebbe essere iniziata una nuova era. Venditti è stato ospite della terza serata del Festival di Sanremo e, dopo essersi esibito sulle note di Sotto il segno dei pesci, ha duettato con Claudio Baglioni in Notte prima degli esami. Un quadretto idilliaco, che è stato osannato (giustamente) sui social dai fan di entrambi, ma che ha riservato più di una perla ai maliziosi.

Ci sono stati almeno 5 momenti in cui i due avrebbero fatto volentieri a meno della loro diplomazia. Ve ne siete accorti?

Claudio Baglioni e Antonello Venditti HDFestival di Sanremo/Rai
Claudio Baglioni e Antonello Venditti sul palco dell'Ariston

"Basta che me dici dove me devo mette"

Dopo Nata sotto il segno dei pesci, Baglioni ha accolto Antonello Venditi scortandolo da una parte all'altra del palco. Il povero "dirottatore artistico" era confuso, e il suo amico ha manifestato disappunto con un sintetico e pragmatico: "Basta che me dici dove me devo mette!".

"Claudio Baglioni! Lo conoscete?"

Dopo essere stato presentato da Baglioni, Venditti ha pensato di ricambiare la sua accoglienza rivolgendosi al pubblico e dicendo: 'Claudio Baglioni! Lo conoscete, sì?".

"È che tu non ti sei evoluto!"

Il nostalgico Claudio Baglioni ha ricordato quando da ragazzino ha acquistato la sua prima chitarra e il suo pianoforte, e ha fatto una piccola bonaria ramanzina a Venditti, che ha sempre preferito tenersi alla larga dalla chitarra. Per Baglioni, il collega ha mancato qualche tappa "evolutiva".

"Eccola qua, l'evoluzione"

Di contro, la risposta di Venditti: "L'evoluzione della specie del piano è lui!". Insomma, ci è sembrato dubbioso sul fatto che Baglioni sia più "evoluto" - qualsiasi cosa volessero dire - di lui.

"Mamma e quanto sei poetico, tutte ste ca..."

Claudio Baglioni è così empatico da aver provato dei sensi di colpa acquistando un solo pianoforte quando era bambino: "Pensai, come faranno tutti i pianoforti che non ho comprato senza di me?". Lapidario Venditti: la poeticità del suo compagno di palcoscenico lo ha, per così dire, disarmato.

L'armonia tra le loro voci, però, è stata impeccabile. Come sempre, chapeau (a entrambi!). 

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO