Stai leggendo: La gelida e splendida Toronto: cosa fare e cosa vedere nella "Queen City"

Letto: {{progress}}

La gelida e splendida Toronto: cosa fare e cosa vedere nella "Queen City"

Multiculturale, artistica, allegra, tollerante, elegante e, allo stesso tempo, trasgressiva: Toronto è questo e molto altro! Scopriamo insieme cosa vedere e cosa fare assolutamente nella città più visitata e amata del Canada.

Toronto al tramonto Pixabay

3 condivisioni 0 commenti

Toronto è una delle mete più belle del continente nordamericano e unisce splendidamente architetture vertiginose, natura, arte e multiculturalità. Anticamente abitata da tribù native, tra cui Irochesi e Uroni, Toronto venne fondata ufficialmente nel 1793, quando il governatore John Simcoe trasferì qui il governo della nuova provincia britannica del Canada superiore.

Al tempo, però, il nome scelto per il territorio fu York. Il centro venne ribattezzato Toronto nel 1834. La sua evoluzione fu veloce e inarrestabile, fino a divenire l'odierna e spettacolare città tanto amata dai suoi abitanti e da tutti i visitatori che l'affollano. 

Abitata da cittadini provenienti da 80 paesi diversi, Toronto è una città dove passato e presente, tradizione e innovazione convivono serenamente. Passeggiando per le sue pittoresche stradine e per i suoi ampi viali, vi imbatterete in un'umanità e un'architettura composita e perfettamente armoniosa. Dai grattacieli altissimi e scintillanti ai vicoletti che pullulano di ristorantini asiatici, passando per le casette vittoriane delle aree più ricche, ogni scorcio di Toronto sarà una sorpresa.

Ecco cosa fare e vedere a Toronto e i luoghi migliori dove mangiare e dormire.

Downtown

Downtown è la zona centrale e qui si trovano gli uffici e i negozi più cool. Yonge Street è la strada più animata e chic della città: lungo di essa vi aspettano oltre 600 negozi, ristoranti, hotel, bar e monumenti, tra cui la suggestiva Toronto Public Library, l'Hockey Hall of Fame, una galleria che celebra lo sport più amato del Canada, e la Yonge-Dundas Square, una piazza moderna e affollata che, con le sue luci e i suoi cartelloni pubblicitari, richiama leggermente Times Square a New York

La Yonge Dundas Square di TorontoHDUnsplash
La bella e luminosa Yonge Dundas Square, una delle piazze centrali di Toronto

L'Eaton Centre, sempre lungo la Yonge Street, è uno dei centri commerciali più spettacolari al mondo e accoglie settimanalmente circa un milione di persone! Progettato da Eberhard Zeidler e inaugurato nel 1977, è sormontato da una volta di vetro che omaggia la Galleria Vittorio Emanuele II, cuore della nostra sempre impeccabile Milano.

Poco distante, sorge il Gooderham Building, soprannominato anche "Flatiron Building", per la sua forma che richiama un ferro da stiro. Costruito sul finire del XIX secolo, è una bella struttura in mattoni rossi con un murales trompe l'oeil nella parete più piccola.  

Flatiron BuildingHDPixabay
Il Gooderham Building, soprannominato "Flatiron Building" per la sua somiglianza ad un ferro da stiro.

I quartieri e le strade più alternative 

Il centro di Downtown è "circondato" da tanti quartieri etnici, tra cui Little Italy, Little India, Greektown e Chinatown. Se avete voglia di Oriente a Toronto, quest'ultimo quartiere è quello che fa per voi: tra cartelli e indicazioni in inglese e cinese, spuntano decine e decine di ristoranti, supermarket e negozi easiatici. L'area più pittoresca è quella tra Dundas Street e Spadina Avenue ed è animata giorno e notte da tantissimi locali dove fermarsi per una pausa rilassante e rinvigorente durante il vostro tour di Toronto. 

La vivace Queen Street è una delle strade più alternative di Toronto ed è perfetta per lo shopping più stravagante e trendy. In più, tra Queen Street, Spadina Avenue e Portland Street, vi aspetta il Graffiti Alley, un'area trasformata in museo a cielo aperto, con incisive opere di street art tutte da ammirare e fotografare. Sembra, infatti, che questo angolo sia il più "instagrammato" del Canada! 

Street art a TorontoHDPixabay
Street art a Toronto

Il quartiere di Kensington Market è uno splendido melting pot colorato e alternativo, pieno di boutique vintage e di brand locali in espansione, gallerie d'arte, negozi hippy, hypster o punk, mercatini, librerie, birrerie, ristorantini e tanto, tanto altro ancora! Visitando il Distillery District, invece, vi ritroverete catapultati indietro nel tempo. L'area è formata da un gigantesco complesso vittoriano di quaranta edifici appartenuti alla Gooderham and Worts Distillery, una celebre distilleria fondata nel 1832.

Oggi, nelle sue strutture, troverete gallerie d'arte, caffè, ristoranti, gioiellerie, birrerie e locali perfetti per passare una serata spensierata e allegra, con buona musica e ottimi cocktail!  

Distillery District a TorontoHDPixabay
Il Distillery District, una delle aree più belle e suggestive di Toronto

Molto bella e animata è anche la zona del porto, da dove potrete raggiungere, tramite panoramici traghetti, le Toronto Islands, delle piccole e incantevoli isolette situate nel Lago Ontario.  

CN Tower

La CN Tower è la famosa torre delle telecomunicazioni di Toronto, simbolo della città inaugurato nel 1976 (la sua costruzione iniziò nel 1973). 

La CN TowerHDPiaxabay
L'imponente e slanciata Canadian National Tower, detta CN Tower

Con i suoi 553 m, è stato l'edificio più alto del mondo per 31 anni, fino al 2007, anno in cui fu spodestato dal Burj Khalifa di Dubai, che, con circa 830 m, continua a detenere questo primato anche oggi. Attrazione frequentatissima di Downtown, dalla sua cima, dove troverete ottimi ristoranti, negozi di souvenir ed esposizioni, potrete godere di una vista mozzafiato sulla città. 

Ci sono due aree panoramiche, una a 346 m (con tanto di pavimento di vetro trasparente per osservare lo spazio sotto di voi) e una a 447 m. Se non soffrite di vertigini, potreste provare anche l'Edge Walk, ossia una passeggiata all'esterno della torre, su una pedana metallica a circa 350 m d'altezza, organizzato in tutta sicurezza da abili e attenti responsabili. 

Downtown TorontoHDPixabay
Scorcio di Toronto, con la CN Tower e il Rogers Centre

Questa esperienza è sicuramente una delle più forti che Toronto possa offrire, un'avventura letteralmente a cielo aperto, tanto spaventosa quanto spettacolare! La CN si trova vicino a due degli stadi principali di Toronto, il Rogers Centre e l'Air Canada Center

Musei

Se per voi andare in vacanza significa anche passare ore e ore a spasso nei musei, Toronto è la città che fa per voi perché offre delle perle museali davvero d'eccezione! Il Royal Ontario Museum è il più grande del Canada e uno dei più importanti al mondo. Soprannominato ROM e fondato nel 1912, è dedicato ad archeologia, paleontologia, geologia, mineralogia, zoologia e antropologia

Esso custodisce oltre 6.000.000 di "pezzi" d'arte e di scienza, tra cui fossili, dinosauri, sculture tribali, meteoriti, vestiti e tanto altro ancora. Lo spettacolo non è solo all'interno del museo, ma anche all'esterno, dal momento che la sua architettura splendidamente composita inserisce una spigolosa e affascinante struttura in vetro e alluminio d'ispirazione decostruttivista in mezzo all'edificio originario, in stile art déco. 

Imperdibile è, poi, l'Art Gallery of Ontario (AGO), un museo d'arte antica, moderna e contemporanea che espone opere degli artisti più significativi degli ultimi secoli, tra cui Arp, Degas, Léger, Matisse, Miró, Magritte, Monet, Picasso, Pollock e Warhol. Inaugurato nel 1900, il palazzo ha subito un'importante ristrutturazione nel 2008, ad opere del genio visionario di Frank Ghery, che ha realizzato, solo per citare alcuni esempi, il Guggenheim Museum di Bilbao, il Walt Disney Concert Hall di Los Angeles, l'Experience Music Project and Science Fiction Museum and Hall of Fame di Seattle e la Casa Danzante di Praga.

Tra gli altri musei da vedere, ci sono l'Aga Khan Museum, dedicato all'arte e cultura islamica, l'Ontario Science Center, il Museum of Contemporary Art Toronto Canada e l'eccentrico Bata Shoe Museum, dedicato al mondo delle scarpe, da quelle antiche agli ultimi modelli dell'eta contemporanea.

Path 

Toronto è una città meravigliosa, ma, durante l'inverno, le sue temperature calano addirittura fino a -30 e nevica molto spesso. Per rendere la città più vivibile e favorire spostamenti, incontri e shopping, è stata costruito il cosiddetto Path, una rete di gallerie sotterranee di oltre 30 km, una sorta di città parallela e al riparo dalle intemperie, con negozi, ristoranti, cinema, hotel, caffè, pasticcerie, uffici e stazioni metro

La costruzione primigenia di questa rete di scintillanti tunnel risale al 1900, anno in cui venne realizzato il primo percorso sotterraneo pedestre per collegare due centri commerciali Eaton's. Fu, però, a partire dagli anni'60-'70, che l'ambizioso piano del Path iniziò a delinearsi, per trasformarsi, dalla fine degli anni '80, in un complesso underground talmente gigantesco da entrare nel Guinness dei Primati. Per organizzare al meglio la vostra passeggiata lungo il Path, oppure semplicemente per scoprire curiosità e organizzazione dell'impianto, date uno sguardo alla sua mappa cliccando qui

Casa Loma

Casa Loma è un meraviglioso palazzo neogotico che, inaspettatamente, si è convertito in un luogo simbolo di Toronto. Costruita tra il 1911 e il 1914 su progetto dell'architetto E.J. Lennox, per volere del ricco e stravagante finanziere Henry Pellatt, essa conta quasi 100 stanze e oltre 20.000 mq di giardini ed esterni.

Vista di Casa LomaHDPixabay
La splendida e neogotica Casa Loma

Oltre a visitare le diverse esposizioni artistiche e storiche allestite al suo interno, concedetevi anche un tour del labirintico castello. Le sue sale sono eccezionalmente raffinate e riccamente addobbate e decorate: bellissime sono la Libreria, la Hall (con i suoi pilastri scolpiti), la magnifica Oak Room, lo studio (che nasconde delle porte segrete), la Round Room (rotonda e arredata con colori tenui), la Winsor Room (dove Pellatt sperava di ospitare i reali di Inghilterra) e la Suite di Lady Pellatt (dipinta di blu). 

Alle più romantiche farà piacere spere che Casa Loma può essere affittata per cerimonie da favola. Riuscite a immaginarvi la magia di un matrimonio festeggiato in questa cornice unica? 

Toronto Zoo e Ripley’s Aquarium

Due delle attrazioni "naturalistiche" più interessanti di Toronto sono lo zoo e l'acquario. Il Toronto Zoo, il più grande del Canada, è stato inaugurato nel 1974 e si compone di sette regioni geografiche: Indomalesia, Australasia, Africa, Tundra Trek, America, Eurasia e Canada.

Nello zoo sono ospitati oltre 5.000 animali di circa 500 specie diverse, tra cui rinoceronti, orango, leopardi, tigri di Sumatra, babbuini, leoni bianchi, zebre, iene, giraffe, bisonti, renne, grizzly, aquile, alligatori, capibara, giaguari, fenicotteri, panda, canguri e panda rossi.

Lo zoo di TorontoHDPixabay
Due magnifici esemplari di leone bianco del Toronto Zoo

Il Ripley’s Aquarium, aperto nel 2013, in una bellissima sede poco distante dalla CN Tower, è un'altra tappa imperdibile per gli amanti degli animali. In questo impressionante acquario, vi aspettano, infatti, 5.7 milioni di litri d'acqua animati da decine di migliaia di "inquilini" appartenenti a circa 450 specie diverse.

Lo spazio espositivo è diviso in dieci gallerie (Canadian Waters, Rainbow Reef, Dangerous Lagoon, Discovery Centre, The Gallery, Ray Bay, Swarm: Nature by Numbers, Planet Jellies, Life Support Systems e Shoreline Gallery) dove incontrerete squali, tartarughe, polpi giganti del Pacifico, meduse, pesci unicorno, pesci pagliaccio, pesci angelo, anguille, mante, e così via, in un vortice di colore e allegria.  

Cascate del Niagara

Le Cascate del Niagara non si trovano a Toronto, ma non potevamo non includere questa meta nella lista delle cose da fare, anche perché la maggior parte dei turisti si concede una gita fuori porta per visitarle. Situate al confine tra Canada e Stati Uniti, a circa un'ora e mezza dalla nostra "Queen City", le Niagara Falls sono un meraviglioso spettacolo della natura e sono formate da tre cascate: le Horseshoe Falls, a forma di ferro di cavallo, le American Falls e le Bridal Veil Falls

Niagara FallsHDPixabay
Le spettacolari Niagara Falls, al confine tra Canada e Stati Unitit

Le cascate sono legate ad una drammatica e romantica leggenda degli Indiani d'America. Lelawala era una giovane e bella fanciulla promessa in sposa ad un ragazzo di cui non era innamorata. Il suo vero amore, il dio del tuono He-No, dimorava sotto la cascata a forma di ferro di cavallo. Pur di stare con la sua metà, Lelawala si gettò nell'acqua e fu raccolta da He-No. Stando al mito, i loro spiriti vivono ancora sotto la cascata e, se fate attenzione, potreste vederli tra il vapore acqueo che circonda le Horseshoe Falls.

Niagara FallsHDPixabay
Un arcobaleno impreziosisce la vista delle Niagara Falls

Informazioni utili

Quando e come andare

Toronto è una meta perfetta sia durante le stagioni calde, sia durante quelle fredde. Chiaramente, se visitate questa meravigliosa destinazione del Canada da novembre a marzo, preparatevi a temperature rigide e, quasi sicuramente, a tanta neve!  

Toronto è facilmente raggiungibile in aereo: Alitalia, Air Canada e Air Transat hanno voli diretti, mentre altre compagnie, tra cui KLM, Lufthansa, British Airways, Air France e Swiss, offrono voli con scalo. Le ore di percorrenza vanno da 9 a 13, mentre i costi, prenotando almeno due mesi prima, possono fermarsi anche a 400-500 euro per andata e ritorno!  

Dove e cosa mangiare

La cucina canadese è squisitamente multietnica, influenzata da sapori e odori provenienti da tutto il mondo. Mettete da parte eventuali remore e lasciatevi tentare da piatti locali, francesi, cambogiani, vietnamiti, irlandesi, argentini, cinesi, tedeschi, e tanto, tanto altro! 

Tra le pietanze più diffuse e amate, ci sono il croccante bacon canadese, il salmone rosso (cucinato in mille modi diversi!), l'immancabile hamburger, la poutine (patatine fritte con crema al formaggio ed eventualmente altri, innumerevoli, ingredienti a scelta), il chowder (zuppa di pesce) e svariate quiche, vegetariane o con ripieno di carne. 

Maple SyrupHDPixabay
Invitante piatto di pancakes condito con lo sciroppo d'acero, il prodotto tipico più famoso del Canada

Il prodotto tipico più famoso rimane, comunque, lo sciroppo d'acero, tanto che la foglia di questo albero è sulla bandiera del paese! Assaggiatelo sui pancakes per la prima colazione: ne sarete estasiate! Le più golose impazziranno anche per le ciambelle, o "donuts" in inglese. Ne troverete ovunque, ma noi vi consigliamo quelle della celebre catena Tim Hortons, che ne prepara di eccezionali (provate quelle alla mela e allo sciroppo d'acero) e offre anche i "Timbits", una sorta di piccoli bignè fritti fatti con la stessa pasta delle ciambelle. Imperdibili!   

La qualità dei ristornati di Toronto è meravigliosamente alta e la scelta è molto ampia. Pur invitandovi a sperimentare il più possibile, vi suggeriamo comunque alcuni dei locali che amiamo di più! Sulla CN Tower, troverete il 360 Restaurant, dove gustare piatti speciali e godere di un panorama meraviglioso, il più bello che potrete trovare! I prezzi non sono proprio economici, ma, se volete regalarvi una serata indimenticabile, è la scelta giusta! 

Questo panoramico ristorante offre anche dei menù a prezzo fisso (2 portate: 65$ a persona, 3 portate: 79$ a persona - bevande escluse), con opzioni che includono chowder, ratatouille, salmone alla piastra con riso e spezie, trota con puré di sedano rapa e salsa al vino rosso. Il Grey Gardens Restaurant è raffinato e vi accoglierà, in un'atmosfera quasi fiabesca, con piatti gourmet che mescolano Oriente e Occidente: provate assolutamente i ravioli con patate dolci, mela e tartufo nero e l'aragosta tandoori

Dailo è uno dei 100 migliori ristoranti di Toronto e, in un ambiente ricercato, propone cucina cinese con influenze francesi. Ottimi anche l'indiano Pukka, il fusion asiatico Pinky's Ca Phe e il giamaicano Chubby's, dove assaggiare pietanze caraibiche o piatti locali rivisitati, tra cui i mac and cheese con merluzzo e panko, i gamberi con salsa all'ananas, chutney alla papaya e cocco, e l'hamburger con salsa al mango. 

Dove dormire

Toronto offre splendide soluzioni per il pernottamento, dagli hotel stellati agli allegri ostelli. Tra gli hotel più eleganti e centrali, vi suggeriamo il Pantages Hotel Downtown Toronto, il Westin Harbour Castle, il DoubleTree by Hilton Toronto Downtown e lo storico Fairmont Royal York, il nostro preferito, situato in un edificio storico simile ad castello ed inaugurato nel 1929.

I costi di queste eccellenti strutture quattro stelle vanno, prenotando con un po' di anticipo e facendo attenzione alle offerte, dai 100 ai 150 euro a notte per camera doppia. Gli hotel a cinque stelle hanno prezzi che vanno dai 300 ai 500 euro a notte per camera doppia. Tra i più belli, risaltano il sognante St. Regis Toronto, e il raffinatissimo Shangri-La Hotel, che si definisce un "santuario urbano di lusso".  

Se viaggiate low budget e siete in vena di socializzare con altri turisti, gli ostelli sono perfetti! Stando a Hostelworld, il "miglior ostello del Canada" è il Planet Traveler Hostel: posizione, staff e pulizia sono eccellenti, il wi-fi è gratuito e la colazione (squisita e abbondante) è inclusa! Un posto letto in camerata costa circa 20 euro a persona, mentre le camere private partono da 60 euro. Tra gli altri ostelli, spiccano anche HI Toronto, The Only Backpacker's Inn (coloratissimo e molto acogliente), The Clarence Park e Two Peas Pod Hostel.  

Documenti e moneta

La valuta ufficiale del Canada è il dollaro canadese, che oggi vale 0.67€. Conviene di cambiare in Italia almeno un parte dei soldi a disposizione per il viaggio. Assicuratevi, inoltre, che le vostre carte di credito siano abilitate per l'estero. I documenti necessari per il Canada sono un passaporto con almeno 6 mesi di validità e l’eTA (electronic Travel Authorization), ossia un permesso d'ingresso riservato ai cittadini di paesi che non hanno bisogno del visto, tra cui anche l'Italia. L'eTA si richiede online, costa pochi euro ed è valida 5 anni. 

Questo articolo vi incuriosito abbastanza? Siete pronte a fare le valigie e a innamorarvi di Toronto? Cosa vi colpisce di più della città più visitata e amata del Canada? Rispondete al nostro sondaggio e fatecelo sapere!

Vota anche tu!

Cosa vi piace di più Toronto?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE