Stai leggendo: Viaggio in Vietnam: tra metropoli, città millenarie, baie, risaie e spiagge

Letto: {{progress}}

Viaggio in Vietnam: tra metropoli, città millenarie, baie, risaie e spiagge

Viaggio in Vietnam tra vivaci metropoli melting pot di culture e tradizioni diverse, pittoresche città millenarie, surreali baie, coltivazioni di riso e spiagge dove dedicarsi allo snorkeling.

Halong Bay Pixabay

4 condivisioni 0 commenti

Il Vietnam è una destinazione poco toccata dal turismo di massa ma che sicuramente ha molto da offrire a ogni tipo di viaggiatore, inclusi coloro che non sanno rinunciare alle comodità.

Durante un viaggio in Vietnam è possibile scoprire metropoli come Hanoi e Ho Chi Minh City dove lo sviluppo degli ultimi anni non ha cancellato la loro lunghissima storia e le testimonianze di un passato spesso travagliato oppure immergersi nell'atmosfera incantata e fuori dal tempo delle sue città millenarie come Hue e Hội An.

Il Vietnam, inoltre, offre ai propri visitatori paesaggi unici come quello della Ha Long Bay, una stupenda baia il cui mare è costellato da enormi frammenti rocciosi o quello delle risaie della Valle di Sapa o del Mu Cang Chai, dove si susseguono a perdita d'occhio colline e terrazzamenti perfettamente coltivati.

Dopo tante avventure è, inoltre, possibile rilassarsi sulle bellissime spiagge di Nha Trang e dell'Isola di Hòn Mun dove dedicarsi alla scoperta di stupendi fondali marini.

Ecco, quindi, cosa vedere durante un viaggio in Vietnam e tanti consigli su come organizzarlo al meglio:

Le metropoli moderne, Hanoi e Ho Chi Minh City

Un viaggio in Vietnam non può che iniziare da una visita alla sua capitale Hanoi, una città pittoresca ed unica che si trova nel nord del paese e circonda il lago Hoan Kiem su cui aleggia un'antica leggenda. Si narra, che un guerriero ricevette dal Dio Tartaruga una spada con cui sconfiggere i nemici e ottenere l'indipendenza, una volta che questo avvenne, una testuggine gigante emerse dal lago per chiedere la restituzione dell'arma e ottenutala si inabissò nuovamente.

Il lago della spada restituita non è l'unica attrazione di Hanoi, qui si può inoltre ammirare il Tempio della Letteratura, un edificio risalente all'anno mille, prima sede dell'università vietnamita e la spettacolare Pagoda a un solo pilastro, una costruzione unica edificata nei pressi del Mausoleo di Ho Chi Minh, l’eroe nazionale che ha reso indipendente il Vietnam e ne ha così consentito l'unificazione.

HanoiPixabay
Uno scorcio del lago della spada restituita di Hanoi.

Ho Chi Minh City, la leggendaria Saigon, si trova a sud del Vietnam e si presenta come una metropoli vivace e moderna ma sotto alle sue sfavillanti luci cela i ricordi del suo tormentato passato. In questa città è imperdibile una visita alla pagoda An Quang, un luogo di culto buddista dove quiete e silenzio regnano sovrani e alla Cattedrale di Notre Dame, evidente retaggio della dominazione francese. Ho Chi Minh City è, infatti, una città capace di stupire grazie al suo crogiolo di culture, tradizioni e religioni che ora finalmente convivono in armonia.

Per vivere, invece, la movida vietnamita il consiglio è di recarsi in Pham Ngu Lao Street, una zona ricca di negozi, ristoranti e bar ritrovo di molti molti turisti ed expat.

Ho Chi Minh CityPixabay
La chiesa di Notre Dame di Ho Chi Minh City.

Le città millenarie, Hue e Hội An

Durante un viaggio in Vietnam è fondamentale una tappa a Hue, la sua antica capitale imperiale dove storia, religione e misticismo si fondono per regalare al visitatore uno stupendo spaccato di questa nazione.

Hue è stata capitale dell'Impero della dinastia Nguyen dal 1802 al 1945 e qui è possibile ammirare la Cittadella Imperiale dichiarata Patrimonio dell'Unesco per la sua particolare struttura urbanistica costruita secondo un preciso simbolismo. Questa Cittadella è, infatti, protetta da 7 bastioni larghi 10 metri intervallati da 10 torri e 10 porte e al suo interno vi sono edifici disposti secondo i 5 punti cardinali della cultura vietnamita, ovvero nord, sud, est, ovest e centro che corrispondono a cinque elementi, terra, metallo, legno, acqua, fuoco che a loro volta rispondono a vari colori.

Durante una visita a Hue è, inoltre, consigliata una tappa alla pagoda di Thien Mu, altro edificio dal profondo significato simbolico circondato da un suggestivo giardino di bonsai.

HuePixabay
L'ingresso della Cittadella Imperiale di Hue.

Un'altra suggestiva città millenaria del Vietnam è Hội An, il cui centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Non appena si giunge in questo luogo incantato è impossibile non notare le centinaia di migliaia di lanterne in seta e carta che costellano ogni suo angolo e che al tramonto si illuminano offrendo uno spettacolo indimenticabile. Un'interessante attrazione della Città delle lanterne è, inoltre, il Ponte Coperto Giapponese edificato nel 1700 allo scopo di collegare la parte cinese della città a quella giapponese per favorire i commerci.

Hoi AnsPixabay
Il Ponte Coperto Giapponese di Hoi Ans.

L'Ha Long Bay, dove il drago scende in mare

Se avete deciso di regalarvi una vacanza in Vietnam è, inoltre, consigliata una tappa presso l'Ha Long Bay,in lingua vietnamita la baia dove il drago scende in mare, un'altra località inserita tra i Patrimoni dell'Unesco.

Dall'acqua color smeraldo di questa spettacolare baia emergono speroni rocciosi di varie forme e vi sono oltre 2000 isole e isolette che concorrono a creare uno scenario mozzafiato.

Il modo migliore per godere della bellezza paesaggistica della Ha Long Bay è prenotare una crociera di 1 o 2 giorni in modo da avere la possibilità di godersi indimenticabili albe e tramonti.

Halong BayPixabay
La suggestiva immagine della Halong Bay.

I paesaggi incantati delle risaie di Sapa e del Mu Cang Chai

Se durante i vostri viaggi amate scoprire paesaggi naturali unici e insoliti, fate una tappa nella zona di Sapa o del Mu Cang Chai nel Nord del paese. Qui, potrete ammirare una vasta estensione di suggestivi terrazzamenti dove viene coltivato il riso punteggiati da piccoli villaggi di agricoltori.

Il periodo migliore per godere dello spettacolo dell'intenso colore giallo dei campi di riso è inizio settembre, mentre in primavera e in estate le terrazze sono completamente allagate ma offrono lo stesso un colpo d'occhio unico. 

Risaie VietnamPixabay
Lo straordinario paesaggio delle risaie.

Le spiagge di Nha Trang e l’isola di Hòn Mun

Il Vietnam è un territorio capace di stupire e può regalare delle inaspettate emozioni, anche, a chi ama trascorrere delle lunghe giornate in spiaggia.

Le attrezzate spiagge di Nha Trang, una modernissima città costiera situata nel sud del paese e quelle più selvagge e incontaminate dell'isola di Hòn Mun che si trova al suo largo rappresentano, infatti, un paradiso dove rilassarsi dopo intense giornate alla scoperta del Vietnam.

Il modo migliore per godersi la pace e il mare dell'Isola di Hòn Mun che cela una straordinaria barriera corallina ed è un luogo perfetto per lo snorkeling è prendere una delle tante imbarcazioni che da Nha Trang partono alla volta dell'isola.

Nha TrangPixabay
La spiaggia di Nha Trang.

Consigli e informazioni utili per organizzare il viaggio

Scoprite tutte le informazioni pratiche e suggerimenti per organizzare al meglio il vostro viaggio in Vietnam e regalarvi una vacanza indimenticabile.

Dove dormire in Vietnam

Ad Hanoi il consiglio è di soggiornare all'Essence d'Orient Hotel & Spa, un confortevole e raffinato hotel vicinissimo al Lago Hoan Kiem, mentre a Ho Chi Minh City un albergo perfetto dove coccolarsi in un ambiente confortevole e raffinato è il Renaissance Riverside Hotel Saigon, dotato di una meravigliosa piscina panoramica all'ultimo piano.

Durante la tappa a Hue, allogiate all'Azerai La Residence, un meraviglioso resort ricavato da un'ex villa coloniale mentre a Hội An, l'Acacia Heritage Hotel si trova in una posizione strategica per visitare le principali attrazioni della città e offre una suggestiva vista sul fiume Thu Bon.

A Nha Trang, invece, prenotate una vista camera vista mare presso il nuovissimo hotel InterContinental per godervi tutta la bellezza del paesaggio in una location moderna ed elegante.

Cosa mangiare in Vietnam

La cucina vietnamita si caratterizza per sapori e ingredienti tipicamente orientali influenzati dal gusto francese, a causa della lunga colonizzazione che ha subito questo stato. I piatti tipici vietnamiti, quindi, risultato decisamente più leggeri rispetto ad altre cucine orientali come, ad esempio, quella cinese.

Tra i piatti imperdibili da assaggiare durante un viaggio in Vietnam vi è il Pho, una zuppa a base di noddles, carne di manzo o pollo e verdure insaporita da erbe aromatiche come il coriandolo e la menta. Nelle grandi città e nelle zone costiere è diffusa una variante del Pho a base di pesce. Un'altra tipica zuppa vietnamita è la Bun bo Hue un piatto piccante con carne di vitello e maiale arricchita da spezie come peperoncino, zenzero e cipolla.

Per gli spuntini veloci da consumare tra una visita e l'altra alle varie attrazioni troverete, invece, i Banh Mi dei panini di ispirazione francese farciti con carne di maiale, pollo o pesce e una varietà di verdure e spezie.

Una bevanda diffusissima in Vietnam è il latte di cocco, perfetto per idratarsi nelle giornate più calde e umide, mentre fate attenzione al Ruou Nep Cam, un vino tipico vietnamita dal grado alcolico molto forte, addirittura, 30°.

Cosa mettere in valigia

In genere, l'obiettivo di un viaggio in Vietnam è scoprire i suoi luoghi più affascinanti e le sue millenarie tradizioni, quindi, mettete in valigia abiti pratici e casual adatti a lunghe e intense giornate.

Per visitare il sud del paese sono necessari abiti leggeri, possibilmente, in tessuti naturali come cotone e lino che lascino traspirare la pelle mentre a nord è necessario portare felpe e maglioni pesanti.

Nella vostra valigia per il Vietnam, inoltre, non può mancare una piccola scorta di kit anti-zanzare.

Quando andare in Vietnam

In Vietnam, il clima è di tipo tropicale fortemente influenzato dai monsoni che, spesso, causano disastrosi nubifragi, soprattutto, nell'area settentrionale del paese.

È, quindi, preferibile evitare soggiorni da maggio a ottobre, considerato il periodo delle piogge, mentre i mesi migliori per regalarsi un viaggio in Vietnam sono marzo e aprile.

Come arrivare in Vietnam

Al momento, non vi sono voli diretti dall'Italia verso il Vietnam ma è sempre necessario effettuare almeno una scalo. In genere, la maggior parte delle compagnie che offrono voli verso il Vietnam effettua scali a Doha, Bangkok o Singapore.

I prezzi dei biglietti aerei dall'Italia al Vietnam partono dai 500 euro a/r e il consiglio per risparmiare è prenotare con quale mese d'anticipo.

Come muoversi in Vietnam

Al fine di raggiungere le varie mete del vostro viaggio in Vietnam utilizzate i voli interni, abbastanza economici e operati dalla compagnia aerea di stato Vietnam Airlines, e i taxi. Se si opta per quest'ultimo mezzo il consiglio è di contrattare direttamente le tariffe per i vari spostamenti con l'autista.

Gli autobus e i treni, invece, sono molto economici ma lentissimi e spesso sovraffollati.

La moneta dello Vietnam

La moneta utilizzata in Vietnam è il Dong la cui simbolo è VND. Attualmente per ogni euro cambiato vengono corrisposti circa 26.000 Dong e il consiglio è di procedere al cambio non appena giunti all'aeroporto in modo da avere subito valuta locale per poter pagare mezzi pubblici, ristoranti e bar.

Documenti e visti per visitare Vietnam

Per visitare il Vietnam è necessario avere un passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi.

Se desiderate restare in Vietnam per un periodo superiore ai 15 giorni dovete richiedere un visto turistico al Consolato del Vietnam di Torino o all’Ambasciata di Roma. Il visto all'arrivo all'aeroporto può essere richiesto solo se si viaggia con un'agenzia di viaggio vietnamita accreditata presso le Autorità locali.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE