Stai leggendo: Torna M'illumino di Meno: l'iniziativa green di Caterpillar e Radio 2

Letto: {{progress}}

Torna M'illumino di Meno: l'iniziativa green di Caterpillar e Radio 2

Torna la giornata dedicata al risparmio energetico e agli stili di vita sostenibili: appuntamento il 1 primo marzo per "illuminarsi di meno".

Banner Caterpillar | Radio 2

6 condivisioni 0 commenti

Giunge alla XV edizione l’iniziativa M’illumino di Meno, ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2. Scopo di questa giornata è quello di sensibilizzare le persone sul tema del risparmio energetico, coinvolgendo gli ascoltatori della trasmissione, che a loro volta hanno divulgato il messaggio e lo spirito dell’iniziativa.

Quest’anno la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili sarà il primo marzo. Siete pronti a spegnere le luci e dedicare una giornata al pianeta?

M'illumino di Meno 2019

Locandina di M'illumino di MenoHDCaterpillar | Radio 2

Di strada se ne è fatta in questi anni: le lampadine a incandescenza che il programma invitava a sostituire oggi non ci sono più, ma ciò non significa che non ci siano altri temi su cui focalizzare l’attenzione delle persone. Come l’economia circolare! Il primo marzo l’imperativo è riciclare, riutilizzare i materiali e tagliare gli sprechi.

Quindi, quest’anno oltre a spegnere le luci che non servono e a riflettere su quanta energia viene quotidianamente sprecata, concentratevi anche a trovare nuova vita a ciò che normalmente considerate un rifiuto.

Come sempre a M’illumino di meno aderiscono anche intere città e monumenti: piazze italiane e luoghi d’interesse quali la Torre di Pisa o il Colosseo, ma anche il Quirinale, Camera e Senato si spegneranno in segno di adesione alla campagna di sensibilizzazione. E la forza di M’illumino di Meno ha anche superato i confini nazionali, visto che in passato si sono spenti anche la Torre Eiffel, il Foreign Office e la Ruota del Prater di Vienna.

Aderiscono all’iniziativa anche diversi musei, che organizzano visite a bassa luminosità, le scuole che prendono l’occasione di discutere di temi ambientali e diverse attività colgono l’occasione per proporre servizi a lume di candela.

Tante adesioni a diversi livelli che testimoniano come negli anni M'illumino di Meno sia diventata una vera e diffusa festa degli stili di vita sostenibili.

Condividiamo quindi con voi, citandolo dal sito di M’illumino di Meno, il decalogo per il risparmio energetico:

  1. spegnere le luci quando non servono.

  2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici.

  3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria.

  4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.
  5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre.

  6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria.

  7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne.

  8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.

  9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni.

  10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

Segnatevi quindi sul calendario questa data: il primo marzo risparmiate energia, riciclate, camminate!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO