Stai leggendo: Lady Gaga difende Kesha nel processo per molestie sessuali con una potente deposizione

Letto: {{progress}}

Lady Gaga difende Kesha nel processo per molestie sessuali con una potente deposizione

Lady Gaga ha difesto Kesha con parole potenti nella causa intentata contro di lei per diffamazione dal produttore Dr. Luke dopo che questi era stato accusato di molestie sessuali dalla stessa cantante. La deposizione di Gaga è stata esemplare.

0 condivisioni 0 commenti

Lady Gaga ha rilasciato una potente deposizione durante la battaglia legale di Kesha e Dr. Luke, difendendo la collega cantante con parole molto forti che hanno zittito i legali del produttore accusato di molestie sessuali.

Si tratta di una deposizione rilasciata lo scorso 12 settembre, ma i cui documenti sono stati resi pubblici solo adesso. Il sito The Blast riporta lo scambio avvenuto tra Lady Gaga e gli avvocati del produttore durante la deposizione della diva. Quando il difensore di Dr. Luke ha chiesto all’attrice di A Star Is Born di condividere “la sua conoscenza o le informazioni personali riguardo qualsiasi interazione tra l’uomo e Ms Sebert [il cognome dell’artista Kesha], fisiche o di altro genere”, Lady Gaga ha risposto in modo esemplare.

Sì, ne sono a conoscenza. Lei mi ha detto che lui l’ha aggredita.

Questa risposta ha spinto i legali a chiedere se le informazioni di Gaga si basassero anche su altro che non fosse ciò che Kesha le aveva riferito. E qui le parole della cantante hanno centrato un punto fondamentale di questo tipo di reato.

Beh, sa - quando gli uomini aggrediscono le donne, non invitano altri a guardare.

E ha proseguito: “E quando questo succede nel mondo dello spettacolo, viene tenuto estremamente segreto, ed è imbrigliato da contratti e scenari di potere manipolatorio che in effetti includono proprio il tipo di situazione che ci sta coinvolgendo tutti in questo momento”. L’avvocato allora ha replicato per minare la posizione della testimone: “Eppure ci sono persone che vengono falsamente accusate di stupro, no? Non crede che siano mai esistite false accuse di stupro?”.

Dr. LukeHDGetty Images
Lukasz Gottwald, il produttore conosciuto come Dr. Luke

Questa domanda ha suscitato una reazione accalorata da parte della cantante: “E che dire allora di tutte le donne che vengono accusate di essere bugiarde e del modo in cui lei [Kesha] è diventata bersaglio di slut-shaming di fronte a tutto il mondo? Di quello cosa vogliamo dire?”. A quel punto l’avvocato di Gaga ha opposto obiezione alle domande del collega, spingendolo a riformulare la domanda, posta dunque nei termini di cosa succede quando la situazione si basa tutta su testimonianze altrui.

“Ritengo che sia vero”, ha detto la star. “Ho concreta conoscenza della sua depressione. Ho concreta conoscenza del suo bisogno di sostegno e amore. Ho concreta conoscenza della spirale in cui l’ho vista precipitare. Ho concreta conoscenza del trauma”,

Sono informata e intelligente riguardo questa situazione. Quella ragazza ha patito un vero trauma e ne è in balìa anche adesso. E tutti voi vi state partecipando.

Lady Gaga ha proseguito: “Per quale ragione al mondo questa ragazza avrebbe detto al mondo intero quello che è successo? Per quale ragione? Sapete come si sentono le vittime sopravvissute [all’abuso]?

Sapete come ci si sente a raccontarlo alla gente? Non roteate gli occhi mentre parlo. Dovreste vergognarvi di voi stessi.

Nel 2014 Kesha fece causa al produttore (il cui vero nome è Lukasz Gottwald) per aggressione sessuale e percosse, e ha cercato di annullare i suoi contratti discografici con lui. L’uomo ha negato ogni accusa e ha risposto intentando un’azione legale per diffamazione. Nel 2016 la cantante ha fatto un passo indietro, e la causa per molestie sessuali è caduta. Da quel momento la donna ha provato a rimettersi a lavorare, pubblicando nuova musica con l’approvazione di Dr. Luke, ma ha portato avanti comunque l’azione per l’annullamento dei contratti, mentre lui ha proseguito in quella per diffamazione.

Lo scorso settembre, un giudice della Corte Suprema di New York ha decretato che Luke e il suo team avrebbero potuto presentare documenti a sostegno della loro posizione secondo la quale Kesha avrebbe pianificato una campagna denigratoria contro di lui.

Cosa pensate delle parole di Lady Gaga?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.