Stai leggendo: Rami Malek di Bohemian Rhapsody: 'Devo il mio successo a Una mamma per amica'

Letto: {{progress}}

Rami Malek di Bohemian Rhapsody: 'Devo il mio successo a Una mamma per amica'

C'era un tempo in cui Rami Malek, oggi osannato dalla critica per il suo Freddie Mercury in Bohemian Rhapsody, recitava pochissime battute in Una mamma per amica e incollava il suo curriculum sulle scatole delle pizze che consegnava a domicilio!

36 condivisioni 0 commenti

Rami Malek è in lizza per gli Oscar - di scena il prossimo 25 febbraio - e ha fatto incetta di riconoscimenti in queste ultime settimane per la sua magistrale interpretazione di Freddie Mercury nel film campione di incassi Bohemian Rhapsody. L'ultimo importante premio portato a casa da Malek è il SAG come Migliore attore protagonista, e aver ottenuto la statuetta dal sindacato degli attori Screen Actors Guild è stato per lui un grande onore. Intervistato da ETOnline circa l'incredibile successo riscosso grazie al biopic sul leader dei Queen, Rami Malek si è fatto prendere dalla nostalgia rievocando alcuni dei momenti più rappresentativi dei suoi esordi, a quanto pare piuttosto difficili.

Non tutti ricordano che Malek ha recitato nella serie TV cult Una mamma per amica, interpretando un amico di Lane - migliore amica di Rory Gilmore - nell'episodio 11 della quarta stagione. Proprio a quel piccolo ruolo, il nominato agli Oscar deve la sua iscrizione al SAG. Ecco come sono andate le cose:

Mi presentavo per qualsiasi ruolo in quel periodo e ricevetti una chiamata da un direttore dei casting che mi chiedeva se potesse parlare con l'agente di Rami Malek. Feci finta di essere io l'agente di me stesso. Volevano sapere se facessi parte della Screen Actors Guild, così dissi 'No, non ancora, ma possiamo lavorarci. C'è una parte di poche battute in Una mamma per amica, vediamoci sul set tra dieci minuti, ci vado ora, e vediamo come va'. 

Ed è così che ha ottenuto la sua tessera di iscrizione al sindacato SAG!

Rami MalekHDGetty Images
Rami Malek concorre per il Premio Oscar come Migliore attore

Ai microfoni di People, Malek ha svelato un altro bizzarro retroscena. Quando non era ancora famoso consegnava pizze a domicilio e, insieme alle scatole, faceva in modo che i clienti ricevessero anche il suo curriculum! 

Attaccavo la mia foto e il mio curriculum sulle scatole delle pizze. Se qualcuno sembrava anche solo vagamente coinvolto nel settore, le preparavo e le facevo arrivare a destinazione. L'ho fatto per anni. Non vedevo l'ora di ottenere un ruolo. Non ho mai pensato che mi sarei trovato accanto a tanti straordinari attori. Ho usato quel metodo fino a quando finalmente qualcuno ha chiamato al numero che avevo lasciato, facendomi ottenere un lavoro poche ore dopo.

Rami Malek ha avuto il suo lieto fine, e chissà che non possa presto stringere tra le mani un Oscar.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.