Stai leggendo: Vedova nera: il film sulla Avenger sarà il primo film Disney-Marvel vietato ai minori?

Letto: {{progress}}

Vedova nera: il film sulla Avenger sarà il primo film Disney-Marvel vietato ai minori?

Il blockbuster standalone sulla vendicatrice interpretata da Scarlett Johansson potrebbe essere oggetto di un interessante esperimento.

Scarlett Johansson Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

È da tempo che si vocifera che il cinecomic standalone tutto dedicato all’Avenger Vedova nera potrebbe essere un film vietato ai minori e di recente l’attendibile portale Crazy Days and Nights ha confermato la notizia, non ancora resa ufficiale, aggiungendo qualche dettaglio riguardante anche il futuro l’Universo Cinematografico Marvel.

Secondo il blog, infatti, l’idea di girare un film dedicato a Natasha Romanoff/Vedova nera Rating R sarebbe un esperimento dei Marvel Studios e della Walt Disney Pictures atto a lanciare un’etichetta cinematografica sul genere della Marvel MAX o Marvel Knight dei fumetti, ovvero una serie di lungometraggi destinati prettamente a un pubblico adulto e quindi meno scanzonati e più drammatici rispetto a quelli che finora le major hanno prodotto.

Nonostante questa idea possa sembrare all’apparenza molto azzardata, in quanto da sempre i cinecomic Marvel sono considerati film “per famiglie” e quindi renderli vietati ai minori potrebbe limitante gli incassi, va comunque considerato che cinecomic vietati ai minori (come Deadpool) hanno riscosso un ottimo successo di pubblico nonostante i limiti d’età imposti.

Bob Iger DisneyHDGetty Images

Inoltre lo stesso Bob Iger, Presidente della Disney, aveva tempo fa dichiarato:

Pensiamo seriamente che possa esserci l'opportunità di iniziare a realizzare dei film Marvel vietati ai minori, soprattutto per personaggi come Deadpool. Penso che potremmo gestire una cosa del genere.

Se Scarlett Johansson sarà o meno, nelle vesti del suo “super” alter ego, la protagonista del primo cinecomic dell'Universo Cinematografico Marvel vietato ai minori lo sapremo a breve in quanto le riprese della pellicola, diretta da Cate Shortland e sceneggiata da Jac Schaeffer, dovrebbero iniziare tra poco. 

Scarlett JohanssonDisney/Marvel

Certo è che se c’è una storia da grande schermo (e al femminile!) che si presta a essere raccontata, senza dover sottostare a limiti di età, questa è proprio quella di Natasha Romanoff, la cui trama potrebbe finalmente anche soffermarsi il passato della protagonista come ex bambina addestrata dal Programma vedova nera e per questo costretta ad estenuanti allenamenti fisici, lavaggi del cervello e esperimenti genetici. Argomento solo appena sfiorato Avengers: Age of Ultron - in cui sono stati mostrati brevi flashback della Stanza rossa il luogo dove, prima il KGB e poi l'FSB, addestra le potenziali Vedova nera - ma che sarebbe davvero interessante esplorare in un film dedicato a un pubblico adulto e quindi senza censure.

Che ne pensate?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.