Stai leggendo: La grande arte arriva al cinema con Degas - Passione e perfezione

Letto: {{progress}}

La grande arte arriva al cinema con Degas - Passione e perfezione

Dalle delicate movenze delle giovani ballerine del teatro dell'Opéra ai volti intensi di amici artisti, il docufilm Degas - Passione e perfezione esplora l'atto creativo di un pittore geniale.

5 condivisioni 0 commenti

Uomo brillante e verbalmente incontenibile, pittore talentuoso che guarda, con umiltà, alla lezione dei grandi maestri. Artista sensibile che, nell’atto del dipingere, scioglie il proprio cuore tra pennellate, linee e tratteggi: Edgar Degas (1834-1917) è la figura più rappresentativa del movimento impressionista al pari di di Pissarro, Manet, Monet.

Il film evento Degas – Passione e perfezione, diretto dal regista David Bickerstaff, distribuito da Nexo Digital, parte dalla mostra a lui dedicata al The Fitzwilliam Museum di Cambridge e, attraverso l’esplorazione delle opere, ben descritte dalle parole della curatrice Jane Munro e del direttore Tim Knox mette in luce l’atto creativo e la febbrile ricerca dell’assoluto di un instancabile osservatore dell’essere umano, del gesto e del colore. 

Dalle aggraziate, infantili e sottilmente sensuali ballerine della scuola di danza dell'Opéra National di Parigi alla generosa carne esposta, mai impudica ma gioiosamente orgogliosa di esistere, delle prostitute dei bordelli parigini, forse frequentati da Degas ma mai disegnati, al contrario dei suoi colleghi, come luoghi tristi e composti da donne cupamente decadenti, ne mostra invece il rapporto armonioso e mai volgare con il loro corpo.  

Le ballerine dell'accademia, soggetti preferiti di Degas, spiegati nel docufilm Degas - Passione e perfezione HDNexo Digital

Il suo sguardo è quello di un uomo profondamente legato all’immaginario femminile, non etereo o idealizzato ma dalle forme generose, vere, accentuate e comunque sempre aggraziate, colte in pose intricate per sottolineare la flessuosità dei movimenti, lo stupore dei seni, di schiene inarcate.

La passione verso le donne non lo esime da un certo dualismo nei loro confronti, a cominciare dal rapporto con l’artista Mary Cassat, una personalità volitiva, talentuosa, una donna emancipata, raro elemento tra gruppi di madri, figlie, matrone e prostitute.

Degas - Passion for Perfection: il Fitzwilliam Museum per la regia di David BickerstaffHDNexo Digital

I suoi dipinti mostrano una tecnica molto più geometrica e complessa rispetto ai suoi eccellenti colleghi, con continui ritocchi e una sovrapposizione materica dei colori che rende la trama della tela molto densa, quasi tattile, dove costruire la propria visione d’insieme che si materializza in un ritratto di sé stesso o quelli di amici fraterni.

La tarda età, conquistata con autorevolezza – e qualche ombra intollerante verso il mondo ebraico – porta importanti problemi alla vista e un cambiamento malinconico dell’umore e della gioia di vivere, fino alla voluta e agognata solitudine. Un ripiegarsi su sé stesso e sull’atto del dipingere, tra studi di nuove tecniche e una fertile, febbrile produzione di opere che rimarranno come traccia indelebile di un artista geniale, magico e trasfigurato dalla propria arte.

Il regista candidato agli Academy Award, David Bickerstaff, sul set di Degas - passione e perfezione HDNexo Digital

Degas - Passione e perfezione arriva al cinema il 28, 29, 30 gennaio 2019

Voto7/10

Uno dei maestri della corrente impressionista raccontato attraverso lo studio delle sue opere, indelebilmente legate alla materialità dei corpi e alla creativa solitudine d'artista.

Silvia Levanti

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE