Stai leggendo: Decalogo del nonno: le dieci regole da seguire per riuscire a essere buoni nonni

Letto: {{progress}}

Decalogo del nonno: le dieci regole da seguire per riuscire a essere buoni nonni

Le dieci regole importanti per riuscire ad essere dei bravi nonni e creare un rapporto speciale con i propri nipoti.

Le regole per essere dei buoni nonni www.pixabay.com

10 condivisioni 0 commenti

Esiste un luogo comune in cui i nonni sono per forza buoni. La maggior parte delle persone ha la convinzione che i nonni siano sempre figure positive, che rendono i nipoti felici, ma in diversi casi le cose sono leggermente diverse. In realtà, così come ci sono genitori di ogni tipo, esistono anche nonni di ogni tipo e di conseguenza non sono poi tutti così buoni. Ci sono i nonni dolci, i nonni presenti, i nonni affettuosi e disponibili e ci sono anche i nonni che, invece, non sono per niente presenti nella vita dei propri nipoti. 

Bisogna comunque sottolineare che diventare nonni cambia la vita e che l'amore che si prova per i nipoti è così travolgente che esserci per loro dovrebbe essere del tutto naturale. Molte volte, però, il carattere delle persone e i rapporti che si instaurano nella famiglia rendono tutto molto più difficile. I nonni sono figure di fondamentale importanza nella vita dei nipoti. Sono punti di riferimento che tra giochi, racconti e tradizioni, rendono l'infanzia di ogni persona ancora più bella e piena di amore.

Sarebbe bello creare dei corsi preparto per nonni, in modo che riescano a prepararsi bene all'arrivo di un nipote, proprio come fanno i genitori. Potrebbe essere di grande aiuto per tutti quei nonni che non riescono a prendere con naturalezza questo ruolo o che non hanno alcuna voglia di farlo (in questo caso è ancora più complesso).

A tal proposito noi vogliamo svelarvi le dieci regole per essere buoni nonni.

  1. Essere presenti
  2. Rispettare limiti e regole dei figli
  3. Viziarli
  4. Dimostrare lo stesso amore a tutti i nipoti
  5. Non farsi vedere solo alle ricorrenze
  6. Essere positivi
  7. Dimostrarsi disponibili ad aiutare
  8. Tramandare hobby e tradizioni
  9. Non sminuire i propri figli come genitori
  10. Non prendere decisioni al posto dei figli

1 - Essere presenti

La base di ogni rapporto, compreso quello tra nonni e nipoti, è la presenza. Far parte della vita di un bambino è molto importante, anche perché l’affetto un po’ bisogna guadagnarselo. I nonni non devono pensare di essere amati solo perché sono parenti, ma devono cercare di guadagnarsi l’amore dei nipoti con la presenza e l'interesse nei loro confronti, nei confronti di ciò che amano e di ciò che fanno nella loro quotidianità.

Il rapporto tra nonni e nipoti può essere ancora più profondo di quello con i genitori, perché è un altro tipo di amore e si può creare una confidenza davvero speciale. I buoni nonni sono presenti, conoscono le abitudini dei propri nipoti e i loro gusti e non riescono proprio a stare senza vederli o sentirli. Ovviamente la presenza si dimostra in molti modi e i nonni che abitano distanti lo possono fare con telefonate, messaggi, regali e visite ogni volta che ne hanno l'occasione. 

10 regole per essere dei buoni nonniHDCrossCast

2 - Rispettare limiti e regole dei figli

Crescere un figlio è un'esperienza davvero meravigliosa ma spesso è anche molto difficile. Ogni genitore desidera ricevere i consigli del proprio genitore e il suo sostegno in ogni circostanza, ma l’invadenza durante la crescita di un figlio è molto fastidiosa e decisamente insopportabile. Per questo i nonni devono cercare di rispettare il più possibile le regole che i figli danno ai nipoti, possibilmente cercando di non intromettersi.

Ovviamente se si tratta di nonni che devono obbligatoriamente tenere i nipoti ogni giorno perché i genitori lavorano questo punto può risultare molto più difficile, ma si tratta di una regola che è meglio rispettare per non oltrepassare le decisioni dei figli. La frase “ai miei tempi” va messa da parte, perché i tempi e di conseguenza le regole cambiano inevitabilmente. Ogni bambino deve rispettare quelle dei propri genitori ed va da sé che i nonni devono cercare di accettare queste regole e trasmetterle a loro volta al bambino (anche se in alcuni casi hanno il diritto di difenderi i piccoli da qualche sgridata di troppo).

Essere buoni nonni vuol dire rispettare le regole dei genitoriHDCrossCast

3 - Viziarli

Cosa c’è di più bello di viziare i propri nipoti? Sicuramente è giusto rispettare le regole di mamma e papà, ma quando si va dai nonni ci si aspetta un mondo di coccole, dolci e giochi di ogni tipo. I momenti che i bambini passano con i nonni devono essere sempre pieni di vizi e di emozioni e, se vogliamo aggiungerla, anche di qualche trasgressione.

Dai nonni si può mangiare qualche caramella in più, si può giocare a nascondino per delle ore, si può toccare quella cosa che mamma non fa mai toccare (ovviamente lontano dai pericoli), si può passare una giornata intera a giocare e divertirsi. Dai nonni è anche più bello dormire, il loro letto è più comodo e le loro favole più belle. I buoni nonni viziano ed è giusto che sia così. 

Dai nonni tutti i vizi del mondoHDPixabay

4 - Dimostrare lo stesso amore a tutti i nipoti

I nonni che hanno più di un nipote devono saper dividere il loro amore esattamente come devono fare due genitori con tutti i figli. È sbagliato mostrare preferenze tra i nipoti e scegliere con chi trascorrere più tempo rispetto agli altri. L’amore dei nonni dovrebbe essere uguale per ciascun nipote, così come accade quando si amano due figli.

Dividere l'amore non vuol dire darne un po' meno a tutti, ma farlo crescere sempre di più indistintamente. Se dei nonni hanno due, tre, quattro nipoti devono riuscire a trovare il tempo per stare con ognuno di loro, per chiacchierare, per coccolare, per divertirsi e per amare. Ogni nipote deve essere sempre uguale all'altro, in ogni circostanza.

Per i nonni tutti i nipoti sono ugualiCrossCast

5 - Non farsi vedere solo alle ricorrenze

I bambini hanno bisogno di presenza, di abbracci, di carezze, soprattutto nella loro quotidianità. Crescendo capita che i bambini inizino a provare fastidio per quei parenti che si presentano una volta l’anno, alle ricorrenze, e che pretendono anche di ricevere affetto. In ogni famiglia c'è qualche zia o qualche cugino che non si vede mai, magari perché è lontano o magari perché l'abitudine della parentela è quella di non frequentarsi mai.

Ma i nonni? I nonni non devono farsi vedere solo a Natale e al compleanno, ma devono esserci nei momenti quotidiani, sorprendendo i bambini all’uscita della scuola, portandoli ai giardini, chiedendo loro di mangiare insieme e trovando sempre un po' di tempo da dedicare ai propri nipoti.

I nonni non devono farsi vedere solo nelle occasioniHDCrossCast

6 - Essere positivi

Il parere dei nonni è fondamentale, così come è importante che la loro presenza riesca a portare gioia e serenità. I figli prendono le decisioni, dettano le regole ma alla fine hanno sempre bisogno del sostegno dei loro genitori, al quale probabilmente somigliano molto più di quanto pensano.

Un tipo di atteggiamento positivo fa stare bene sia i figli che i nipoti, che vedono nella casa dei nonni un porto sicuro e nel loro sorriso la certezza che tutto può andare bene. La positività dei nonni è essenziale perché i nipoti siano sempre felici quando sono insieme a loro. 

I nonni devono esprimere positività HDPixabay

7 - Dimostrarsi disponibili ad aiutare

I nonni devono mostrare ai propri figli la loro disponibilità, anche nei casi in cui sanno benissimo che il loro aiuto non verrà accettato. Se i figli lavorano, vogliono uscire o hanno troppi impegni da seguire, i nonni possono proporsi per tenere i bambini, andarli a prendere a scuola, portarli ai vari sport o semplicemente a divertirsi.

Questa è un’occasione per aiutare i genitori ad ottimizzare il tempo e gestire la famiglia e per passare più tempo con i propri nipoti. E in teoria per i nonni non c'è niente di più bello che trascorrere tempo con i nipoti. 

I nonni sono disponibili ad aiutare figli e nipotiHDPixabay

8 - Tramandare hobby e tradizioni

I nonni sono ricchi di tradizioni, di hobby e di passioni da tramandare. Quando i nonni insegnano qualcosa ai nipoti si crea una connessione davvero magica. L'interesse di un nipote nei confronti di tutto ciò che riguarda i nonni è importante perché può andare a creare queste situazioni di insegnamento davvero uniche nel loro genere.

Gli insegnamenti dei nonni sono sempre diversi da quelli dei genitori. I nonni sanno molto di più e hanno molta esperienza, per questo possono permettersi di divertirsi insieme ai nipoti grazie a passioni in comune. La stessa cosa vale per le tradizioni, che è sempre importante tramandare. 

I nonni insegnano le loro passioniHDPixabay

9 - Non sminuire i propri figli come genitori e non sovrastarli

I nonni possono essere meravigliosi, un vero punto di riferimento per figli e nipoti. Può capitare, però, che non siano pienamente d’accordo con le regole dei propri figli. In questo caso è giusto parlarne e cercare di capire i diversi punti di vista, senza sminuire il ruolo di genitore dei vostri figli e senza cercare di sovrastarli e prendere il loro posto.

Frasi come “fai così che è meglio” o “guarda che io ho già cresciuto dei figli” sono sbagliate, perché il percorso dei propri figli come genitori deve essere unico. Va bene dare consigli, va bene confrontarsi, ma pretendere che vostro figlio sia un genitore come voi perché secondo voi quello che avete fatto è meglio, è un po’ esagerato e potrebbe creare dei problemi in famiglia, facendo spesso soffrire anche i nipoti.

I nonni non sovrastano i figli davanti ai nipotiHDPixabay

10 - Non prendere decisioni al posto di figli o nipoti

I vostri figli stanno imparando ad essere genitori e sicuramente hanno bisogno del vostro appoggio e dei vostri consigli. Questo, però, non significa diventare invadenti e prendere le decisioni al loro posto. Stanno cercando casa con la propria moglie o marito? Stanno organizzando il matrimonio? Il battesimo? La comunione? Stanno cambiando macchina? Stanno scegliendo l’asilo o la scuola?

Cercate di sostenerli durante queste scelte ma non permettetevi mai di prendere le decisioni al loro posto, perché potrebbero instaurarsi delle situazioni difficili, che si ripercuotono poi sul rapporto con i nipoti. La stessa cosa vale per le decisioni dei nipoti nell'infanzia e nell'adolescenza.

I nonni non devono prendere decisioni al posto dei figliHDPixbay

Tutti i nonni che rispetteranno queste regole diventeranno non solo dei buoni nonni, ma anche dei buoni genitori. L'amore dei nonni è la cosa più bella del mondo. Perché tutto questo funzioni, però, anche i genitori devono metterci impegno, rispettando sempre i nonni, le loro abitudini e il loro modo di essere.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.