Stai leggendo: Carnevale in Italia 2019, dove andare per vivere gli eventi più spettacolari

Letto: {{progress}}

Carnevale in Italia 2019, dove andare per vivere gli eventi più spettacolari

Alla scoperta delle migliori mete dove trascorrere il Carnevale 2019 in Italia, tra balli mascherati, sfilate di carri allegorici, battaglia delle arance e tanti altri imperdibili appuntamenti.

Venezia iStockphoto

6 condivisioni 1 commento

Lo stress da rientro al lavoro si fa già sentire? La soluzione è regalarvi un break a febbraio per festeggiare il Carnevale 2019 in Italia tra musica, sfilate, balli in maschera e suggestivi eventi capaci di regalare indimenticabili emozioni.

Se desiderate trascorrere un Carnevale all'insegna del divertimento e della spensieratezza il consiglio è di prenotare un weekend a Venezia, la città regina del Carnevale dove rivivere i fasti delle feste in maschera del passato, o a Viareggio dove sorridere di fronte agli irriverenti carri allegorici che ogni anno si prendono beffa di tanti politici e personaggi dello spettacolo.

Altre mete perfette dove regalarsi un fantastico Carnevale sono Ivrea, la città famosa per la battaglia delle arance, Putignano dove si tiene uno dei Carnevali più antichi d'Italia o Acireale, l'incantevole cittadina siciliana che si anima con sfilate di carri allegorici e infiorati.

Scoprite, quindi, le migliori mete dove trascorrere un divertentissimo Carnevale 2019 in Italia:

  1. Venezia, Veneto
  2. Viareggio, Toscana
  3. Ivrea, Piemonte
  4. Putignano, Puglia
  5. Acireale, Sicilia

1 - Venezia, il Carnevale più cool del mondo

Tra i Carnevali più famosi al mondo e non solo d'Italia vi è il Carnevale di Venezia che attrae ogni anno migliaia di turisti desiderosi di immergersi in un'atmosfera unica e magica.

La tradizione del Carnevale di Venezia, risale addirittura all'anno 1000 quando il Doge concedeva al popolo due mesi di festeggiamenti per aiutarlo a sopportare meglio miseria e convenzioni sociali. Nel corso dei secoli il Carnevale ha sostituito varie feste pagane per entrare ufficialmente nel calendario della città e gli anni del suo massimo splendore risalgono al 1700-1800. A quel tempo, i palazzi nobiliari ospitavano lussuose feste e balli in maschera, occasioni perfette per dedicarsi a ogni genere di libertinaggio, come ben descritto dal Casanova in alcune sue opere.

Il Carnevale di Venezia, diventato un appuntamento iconico, quest'anno si terrà dal 16 febbraio al 5 marzo con il solito fitto calendario di appuntamenti ed eventi. Il 6 e il 7 febbraio il Rio Canareggio sarà il palcoscenico della Festa sull'acqua, il primo giorno si terranno giochi di luce e spettacoli, il secondo sono previste sfilate di gondole e costumi. Domenica 24 febbraio si terrà in Piazza San Marco l'emozionante Volo dell'Angelo in cui la Maria vincitrice del Carnevale 2018, ovvero Erika Chia, scenderà dal campanile volando sulla folla.

Se volete provare l'emozione di vivere una festa in maschera in un palazzo nobiliare, il consiglio è di partecipare al ballo ufficiale del Carnevale nella splendida cornice di Ca’ Vendramin Calergi. La serata prevede aperitivo e cena placé con performance dal vivo e poi musica live e dj set fino a tarda notte. Un'esperienza sicuramente magica ma dal costo piuttosto elevato, i biglietti sono in vendita a 500 euro.

  • Dove dormire a Venezia: Hotel Diana, una struttura ricettiva ricavata da un edificio del XVI secolo situato nei pressi di Piazza San Marco oppure il leggendario e bellissimo Hotel Danieli, meta delle più grandi star di Hollywood, dove riposarsi avvolti da un’atmosfera lussuosa e raffinata.
VeneziaHDiStockphoto
Una coppia di tipiche maschere veneziane in posa di fronte al Ponte dei Sospiri.

2 - Viareggio, irriverenti carri allergorici

Un altro Carnevale tra i più famosi al mondo è quello di Viareggio, la splendida cittadina adagiata lungo il litorale della Versilia, in Toscana.

Il Carnevale di Viareggio ha origini antiche vanta, infatti, oltre 140 anni di storia ed è principalmente conosciuto per i suoi maestosi Corsi Allegorici, ovvero le sfilate di carri che si tengono lungo i viali che costeggiano il mare.

Il Carnevale di Viareggio 2019 inizia il 9 febbraio con la Cerimonia di Apertura e il primo dei 5 Corsi Allegorici che si terranno, anche, il 17 e il 23 febbraio e il 3 e 5 marzo. Le prime indiscrezioni sui carri allegorici che sfileranno quest'anno, lasciano supporre che la pungente satira politica che da sempre li contraddistingue, lascerà spazio a una più velata ironia sulle paure e speranze degli uomini.

Per assistere ai Corsi Allegorici è necessario pagare un biglietto, il cui costo per vedere una sola sfilata è di 15 euro a persona, sono previste riduzioni per gli under 14 e i gruppi. Il ticket intero per assistere a tutte le sfilate costa, invece, 35 euro.

  • Dove dormire a Viareggio: Hotel London, un accogliente albergo in stile Art Nouveau poco distante dalla spiaggia oppure Palace Hotel un resort sul mare che vanta una meravigliosa terrazza da cui ammirare un panorama mozzafiato dove il blu del mare si fonde con quello del cielo.
ViareggioHDiStockphoto
Uno dei carri allegorici del Carnevale di Viareggio.

3 - Ivrea, tra fagiolate e battaglie d'arance

Se volete regalarvi un indimenticabile Carnevale 2019 in Italia, una meta perfetta è Ivrea, una deliziosa cittadina a pochi chilometri da Torino, in Piemonte.

Il Carnevale di Ivrea nasce da un episodio realmente avvenuto nel Medio Evo, quando la figlia di un mugnaio si ribellò all'usanza della ius primae noctis, per cui il signore locale poteva sostituirsi nelle prima notte di nozze ai suoi servi. Il rifiuto della ragazza fu accompagnato da una ribellione popolare che fece scappare il  barone. La protagonista di questo Carnevale è, quindi, la Mugnaia fiancheggiata dal Generale che, insieme agli ufficiali e al Vivandiere dello Stato Maggiore Napoleonico, deve garantire il corretto svolgimento della manifestazione.

Il Carnevale di Ivrea si tiene dal 16 febbraio al 5 marzo 2019 e tra i suoi appuntamenti clou vi sono le fagiolate e la battaglie delle arance. Domenica 17 e 24 febbraio si terranno le fagiolate durante cui si possono mangiare fagioli saluggi cotti con i preive e cotiche di maiale arrotolate con spezie ed aromi. Imperdibile è la fagiolata del Castellazzo, la più antica di Ivrea e l’unica a essere inserita nel Cerimoniale del Carnevale. Il 3, il 4 e il 5 marzo si terrà, invece, la battaglia delle arance, il cui succo ricorda lo spargimento di sangue avvenuto durante la ribellione al barone e nelle successive battaglie della Resistenza.

  • Dove dormire a Ivrea: Hotel La Villa, un albergo situato vicino al centro cittadino che offre semplici e accoglienti camere oppure Hotel Sirio, lungo le rive del lago Sirio, a pochi chilometri da Ivrea.
IvreaHDiStockphoto
La battaglie delle arance, evento clou del Carnevale di Ivrea.

4 - Putignano, un Carnevale dalla storia antica

Un'interessante destinazione dove vivere la magia del Carnevale 2019 in Italia è Putignano, un delizioso paesino nei pressi di Bari, in Puglia.

Il Carnevale di Putignano è, infatti, uno dei carnevali storici più suggestivi d'Italia ed è perfetto per chi desidera godersi l'atmosfera allegra e spensierata di questa festa senza immergersi nella folla dei Carnevali più famosi.

Le origini del Carnevale di Putignano risalgono al Medioevo e la sua storia intreccia elementi sacri e profani, leggenda e realtà. Si narra che nel 1394 le reliquie di Santo Stefano Protomartire conservate nella chiesa di Monopoli vennero portate a Putignano per salvaguardarle dalle razzie compiute dai Saraceni lungo la costa. I contadini di Putignano impegnati a lavorare le viti con la tecnica della propaggine, al passaggio della processione vi si accodarono iniziando a ballare e cantare e così nacque la Festa delle Propaggini che sancisce l'inizio del Carnevale il... 26 di dicembre!

Il Carnevale di Putignano è, infatti, uno dei più lunghi d'Italia, inizia a Santo Stefano e termina il Martedì Grasso allo scoccare di 365 rintocchi della Campana dei Maccheroni.

  • Dove dormire a Putignano: Rosej Bed & Breakfast, una bella struttura che offre sistemazioni moderne e dotate di ogni comfort oppure Tenuta Suite 801, un’elegante location immersa in un lussureggiante giardino.
PutignanoHDiStockphoto
Un mastodontico carro allegorico del Carnevale di Putignano.

5 - Acireale, avvolti dal profumo dei carri infiorati

Se desiderate trascorrere il Carnevale 2019 in Italia riscaldati dai primi raggi di sole dopo il lungo inverno, il consiglio è di partecipare al Carnevale di Acireale in Sicilia.

Le origine di questo Carnevale, il più importante di tutta la Sicilia, risalgono al XVI secolo quando era abitudine ritrovarsi in strada e sfidarsi a colpi di agrumi. Una volta, messo al bando il lancio di limoni e arance, si instaurò l'abitudine di preparare enormi carri di cartapesta per prendere in giro i personaggi pubblici del momento.

Oggi, durante il Carnevale di Acireale sfilano carri allegorici, carri infiorati e carri in miniatura in un tripudio di musica, coriandoli, fiori, colori e profumi capace di regalare momenti di gioia a grandi e piccini.

Il Carnevale di Acireale 2019 si terrà dal 17 febbraio al 5 marzo e per assistere alle sfilate è necessario pagare un ticket giornaliero del costo di 5 euro.

  • Dove dormire ad Acireale: Hotel Capomulini, situato a pochi chilometri da Acireale è una struttura ricettiva ricavata da un palazzo d'epoca totalmente ristrutturato o Santa Caterina Hotel un lussuoso albergo che offre uno splendido panorama sul mare.

Vota anche tu!

Dove vorresti trascorrere il Carnevale 2019 in Italia?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO