Stai leggendo: La ricetta della zuppa di pesce sarda tradizionale

Letto: {{progress}}

La ricetta della zuppa di pesce sarda tradizionale

La zuppa di pesce sarda, un tuffo nel profumo del mare di una tra le isole più meravigliose al mondo, la Sardegna... scopriamo come prepararla in casa per deliziare tutti i nostri commensali.

Come preparare la zuppa di pesce sarda istock

1 condivisione 0 commenti Il voto di 1 utente

La primavera sembra ancora un miraggio, ma in realtà non manca molto e ritornerà il sole, le giornate più lunghe e anche le serate in cui si ha voglia di piatti che profumano di mare! La zuppa di oggi è un invitante connubio di sapori e profumi marittimi ed infatti è uno dei primi piatti di eccellenza della tradizione culinaria di una delle isole più belle e affascinanti al mondo, la Sardegna. La zuppa di mare sarda si distingue per il gusto ricco e saporito, la dolcezza del pomodoro e la fragranza del pane che appena bagna il brodetto caldo.

Zuppa sarda di pesce, peculiarità del primo piatto isolano

La Sardegna, isola lambita da un mare tra i più turchesi e sorprendenti di tutto il Pianeta, vanta una lunga tradizione culinaria costiera nella preparazione di portate a base di pesce fresco, che variano anche molto negli ingredienti e nelle modalità di lavorazione a seconda della città e della località. Per esempio nel cagliaritano, alla zuppa di mare si usa aggiungere l'anguilla, i granchi e le arselle e si accompagna a crostini di pane o alla tipica "fregola", una pasta molto piccola, che si ottiene lavorando palline di grano duro con acqua e tostandole nel forno. Mentre nella splendida città Alghero e provincia a Sa Cassòla, la classica e tradizionale zuppa di pesce si aggiungono pomodori secchi e le classiche gallette locali asciutte.

Scopriamo allora come preparare un primo di pesce che porterà i nostri Ospiti in un delizioso viaggio.

Informazioni

Ingredienti

  • Cozze 300 g
  • Vongole 350 g
  • pesce fresco misto per zuppa (seppie, muggine, polipo, scorfano, orata etc) 400 g
  • Sale
  • Peperoncino
  • Uno spicchio d’aglio
  • Prezzemolo un mazzetto
  • olio extra-vergine di oliva
  • Pomodori secchi 3 o 4
  • pane carasau o gallette algheresi a piacere

Preparazione

  1. Pulisci bene tutto il pesce e taglialo a pezzi di medie dimensioni. Pulisci bene anche le cozze e le vongole.

  2. Trita finemente l’aglio. Prendi una capiente casseruola anti-aderente, aggiungi due cucchiai  di olio extra-vergine e fai soffriggere l’aglio e il peperoncino tritato.

  3. Aggiungi il pesce in ordine di cottura. Aggiungi i pomodori secchi e fai insaporire il tutto insieme mescolando bene il tutto. Lascia cuocere a fiamma lenta per circa 40 minuti, aggiungendo mezzo vino bianco e acqua secondo necessità.

  4. In un’altra padella fai aprire cozze e vongole e a fine cottura e aggiungile alla zuppa.

  5. Aggiungi il prezzemolo tritato e regola di sale e pepe. Servi con un filo di olio e pane carasau, crostini o le classiche gallette asciutte.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.